Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
martedì 20 aprile 2021  
  Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Necrologi Pescia - Valdinievole - Villa Basilica Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
A Teresa Bellanova, nuovo Vice-Ministro alle Infrastrutture e Trasporti del Governo Draghi.

Cara Teresa,


a nome di tutti gli iscritti di Italia Viva di Lucca e i suoi Territori, ti inviamo un entusiastico buon lavoro in un settore determinante per la ripresa economica Italiana, dopo la crisi pandemica.

Il nostro territorio ha molti problemi che tu puoi aiutare a risolvere:

Ti segnaliamo l’urgente necessità di far partire l’appalto per il nuovo Ponte sul Serchio, i cui ritardi costano milioni di euro.

Ti chiediamo la nomina di un Commissario Straordinario per sbloccare i lavori già finanziati dell’Asse Viario Nord-Sud e modificare l’Asse Est-Ovest, finanziandolo da Altopascio al nuovo Casello autostradale di Mugnano, saggiamente previsto dal Comune di Lucca.

Segnaliamo la necessità di una decisa accelerazione dei lavori programmati per il raddoppio della Ferrovia, nel tratto Montecatini-Viareggio.

Chiediamo un sopralluogo dei tecnici ministeriali sul tratto Lucca-Bagni di Lucca della Statale del Brennero, per individuare e programmare lavori di modifica di un tratto stradale troppe volte interrotto per frane e smottamenti.

Nel quadro delle opere di transizione ecologica del Recovery Fund ti chiediamo di valutare la possibilità di potenziare la linea Ferroviaria Lucca Piazza al Serchio, perché possa divenire, di giorno, una linea metropolitana veloce, per passeggeri, riaprendo le piccole stazioni intermedie e di notte una efficace linea trasporto merci per i siti artigianali di Lucca, Borgo a Mozzano, Fornaci di Barga e Castelnuovo.

Questo consentirebbe di abbattere l’inquinamento da traffico civile e industriale su Lucca e sulla Valle del Serchio.

Ti invieremo un promemoria dettagliato di queste opere bloccate e appena la Pandemia lo consentirà verremo a trovarti al Ministero, anche se siamo certi che la tua capacità realizzatrice, già vista al Ministero dell’Agricoltura, non mancherà, per rilanciare l’economia e il lavoro dei nostri territori, con grande sullecitudine.



Alberto Baccini, Coordinatore Italia Viva di Lucca e i suoi Territori

Francesco Colucci, Riformisti per Italia Viva

Redazione - inviato in data 26/02/2021 alle ore 16.29.06 - Questo post ha 2 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- Risposta - da Anonimo - inviato in data 28/02/2021 alle ore 2.39.28
La proposta prevede un nuovo casello a Mugnano confermando i caselli di Lucca est e ovest. Non solo ma il traffico fra i Caselli di Mugnano e quelli di Lucca sarebbe per 10 anni gratuito, come successo fra i Caselli di Massarosa e Viareggio.
Il casello di Mugnano, con spese a carico di Autostrade, servirebbe proprio per liberare dal trafficio il quartiere di San Concordio e rendere inutile la parte del tracciato dell'Asse Viario Est-Ovest nel tratto Mugnano Lucca che prevede l'attraversamento del Nottolini e l'abbattimento di una decina di edifici....che vuol dire spese altissime che non verranno mai finanziate....nell'articolo è spiegato perchè Menesini, per interessi di Capannori, si oppone a questo nuovo Casello, previsto come essenziale dal Comune di Lucca. La società Autostrade non risulta sia contraria,,,anzi...


---------------------------------------
- VI COSTA TANTO RISPONDERE ALLE MIE DOMANDE??? - da Anonimo - inviato in data 27/02/2021 alle ore 4.24.18
Sono a reiterare i quesiti cui i numerosi adepti del casello di Mugnano sarebbero chiamati a rispondere. Spero risponderete, in modo che si possa capire in cosa consisterebbe l'operazione Casello a Mugnano

1. Il casello di Mugnano andrebbe fatto lasciando operativo o chiudendo l'attuale casello di Lucca Est?

2. Se la risposta fosse 'lasciando operativo il casello attuale di Lucca Est', come intendereste convincere la Società Autostrade a lasciare attivi due caselli (Mugnano e Lucca Est) che disterebbero solo 3 Km??? Come intendereste convincere la stessa Società Autostrade a mantenere operativi tre caselli (Mugnano, Lucca Est e Lucca Ovest) su una distanza di 4 Km???

3. Se la risposta fosse invece 'chiudendo Lucca Est', da dove pensate che dovrebbe passare il traffico in uscita dal nuovo casello di Mugnano per raggiungere il resto della città? Attraverso via Consani e via Ingrellini???

4. Avete mai provato a valutare quanti ettari servano per fare uno svincolo a Mugnano? Quali case avete intenzione di abbattere o di superare con cavalcavia?

Se rispondete a queste domande si può discutere, se no sono discorsi al vento.


---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it