Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
mercoledì 8 dicembre 2021  
  Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2022 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa Lucca Comics 2021 Lucca Curiosa  
  Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Mondo animale Necrologi Pescia - Villa Basilica Poesia Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Salute Satira Società Spettacolo Sport VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Pugilistica Lucchese sugli impegni affrontati dai suoi pugili nel corso dello scorso week end.

Un altro fine settimana più che positivo per la Pugilistica Lucchese che è stata impegnata in due distinte manifestazioni pugilistiche con Achraf Lekhal e Alessandro Gatti. Segnatevi questi due nomi, che si stanno continuando a dimostrare giovani promesse del pugilato lucchese e non solo.

Sabato 18 a Firenzuola, nell’accogliente e modernissimo impianto sportivo, ha combattuto Alessandro Gatti, élite 64 kg, mentre domenica 19 Achraf Lekhal, youth 69kg, è salito sul ring a Pistoia, in una bella manifestazione allestita dalla Boxe Lastra a Signa all’interno di un pub di una nota catena.

Gatti, dopo aver steccato alcune prestazioni nei match di primavera, sembra aver ritrovato smalto e fiducia nei propri mezzi, pur essendo ancora in piena fase di crescita sia fisica che tecnica. A Firenzuola ha affrontato una “vecchia volpe” del ring, Andrea Oggiano (Fight Gym Grosseto, ma allenato a Livorno dal tecnico Luca Giusti). Oggiano da diverse stagioni calca i ring della Toscana, affrontando i migliori superleggeri e impegnandoli a fondo, perché fino al gong finale non si dà mai per vinto (10 vittorie, 6 pareggi e 32 sconfitte il suo score). Gatti ha minore esperienza: combatte da Maggio del 2019 (10 vittorie, 2 pari e 7 persi), ma ha ottime qualità e notevole personalità, anche se spesso questa lo porta a voler strafare sul ring. Nel match il lucchese è stato tatticamente molto accorto, dovendo fronteggiare gli assalti improvvisi e sempre pericolosi del pugile labronico, in un incontro a tratti anche molto duro. Sul ring si sentiva la tensione tra un pugile più attendista come Gatti ed un fighter puro come Oggiano, ma l’atleta allenato da Giulio Monselesan ha vinto meritatamente ai punti, grazie alla precisione e alla pulizia delle sue azioni. Nonostante tutto, Oggiano ha però dimostrato ancora una volta che nonostante i 37 anni sul ring ci sa ancora stare, ed ha intenzione di farlo ancora a lungo.

Domenica sera Leckhal Achraf (17 anni appena compiuti) è uscito vincente dalla rivincita con Lorenzo Tumminaro della Boxe Padariso Lastra a Signa. Incontro assai equilibrato risolto dal pugile lucchese nella terza ripresa, quando è riuscito ad interpretare al meglio i consigli del suo angolo, tenendo il centro ring per poi mandare a vuoto gli attacchi di Tumminaro e subito replicare con combinazioni di ganci. Una vittoria di misura su un avversario decisamente più preparato rispetto al match di fine luglio che non solo vale come conferma per Lekhal (portandolo a quota 10 vittorie, al netto di 4 sconfitte e 1 pari), ma che soprattutto evidenzia miglioramenti tattici e tecnici nel suo pugilato, ottenuti acquisendo sempre più fiducia nei propri mezzi (fattore importantissimo questo nel pugilato, vera lezione di vita che i maestri cercano di insegnare ad ogni allievo e allieva qualunque sia il livello)



Redazione - inviato in data 22/09/2021 alle ore 15.03.34 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it