Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
domenica 28 novembre 2021  
  Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2022 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa Lucca Comics 2021 Lucca Curiosa  
  Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Mondo animale Necrologi Pescia - Valdinievole - Villa Basilica Poesia Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Salute Satira Società Spettacolo Sport VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
A che punto è la notte pandemica

“La guerra è cambiata”
Secondo una presentazione interna del Center for Disease Control and Prevention (CDC) statunitense, e che il Washington Post ha divulgato per primo, la variante Delta del Covid è molto più contagiosa, ha maggiore probabilità di eludere la protezione vaccinale e può causare malattie molto più gravi di tutte le altre varianti sin qui conosciute. Notizia pessima, ovviamente, ma che non giunge come fulmine a ciel sereno né modifica le strategie sanitarie sin qui adottate nel mondo, almeno in quello sviluppato. Piuttosto, questa epifania dovrebbe spingere a considerare la pandemia come qualcosa di persistente e con cui ingegnarsi a convivere, nei limiti del possibile. Sapendo che non tutte le strategie di convivenza hanno senso, e che alcune sono decisamente suicide.

Tra le conclusioni a cui è giunto il CDC c’è quella secondo cui le persone vaccinate contagiate dalla variante Delta avrebbero, nelle vie aeree superiori (naso e gola), carica virale simile a quella dei non vaccinati e possono risultare contagiose, pur se meno di frequente, anche se su quest’ultimo aspetto la comunità scientifica già appare divisa.


Cambiano le raccomandazioni

L’aspetto più negativo evidenziato dal rapporto è che

'La variante Delta è più trasmissibile dei virus che causano MERS, SARS, Ebola, raffreddore, influenza stagionale e vaiolo, ed è contagiosa quanto la varicella.'


Anche in base a queste conclusioni, il CDC in settimana ha raccomandato l’uso di mascherine anche ai soggetti vaccinati nei contesti pubblici chiusi in ambiti di alta circolazione del virus o soggetti con sistema immunitario indebolito e ai vaccinati a contatto con bambini, anziani e altri persone deboli. Tuttavia, alla luce delle evidenze presentate nel documento, il CDC potrebbe presto presentare la raccomandazione di utilizzo universale delle mascherine.

Secondo dati raccolti dallo stesso CDC e citati nel documento interno, alla data del 24 luglio ci sono circa 35.000 infezioni sintomatiche a settimana tra i 162 milioni di americani vaccinati, ma l’incidenza effettiva potrebbe essere ben superiore, considerato che l’agenzia non traccia asintomatici e paucisintomatici.
La carica virale della Delta nelle vie aeree è dieci volte superiore a quanto osservato in soggetti colpiti dalla variante Alfa, osserva il documento.

In questo quadro deprimente, il dato positivo è che i numeri confermano che i vaccini restano altamente efficaci nel prevenire forme gravi della malattia, ricoveri e morte. Resta il punto centrale: l’esigenza che il CDC adatti la propria comunicazione alle mutate circostanze virali.

Tutto ciò premesso, ora parliamo di politica. Questo virus si sta dimostrando implacabile, con le sue mutazioni, a prendere a ceffoni i portatori sani di certezze e convinzioni granitiche, e quelli che scambiano la statistica (non solo medica) con le leggi fisiche, spesso per proprie voragini formative. Come sempre, parlando di scienza, l’approccio migliore è quello del “qui e ora”. In troppi se ne sono scordati, anche tra gente che di metodo scientifico vive.

Per etica e per egoismo

La minaccia immanente è data dalla generazione di varianti, agevolata da campagne vaccinali incomplete o tragicamente inesistenti, come in molte aree del globo. Il fatto che in Occidente stiamo già parlando di una terza dose di vaccino, auspicabilmente adattato alla variante ora dominante, mentre ci sono zone del mondo in cui la copertura vaccinale resta pressoché nulla, è un contrasto che solleva evidenti criticità etiche. Ma solleva criticità anche in base a considerazioni puramente egoistiche, in caso non si fosse colto il punto.

Né servono soluzioni a proiettile d’argento come la liberalizzazione dei brevetti, visto che manca e continuerà a mancare capacità produttiva e capitale umano. L’Occidente non ha ancora creato le condizioni di un imponente sforzo congiunto per vaccinare il pianeta, al netto di limitate donazioni e proclami strumentali a compiacere parte della propria eterogenea coalizione, come quelli di Joe Biden.
Quanto al pensiero del movimento no-vax, che è una internazionale (questo non va scordato, mai) che si alimenta di fallacie e meme, oltre che di visioni deterministiche del fenomeno epidemiologico, va combattuto evitando di usare i suoi stessi metodi e le sue stesse deformi confutazioni meccanicistiche.

Qui c’è davvero una prateria, se solo si resta razionali. Ad esempio, a tutti i no-vax che fanno il trenino dopo la diffusione del contenuto di questo documento, sostenendo che “i vaccini non servono, poiché i vaccinati sono a loro volta contagiosi”, basta replicare che l’alternativa è la nuova chiusura completa di economia e società, con tutto quello che ciò comporta.

Attenti a quello che desiderate, libertari no-vax

Sin quando avremo evidenze che i vaccini stanno evitando un’ecatombe, quella che si avrebbe date le caratteristiche della variante Delta, le chiacchiere resteranno a zero. E se dovesse comparire una variante più perniciosa, una specie di Omega, tale da equiparare perfettamente negli esiti avversi vaccinati e non vaccinati, i no-vax avrebbero ancora zero motivi di festeggiamento, a meno che la loro funzione di utilità non preveda la rivoluzione in conseguenza di chiusure della società e dell’economia. Se molti no-vax perseguono ideologie libertarie, urge quindi informarli del vecchio detto: “attenti a quello che desiderate: potrebbe avverarsi”.

E comunque, no: non esistono, al momento, terapie domiciliari che vadano oltre la dimensione palliativa, con buona pace dell’altro tormentone della politica no-vax, che come detto emette fischi che sono standardizzati su scala planetaria. Da sempre, poi, ogni narrazione ha i suoi eroi sconfitti, uccisi o “suicidati”: quella cospirazionistica non fa eccezione, anzi.

Scendendo nella scala, da globale a locale, e occupandoci del nostro stagno tricolore, già emergono divaricazioni, che per ora restano agevolmente riconducibili alla dimensione della diversificazione dell’offerta e del marketing politico entro gli stessi soggetti partitici.

Mi pare si possa dire che, sin quando c’è modo di alimentare questo teatrino, significa che non siamo sotto il tallone di una variante particolarmente maligna. Ma non è sempre festa, ricordiamocelo.

phastidio.net

https://phastidio.net/2021/07/30/a-che-punto-e-la-notte-pandemica/

Redazione - inviato in data 30/07/2021 alle ore 19.47.06 - Questo post ha 12 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- Ma - da Anonimo - inviato in data 31/07/2021 alle ore 20.18.43
Come calcolo delle probabilita e piu facile che ci vada tu intubato,comunque tutto puo essere

---------------------------------------
- @miocarditi - da Anonimo - inviato in data 31/07/2021 alle ore 19.23.54
Ci illumini delle miocarditi post-vaccini se collegate da fatti concreti (autopsie, non articoli di giornale o post sui social che non hanno seguito e muoiono li) ma anche degli infarti silenti degli assuntori di cocaina (muoiono per colpa del vaccino, si muore soltanto per il vaccino...) non è che questa gente a forza di pippare e fare fuori il muscolo cardiaco e poi tira le cuoia, si da la colpa all'ultimo per tacitarsi la coscienza e tirare la volata ad un pugno di voti? Aspettiamo i migliori....

---------------------------------------
- @a che punto siamo - da Anonimo - inviato in data 31/07/2021 alle ore 13.45.12
stanno per scadere le prime vaccinazioni 6/7 mesi
chi si è vaccinato si prepari a RIVACCINARSI perchè se si infetta, magari dai vaccinati come lui in un ristorante riservato ai vaccinati, rischia di finire intubato......

in definitiva, ogni 6 mesi, si deve fare un vaccino covid...
se ti è andata bene la prima volta senza avere effetti collaterali, non è detto che la seconda non tu li abbia....sono preoccupato....


---------------------------------------
- Miocarditi - da Anonimo - inviato in data 31/07/2021 alle ore 13.30.21
negli USA sono usciti dei dati sulle reazioni avverse nei vaccinati e in particolare sulle miocarditi nei giovani che si vaccinano....sono stati aggiornati anche i bugiardini dei vaccini....

in italia non c'è un consigliere regionale, dico UNO, che abbia chiesto alla propria regione i dati sugli effetti avversi nei vaccinati....chissà perchè.....mi sembra molto strana questa cosa....


---------------------------------------
- 'sapienza innata con la terza media'... - da Anonimo - inviato in data 31/07/2021 alle ore 11.53.43
'pozzi di sapienza innata con la terza media presa a calci nel c..o'.
Non mi starei a preoccupare tanto di questi sui quali poco si può fare.
Anche perché alla fine della festa gli daranno a tutti il Diploma di Cretino.
Questa storia ricorda un po la Storia della Lebbra (Mycobacterium leprae), di cui si occupa un articolo sull'ultimo numero de Le Scienze, forse non proprio messo a caso.
Interessante per la descrizione delle 'reazioni''del popolino ignorante, ma anche quelle dei medici che non sorprendono e dimostrano che pochissimo è cambiato nelle mente umana negli ultimi duemilacinquecento anni. Stessi vizi, stesse virtù.
Poi è chiara l'interpretazione strumentale e conseguente metodico utilizzo sui propri specifici 'clienti'.
In definitiva il fine è sempre il 'commercio', sono sempre stati e sono ancora pochissime le persone senza conflitto d'interesse.
Queste ultime, regolarmente additate come la mitica Cassandra e come lei violentate sul posto.
Fortuna che esiste Madre Natura che non fa sconti.
Bene o male gli empi saranno castigati,
in vita.


---------------------------------------
- -->fonte dell'autore - da Anonimo - inviato in data 31/07/2021 alle ore 11.40.06
il post è tratto dal sito www.phastidio.net dell'autore Mario Seminerio. Le argomentazioni sono tratte dal Washington Post.
Può sempre contestare le affermazioni che sono state pubblicate
Redazione


---------------------------------------
- Fonte dell'autore. - da Anonimo - inviato in data 31/07/2021 alle ore 11.04.51
Sennò è fuffa

---------------------------------------
- @E quelli - da Anonimo - inviato in data 31/07/2021 alle ore 10.42.22
Geert Vanden Bossche non ha la terza media...
o dice queste cose per interesse perchè pagato da qualcuno
oppure sono vere...
vediamo se qualcuno le smentirà, perchè sarebbe questa la cosa utile per capirci qualcosa in questo truman show pandemico


---------------------------------------
- E quelli - da Anonimo - inviato in data 31/07/2021 alle ore 9.12.18
Che en morti finora di tumore? Di chi è la volta del gatto? Delle malattie degenerative dolore e liquide (se non sapete la differenza non è un mio problema) aumentate dopo che i sostenitori della 'libertà ' l'hanno importata in ex-yugoslavia con l'uranio impoverito e che sta facendo ammalare centinaia di migliaia di persone. Se non esiste e il sistema (mai colpa nostra sempre il pensiero magico) vi vuole morti che cxxo gli frega di farvi ammalare? Il baffetto e il pelato erano più bravi ed economici!!! Ricorda che il sistema capitalistico ti vuole vivo, in discreta salute, spendente e soprattutto indebitato, a voi pozzi di sapienza innata con la terza media presa a calci nel c..o siete anzi siamo un minuscolo atomo egoista nell'universo, ma gove vogliamo andare? A casa ad aspettare il prossimo incantatore di serpenti.

---------------------------------------
- .. - da Anonimo - inviato in data 31/07/2021 alle ore 5.39.13
https://it.m.wikipedia.org/wiki/Potenziamento_anticorpo-dipendente

---------------------------------------
- IN QUESTO MODO QUI.... - da Anonimo - inviato in data 31/07/2021 alle ore 1.36.16
....non finirete mai. La Spagnola si esaurì, da sola, in tre o quattro anni. Qui siamo a due anni, ma mi sembrate ben indirizzati per tirarla avanti almeno dieci anni.....e avete i vaccini....ai tempi della spagnola avevano solo la cristiana rassegnazione. Forse erano anche un po''meno paranoici.

---------------------------------------
- 'Fermate la vaccinazione o sarà catastrofe” - da Anonimo - inviato in data 30/07/2021 alle ore 23.57.58
Si potrebbe pensare solo a pochissime altre strategie per raggiungere lo stesso livello di efficienza nel trasformare un virus relativamente innocuo in un’arma biologica di distruzione di massa”. A sostenerlo è Geert Vanden Bossche, ex responsabile del programma senior della Bill and Melinda Gates Foundation in Vaccine Discovery, ex capo dell’Ufficio per lo sviluppo dei vaccini per l’equivalente tedesco del CDC e professore universitario, il quale ha pubblicato una lettera aperta alla comunità scientifica e al mondo avvertendo che il presente programma di vaccinazione di massa potrebbe “spazzare via gran parte della nostra popolazione umana”.

Geert Vanden Bossche scrive nella sua Lettera aperta che i soggetti vaccinati e le persone sieropositive con Covid-19 perderanno “sia la loro difesa immunitaria acquisita che quella innata contro il Covid-19”. La nuova tecnologia nei vaccini che non è mai stata provata prima sulle persone, la tecnologia mRNA, ha portato finora, secondo una piattaforma di segnalazione gestita dal CDC, a oltre 1.000 morti sospette legate alle vaccinazioni e quasi 20.000 “eventi avversi”.

Spiega Vanden Bossche nella sua lettera ripresa da databaseitalia.it: “Stimola solo gli anticorpi antigene-specifici indotti artificialmente e non le cellule natural killer (NK) necessarie per neutralizzare efficacemente il coronavirus; consente agli anticorpi antigene-specifici, che potrebbero non funzionare su nuove varianti, di rimanere permanentemente e competere con, minare e persino distruggere le cellule NK guerriere capaci e leali; aiuta a creare nuove varianti e “insegna” al virus la “fuga immunitaria virale”; e è una situazione di “sconfitta” pericolosa a tutti i livelli, sottolineando che affrontare il coronavirus e la pandemia deve essere basato sulla scienza.

pochi discorsi, ci sono dei medicinali che funzionano, usiamoli!!!


---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it