Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
mercoledì 19 gennaio 2022  
  Altopascio e Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Capannori - Porcari Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2022 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa Lucca Comics 2021  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Mondo animale Necrologi Pescia - Villa Basilica Poesia Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Salute Satira Società Spettacolo Sport VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Santini: 'Chiosco Piero, il Comune usi buonsenso e salvi un simbolo della città'

Il capogruppo della lista civica SìAmoLucca all'attacco dell'amministrazione: 'Se si vuole, un modo per risolvere la questione si trova: così si calpesta l'identità della città'

'La vicenda del chiosco 'Specialità da Piero' conferma ancora una volta, ce ne ne fosse stato bisogno, la mancanza di sensibilità del Comune sulla difesa delle tradizioni della città. Non è possibile che in tutti questi anni non si sia trovata una soluzione per fa rimanere l'attività dove si trova, o individuare un'altra collocazione nei paraggi'. Lo sottolinea in una nota Remo Santini, capogruppo di opposizione della lista civica SìAmoLucca, in merito all'imminente pronuncia del Tar sullo smantellamento della struttura, chiesto dal Comune stesso. 'L'amministrazione si difende dicendo che gli spalti delle Mura sono tutelati dal codice dei Beni culturali, e che quindi il chiosco deve essere rimosso, aggiungendo che alla proprietà sono state proposte diverse soluzioni per il trasferimento ma non accettate - spiega Santini - dall'altro lato la famiglia Pepi sottolinea che in tutti questi anni e nel coso di svariati incontri è invece emersa la volontà della giunta di centrosinistra a non trovare una soluzione. Visto il comportamento da Ponzio Pilato di questa amministrazione, non abbiamo dubbi a chi credere. Del resto, è stato in questo mandato che l'Opera delle Mura, precisamente nel 2018, ha rigettato la proposta di sanatoria, ed è sempre con la gestione Tambellini che nel piano del commercio non si è prevista un'area dove eventualmente trasferire i chioschi'. Ma Santini fa anche un'altra considerazione. 'Come non si può pensare al fatto che siamo di fronte al classico atteggiamento dei due pesi e due misure - aggiunge - quando ad esempio sulle Mura ci sono attività di ristorazione? E che dire di una burocrazia che è trascinata così a lungo? Se il Comune vuole, una soluzione di può' trovare: ad esempio, nel piano di riqualificazione di Piazza Santa Maria, le 'Specialità da Piero' potrebbero trovare posto? Infine, è stata aperto un confronto con la Soprintendenza per capire se potessero esserci deroghe e lasciare l'attività nella posizione dove si trova da 66 anni? Possibile che non si possa far nulla per salvaguardare identità e lucchesità, e difendere un simbolo? Volere è potere. Si recuperi buonsenso, e si mettano da parte le crociate estestico-culturali nei confronti di strutture che ormai fanno parte a pieno diritto del paesaggio storico della città'.

--
SìAMOLUCCA

Redazione - inviato in data 16/10/2021 alle ore 13.21.28 - Questo post ha 4 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- A proposito di piero - da Anonimo - inviato in data 18/10/2021 alle ore 13.59.10
Credo proprio che vada tolto.primo perché occupa uno spazio sotto tutela ambientale,secondo perché quel puzzo terribile i olio rifritto mille volte non è certo una bella carta di presentazione ad un ingresso della città.poi non dimentichiamo che cosa è successo mesi fa.la signora ha ucciso un uomo che stava riposando nel pratico vicino al chiosco.e'salita con il suo furgone sul marciapiede e l'ha letteralmente schiacciato.non mi sembra una cosa di poco conto.....

---------------------------------------
- Buonsenso.... - da Anonimo - inviato in data 17/10/2021 alle ore 10.55.33
Se esistono Leggi e Regolamenti, significa che il 'buonsenso''corrisponde all'illegalità?
Chissà in quanti abusivi sulla Piana si stanno fregando le mani col 'buonsenso'.
Buonsenso a parte, 66 anni?
Barzelletta scema:
Ma le Mura lì dietro si spera ce l'abbian''tutti i timbri.
Ma anche casa mia del XVI sec. 'un lo so mica; all'epoca c'era d'andà a chiede al parroco, invece che all'assessore.
Mmmmmh, iolai!


---------------------------------------
- MAH!! - da Anonimo - inviato in data 17/10/2021 alle ore 1.51.13
Che quel coso lì di latta sia il baluardo della lucchesità si stenta a crederlo. Ora io domando:

- Il campo di calcio detto Balilla era un baluardo della lucchesità?

- I baracconi delle giostre ed i circhi sotto le Mura erano un baluardo della lucchesità?

- Il famosissimo chiosco bar presso Porta San Pietro era un baluardo della lucchesità?


Se Piero non si tocca, allora rivoglio il chiosco bar, le giostre e circhi sotto le Mura, il campo di calcio con gli spogliatoi e già che ci siamo anche il parcheggio sugli spalti al servizio dello Stadio. Vado sempre a vedere la Lucchese e il parcheggio faceva tanto comodo!!!


---------------------------------------
- ALALMENO LEVATE GLI ORRENDI BANCHETTI DENTRO PORTA S.MARIA - da Anonimo - inviato in data 16/10/2021 alle ore 21.04.48
Per coerenza e per decoro

---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it