Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
domenica 28 novembre 2021  
  Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2022 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa Lucca Comics 2021 Lucca Curiosa  
  Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Mondo animale Necrologi Pescia - Valdinievole - Villa Basilica Poesia Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Salute Satira Società Spettacolo Sport VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Premio Adolfo Betti, vince Ãtma Quartet: concerto a Bagni di Lucca

Le quattro musiciste si sono aggiudicate il riconoscimento
nell'ambito del festival Virtuoso & Belcanto


Torna il concerto con il quartetto d'archi vincitore del premio intitolato ad Adolfo Betti messo a disposizione da Animando. Venerdì (30 luglio) alle 21, nel giardino del municipio di Bagni di Lucca, si esibiranno le quattro musiciste dell'Ãtma Quartet.
Sono Katarzyna Gluza (primo violino), Paulina Marcisz (secondo violino) Karalina Orsik (viola) ed Edyta Słomska (violoncello) ad essersi aggiudicate il riconoscimento lo scorso lunedì (26 luglio) al termine del concorso di Virtuoso & Belcanto. Le quattro musiciste, originarie della Polonia, eseguiranno tre perle della produzione cameristica classica.
Si parte con Franz Joseph Haydn e il quinto dei sei Quartetti russi dell'Opera 33. Una composizione pubblicata nel 1782 che rappresenta, con l'equilibrio della perfetta forma classica, il punto di svolta nella storia del genere.
L'Ãtma Quartet omaggerà quindi Krzysztof Penderecki, autore polacco scomparso nel 2020 consacrato alla fama mondiale dalla scrittura di colonne sonore di film cult come L'esorcista e Shining. Al pubblico di Bagni di Lucca sarà proposta la composizione per quartetto d'archi Pages of an unwritten diary, n. 3.

Le vincitrici del premio Adolfo Betti, infine, eseguiranno lo String Quartet Op. 56 n. 2 di Karol Szymanowski, compositore polacco vissuto tra il 1882 e il 1937 che trasse molta ispirazione sia dai ritmi dell'area mediterranea, sia dalla musica folklorica del suo paese: come il suo connazionale Chopin, infatti, scrisse numerose mazurche per pianoforte.
La serata in memoria di Adolfo Betti è organizzata da Animando con la collaborazione del Comune di Bagni di Lucca, dell'associazione Lucchesi nel mondo, della Fondazione culturale Michel De Montaigne e della Croce Rossa di Bagni di Lucca.

Crediti fotografici: Anita Wąsik-Płocińska

Redazione - inviato in data 28/07/2021 alle ore 15.11.53 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it