Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
sabato 4 dicembre 2021  
  Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2022 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa Lucca Comics 2021 Lucca Curiosa  
  Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Mondo animale Necrologi Pescia - Valdinievole - Villa Basilica Poesia Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Salute Satira Società Spettacolo Sport VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Virtus Lucca quarta ai campionati italiani di società assoluti con la squadra maschile.

Quinto posto per la squadra femminile che sfiora la promozione in Serie A Bronzo

LUCCA - Virtus Lucca quarta forza italiana con la squadra maschile e quinto posto nella finale B con la squadra femminile a un soffio dalla promozione in Serie A Bronzo. Una stagione stellare quella della Virtus Lucca che prosegue nel suo momento magico confermando a colpi di risultati eccellenti la qualità del proprio lavoro. L’esito dei Campionati di società assoluti parla chiaro, con le compagini biancocelesti che centrano i migliori risultati della storia della società. 
A Caorle, nella Finale Oro maschile, arriva un fantastico quarto posto, proprio a ridosso del podio, che incorona quindi la Virtus come quarta realtà italiana nel panorama dell’atletica leggera maschile con un totale di 123.5 punti guadagnati nelle diciotto specialità nelle quali sono stati impegnati gli atleti. Tra gli ottimi risultati di tutta la squadra, si registrano la vittoria di Roberto Orlando nel lancio del giavellotto, il primo posto nei 200 metri di Emmanuel Ojeli e il suo secondo posto nei 400; l’argento di Hosea Kimeli Kisorio nella 3000 siepi; la vittoria nel salto triplo di Edoardo Accetta che ottiene anche un settimo posto nel salto in lungo; il terzo posto di Matteo Oliveri nel salto con l’asta e il fantastico quinto posto di Vito Di Bari che, pur reduce da un incidente che lo ha tenuto ai box, non si sottrae alla marcia 10 km conquistando un risultato tutto cuore. Ottime prestazioni anche da parte di Alessandro Pregnolato nei 100 metri, di Zohair Zohir nei 1500 e nei 5000, di Andrea Pacitto nei 110 ostacoli, di Mattia Paterni nei 400 ostacoli, di Antonj Possidente nel getto del peso, di Alexander Chumania nel martello, di Simone Conto nel disco, di Luca Dell’Acqua nel salto in alto e degli staffettisti della 4x100 e della 4x 400: Faraggiana, Dumini, Afrifa, Pregnolato, Fazzi e Torturo. Ognuno, con il proprio impegno, ha contribuito allo strepitoso esito di una finale e di un risultato che resteranno nella storia della società. A supportare gli atleti in Veneto, l’onnipresente direttore tecnico Matteo Martinelli, lo staff dirigenziale composto da Fabio Pierotti, Fausto Ardenghi e Fabio Pizzo e i tecnici Mario Botto, Francesco Fauci ed Emilio Filippi.
Contemporaneamente, ad Agropoli, nella Finale B femminile, ottimo quinto posto per le ragazze biancocelesti che, con 118 punti totalizzati, per un soffio mancano la quarta posizione che avrebbe garantito la promozione in Serie A Bronzo. Prestazioni eccellenti da parte di tutte le atlete, tra cui brillano i due primi posti di Elisa Naldi nel salto in lungo e di Idea Pieroni nel salto in alto; il doppio argento per Marta Castelli negli 800 e nei 1500, la seconda posizione di Clementine Mukandanga nei 5000, il secondo posto di Cecilia Naldi nel salto triplo e il terzo di Martina Bertella nei 100 metri. Ottime prove anche per Clarice Gigli nei 400, Irene Giambastiani nei 3000 siepi ostacoli, Martina Guidotti nei 400 ostacoli, Eva Gushchina nel salto con l’asta, Martina Bertella nei 200, Cecilia Naldi nei 100 ostacoli, Diana Parducci nel lancio del peso, Asia Salerno nel disco e nel giavellotto, Martina Della Bartola nel martello, e delle staffettiste della 4x100 e della 4x400: Fontana, Pierotti, Bertella, Elisa Naldi, Gigli, Guidotti, Sabò e Castelli. Un grande entusiasmo ha animato la finale delle virtussine accompagnate nella trasferta campana dalla dirigente Irene Della Bartola e dai tecnici Chiara Cinelli, Francesco Niccoli e Luigi Cosimini. 
Entrambe le formazioni hanno dato vita a una manifestazione scandita da un'ottima prestazione collettiva e da un encomiabile spirito di gruppo che rispecchia la filosofia della società improntata su impegno, serietà e rispetto degli altri e dei valori dello sport legati al sano divertimento. Una soddisfazione che ripaga gli sforzi e la dedizione della società del presidente Ferdinando Caturegli e del vice presidente Sergio Martinelli, sempre vicini agli atleti sia sotto il profilo sportivo sia sotto quello umano.

Redazione - inviato in data 20/09/2021 alle ore 17.32.53 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it