Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
sabato 4 dicembre 2021  
  Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2022 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa Lucca Comics 2021 Lucca Curiosa  
  Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Mondo animale Necrologi Pescia - Valdinievole - Villa Basilica Poesia Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Salute Satira Società Spettacolo Sport VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
donate copie del libro di Vincenzo Placido 'Zvanì'

Al Liceo Classico Machiavelli di Lucca donate copie del libro di Vincenzo Placido 'Zvanì' grazie a Tralerighe editore

Martedì 8 giugno alle ore 11 presso l’aula magna del Liceo Classico “Machiavelli” di Lucca si terrà un incontro letterario dedicato a Giovanni Pascoli, durante il quale verrà ricordata la figura del Prof. Vincenzo Placido recentemente scomparso. Placido autore del saggio-romanzo “Zvanì. Il fanciullino di casa Pascoli” edito da Tralerighe libri, era legato all’Istituto Civitali per i lunghi anni di insegnamento e vice presidenza. Durante l’evento al quale parteciperanno la Dirigente scolastica Mariacristina Pettorini, il Coordinatore dell’Ufficio Scolastico provinciale Dott. Duccio Di Leo, l’editore Andrea Giannasi e Beniamino Placido, verranno donate copie del libro agli studenti del Liceo Classico Machiavelli, Liceo Paladini e Istituto Civitali.
L’evento sarà allietato dalla presenta di Tiziano Fulceri e Gabriele Levrini che hanno musicato alcune poesie del poeta di Castelvecchio e San Mauro di Romagna, grazie alla lunga collaborazione con Vincenzo Placido.
Con questa donazione gli studenti del Machiavelli, del Paladini e del Civitali avranno la possibilità di conoscere l’immaginario pascoliano, ritrovando molto anche delle paure adolescenziali, dei piccoli tormenti, delle cicatrici e delle ferite, che ad una certa età sembrano assumere i contorni della vetta impossibile da scalare. Scopriranno un Pascoli più vicino alla madre e alla figura perduta del padre in quell’incessante ricerca di ricostituire il “nido” familiare tanto lieto e felice in gioventù.

Redazione - inviato in data 07/06/2021 alle ore 8.37.21 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it