Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
martedì 20 aprile 2021  
  Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Necrologi Pescia - Valdinievole - Villa Basilica Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
“Del Ghingaro danneggia Lucca, non pensi poi di candidarsi sindaco qui”

Capitale italiana della cultura 2024, Difendere Lucca sulla candidatura di Viareggio: “Del Ghingaro danneggia Lucca, non pensi poi di candidarsi sindaco qui”

Lucca 27 febbraio - “Del Ghingaro danneggia deliberatamente Lucca: basta con questa politica di colpi bassi per ottenere qualcosa”. Si esprime così il movimento Difendere Lucca, dopo che Viareggio ha annunciato di voler concorrere a capitale italiana della cultura 2024. Una candidatura che segue quella già presentata da Lucca. “E al lancio era rappresentata anche Viareggio, quindi la scorrettezza è palese”.




“La candidatura di Viareggio - continua Difendere Lucca - apre una competizione che danneggia Lucca. Giorgio Del Ghingaro continua nella sua opera contro la città, come già fece da sindaco di Capannori. Ancora una volta usa un comune della provincia contro il capoluogo. Da un lato colpisce la debole giunta lucchese, dall’altro cosa vuole? La candidatura di Viareggio presagisce la sua a Lucca? Non è fantasia, considerando che ha già collezionato la carica di sindaco prima di Capannori e poi di Viareggio”.




“A Lucca Del Ghingaro ha il suo studio professionale, e qui vivono membri importanti del suo staff. E’ di Lucca il giornale di cui è comproprietario e sempre a Lucca operano molti suoi fedelissimi. Lucca è quindi una pedina importante due suoi interessi, ma se vuole presentarsi fra due anni come candidato da queste parti, non pensi che la città dimenticherà i suoi attacchi. Si tratta di una politica da guerre medievali, condotta per un interesse politico di fazione che danneggia il territorio ed in particolare Lucca”.




“Dobbiamo prendere atto - conclude Difendere Lucca - di come, ancora una volta, l’amministrazione, non sia in grado di difendere gli interessi della città. La lotta interna al Pd rivela nuovamente la debolezza della giunta lucchese, che subisce un attacco frontale e sfrontato. Tambellini ha vinto le elezioni del 2017 con una rincorsa disperata, elemosinando voti da tutti i vicini e mettendosi in una posizione di debolezza rispetto a varie componenti del suo stesso partito. Lucca in questi anni ha perso progressivamente ruolo e importanza, svuotata di funzioni e di potere. Lo ‘schiaffo’ di Del Ghingaro è solo l’ultimo esempio”.

Redazione - inviato in data 27/02/2021 alle ore 14.09.25 - Questo post ha 1 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- SIETE SICURI E POI.... - da Anonimo - inviato in data 28/02/2021 alle ore 2.01.03
Siete sicuri che esista una 'candidatura' di Lucca al di là dei discorsi a biscaro? Comunque qui si vedrà l'effettivo peso di Tambellini e di Lucca. Infatti, se quello di Del Ghingaro è uno schiaffo, Lucca, se ha un qualche peso, deve essere in grado di renderlo al mittente. Come? Muoia Sansone e tutti i filistei!! Lucca deve essere in grado di far fallire entrambe le candidature. La sua e quella di Viareggio. In caso contrario non resta a Lucca che ritirarsi per evitare di essere umiliata. UMILIATA. U.M.I.L.I.A.T.A.

---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it