Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
mercoledì 8 dicembre 2021  
  Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2022 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa Lucca Comics 2021 Lucca Curiosa  
  Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Mondo animale Necrologi Pescia - Villa Basilica Poesia Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Salute Satira Società Spettacolo Sport VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Garby

nell'era del corona virus, delle chiusure della mascherina, del lavarsi le mani il nostro sindaco e la sua giunta hanno mai comunicato SE i Sgarbi venivano sanificati almeno una volta al giorno?
Descrivo: pigiare il pulsante passare la propria tessera sul visore che ci riconosce, prendere una maniglia toccata da tanti, con fatica infilare il sacchetto ; se poi devi buttare l'indifferenziato, devi manovrare anche una leva prima in giù e poi richiuderla.
Ditemi tutto ok?
Gli Sgarbi sono un modo per ? tenere ? pulita la città°?
Ma avete notato tutto il resto del pattume in esposizione praticamente sempre?
Gli orari per gli negozi, ristoranti, bar fanno sì che un po''di pattume ci sia sempre in giro: noi (l'amministrazione) riteniamo che siano un modo per decorare la città.
Siamo un po''un grande vicolo del Capraio per pisciatoi ecc. ecc.
Tanto il Covid in alcune parti della città non esiste e allora si forma anche il gruppo no Mask/no Vax. Spero che i morti tornino a tirare i pedi a coloro che eventualmente li hanno fatti morire per il loro tornaconto. Perché purtroppo c'è sempre un tornaconto.

Anonimo - inviato in data 22/09/2021 alle ore 15.07.24 - Questo post ha 15 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- @eh sì - da Anonimo - inviato in data 25/09/2021 alle ore 20.25.54
Lei tocca un tasto importantissimo.

Il rischio che l'allentamento dei costumi crei il selvaggio, invece del buon selvaggio.

Sono persuaso (pronto a cambiare idea ma ci vorranno molti dati, al momento sono ottimista) che un utilizzo controllato e socialmente incanalato dell'animalità (leggi, Movida) possa produrre, col tempo, umani più rilassati. Alcool, grida, uso ricreativo e centrifugo della sessualità, credo concorra ad un rilascio della tensione nervosa.

Rilascio individuale ma anche sociale. La Scienza dovrebbe essere meta-morale, non vincolata al decoro o al pudore. Nemmeno al benessere sociale immediato, ma solo a quello a lungo raggio.

Forse se una persona fosse meno sempre-di-corsa (nel cervello intendo) non getterebbe la spazzatura dal finestrino della BMW (io ad esempio lo trovo incivile e crudele contro l'ambiente).

Poi boh, sto ancora prendendo appunti.


---------------------------------------
- Eh sì... - da Anonimo - inviato in data 25/09/2021 alle ore 13.14.05
Ritorno alla natura! Perfetto titolo di commedia comica.
Forse lei non ha mai visto il tipino in bmw lanciare dal finestrino in un campo il sacchetto di pattume.
Poi ritorno alla natura è di fatto oggi solo un sogno.
Giusto in Madagascar o alle isole dell'Oceano Indiano,
ma anche a Bora Bora vi hanno fabbricato idilliache isolette per turisti polli sognanti ad occhi aperti. Paradisi di plastica.
Appena gira l'occhio, se glielo fanno girare e di fatto glielo vietano, vede quel che avete 'naturalmente''veramente prodotto nell'antropocene come genere homo.
Ritorno alla natura!


---------------------------------------
- @ignoranza - da Anonimo - inviato in data 25/09/2021 alle ore 0.04.20
Lei denuncia l'aspetto più bieco e distruttivo del ritorno alla natura. Se le cose stessero come dice lei ci sarebbe da mandare l'esercito casa per casa a rieducare i selvaggi.

Ma le cose non sono nere come le descrive lei. Capisco le sue posizioni ma la invito a non essere così preoccupato.

Un pochino di ritorno alla natura non farà male ad una nazione sessuofoba e nevrotica. Ma un pochino, non troppo troppo. Non tema eccessivamente.


---------------------------------------
- PS... - da Anonimo - inviato in data 24/09/2021 alle ore 13.59.27
Ignoranza.
Senza difendere chi amministra che di difettosità ce ne ha a tonnellate,
se la società dipendesse da queste capre ignoranti (poiché le capre in genere sono più intelligenti), sareste ancora per selve e boschi, lungo viottoli o nell'erba alta, a fare i cacciatori raccoglitori coperti con pelli di coniglio.
E forse forse morireste pure di fame,
perché non sareste boni neppure a salire su un albero
a raccogliere miele in un buco,
visto che non son boni neppure di tirà in un buco,
un vasetto di plastica dello yogurt.


---------------------------------------
- Ignoranza... - da Anonimo - inviato in data 24/09/2021 alle ore 11.12.12
Bello viver da capre néh?
Brucare il fiorellino e l'erbetta, farla dove capita, basta solo alzare la coda!
Praticamente tutti quelli che criticano non espongono altro, solo la critica.
Nessuno di quei chiari geni, che scriva la geniale propria soluzione.
La realtà è che c'è una massa di capre autoreferenziali, egocentriche individualiste, asociali, per le quali non esistono neppure cartelli e segnaletica stradale.
Gli enti pubblici potrebbero per quelli benissimo risparmiare milioni di euro di cartellonistica, utile solo per gli avvocati e le assicurazioni.
Anche adesso esistono gli ideologi del buon selvaggio, anche nelle scuole esiste sempre quello che teorizza l'autodidattismo nature. Ed il maggior problema è che questi siedono nei posti chiave.
Hanno iniziato già a farla per la strada come fanno i cani e senza sacchettino!!!!
Auguri per un radioso futuro,
ma assai puzzolente.
E mi raccomando, non protestate, quando incidentati non vi raccatteranno, gli ospedali saranno chiusi, e vi lasceranno lì agonizzanti sulla via con unica compagnia frotte di marabù intorno in attesa del pasto, come nel 10000 A.C..


---------------------------------------
- @cosiddetti giovani - da Anonimo - inviato in data 23/09/2021 alle ore 17.16.29
Mi creda, ciò che ho scritto non era una risposta a tono buttata nel mucchio. In ogni città in cui sono stato per lavoro, piacere, viaggio o trasloco, c'è una vasta maggioranza di zone pulite, e poi gli angoli della movida.

L'unica differenza con Lucca (unica città con questa caratteristica, e le giuro che non è una provocazione, fu a lungo oggetto di curiosità antropologica per me) è che Lucca fino a dieci anni fa non aveva una movida.

Ora è semplicemente diventata identica a tutte le altre città del mondo. Lo sbrago di cui parla, nelle sere del weekc'è ovunque. A Lucca non c'era e ora sì.

Non parlo contro di lei, ma provi a chiedersi se le cose possono stare nel modo in cui le spiego io. Avrà comunque tutto il diritto di dissentire contro gli effetti della movida, ma almeno non si illuderà più che essa avvenga perché è tollerata, avviene perché avviene in ogni città del mondo tranne Lucca e alla fine anche Lucca era inevitabile che si uniformasse.


---------------------------------------
- Fateli provare ad un disabile - da Anonimo - inviato in data 23/09/2021 alle ore 16.00.50
Non vi rendete conto di cosa significhi essere disabile, in questo modo non è neppure possibile buttare la propria spazzatura in AUTONOMIA!

E LUCCA SENZA BARRIERE COSA Fà ? STA ZITTA!


---------------------------------------
- OH, MA VOIALTRI RESIDENTI NEL CENTRO DI LUCCA.... - da Anonimo - inviato in data 23/09/2021 alle ore 1.01.02
...non avete neanche voglia di tirare una leva per gettar via la spazzatura!??! Se Le fa schifo si metta i guanti!!

---------------------------------------
- E poi già chiamarli 'garby'… - da Anonimo - inviato in data 23/09/2021 alle ore 0.54.20
E poi già chiamarli 'garby'… Scusate, ma è proprio una cosa da 'stronzy'

---------------------------------------
- I cosiddetti 'giovani' - da Anonimo - inviato in data 23/09/2021 alle ore 0.51.35
I cosiddetti 'giovani' che vengono dalla piana a gozzovigliare a Lucca ci vengono non perché, poverini, non hanno 50 euro da spendere in discoteca, ma piuttosto perché sanno che a Lucca si può gozzovigliare, che c'è la pisciata libera, c'è lo sbrago che altrove non è consentito.
Se poi il cosiddetto 'giovane' ha bisogno di un cinquantino per pagarsi il pusher, il cinquantino lo trova senza nessuna difficoltà. Ma di che cosa stiamo parlando???


---------------------------------------
- -> Secondo voi è evitabile? - da Anonimo - inviato in data 22/09/2021 alle ore 23.44.56
vede, dalla profondità di pensiero che ha generato la riflessione della prima frase che scrive:
'Non ci sono i soldi per assumere infermieri e oss e bisognerebbe assumere gente per pulire i garby?'
si capisce subito il livello.....
....della m...a in cui siamo finiti


---------------------------------------
- Secondo voi è evitabile? - da Anonimo - inviato in data 22/09/2021 alle ore 19.35.38
Non è una domanda polemica.

Non ci sono i soldi per assumere infermieri e oss e bisognerebbe assumere gente per pulire i garby?
E i giovani che dovrebbero fare per divertirsi? Ogni cosa è chiusa o costa troppo (una serata in discoteca tra benzina, parcheggio, entrata e drink non viene meno di 50 euro).

La Lucca di cui sentite la mancanza era realistica trent'anni fa quando c'erano discoteche gratis vicine per i giovani, e la Versilia strapiena di discoteche a prezzi abbordabili (c'era ancora la lira) per tutti i grandicelli, e a Lucca ci si abitava e basta.

Ora Lucca come tutte le città è diventata SIA luogo abitativo SIA luogo di movida. Più, mancano i soldi.

NON sono pro Tambellini, ma Lucca non è che poteva stare tanto meglio!!!


---------------------------------------
- Ex assessore al pattume - da Anonimo - inviato in data 22/09/2021 alle ore 19.05.54
Non dobbiamo mai dimenticare una cosa: l'assessore al pattume che ha fortemente voluto i Garby ha un nome e un cognome: è il figlio del notaio.
E con questo penso di aver detto tutto…


---------------------------------------
- Ora si può dire tutto quel che si vuole… - da Anonimo - inviato in data 22/09/2021 alle ore 19.04.10
Si può dire tutto quel che si vuole di Del Ghingaro, ma una cosa è certa di che se mai dovesse diventare sindaco di Lucca, almeno il problema del pattume lo avremmo risolto

---------------------------------------
- Fallimento - da Anonimo - inviato in data 22/09/2021 alle ore 15.59.51
I Garby sono il simbolo, il fallimento di quello che doveva essere'' Lucca sempre più bella' .Il trota di Tambellini e' l' artefice del prolificare di barini , rifiuti e piscioni e dello sconquassamento della polizia municipale. Bar ovunque, tavolini e sedie ovunque ,non è possibile passare neppure a piedi, puzza di urina in tutti gli angoli, porta dei borghi, piazza e via anfiteatro uno schifo , Piazza San Michele ingovernabile ,Vicolo del Capraio latrina dei barini .Garby sempre sporchi, vedi quello schifo in via Busdraghi che da più di due mesi presenta delle vistose colature di sporcizia. Sistema ambiente si è affidata a delle cooperative inefficienti . L' attuale assessore Simi mantiene la solita linea del suo predecessore cioè incapacità e menefreghismo . Tambellini a casa, il trota Raspini ineleggibile , Simi non pervenuta, Susini a Viareggio .


---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it