Home
 
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
martedì 20 ottobre 2020  
  ...in Toscana Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2020 Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Lucca Curiosa Mediavalle - Val di Lima Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Martino, il ponte e gli aquiloni.

A quei tempi, eravamo davvero dei ragazzacci, ma era tanto, tanto tempo fa! Eravamo liberi, e le nostre giornate erano lunghe ed avventurose. Sì, è vero, la mattina andavamo anche a scuola, ma il pomeriggio era tutto un programma. Pochi compiti e tanto pallone sugli spalti delle mura. Innumerevoli, piccole e dispettose guerre fra bande rionali, epici scontri fra il mio rione, quello di San Paolino, e il rione di Cittadella, e poi, fra tante cose, oltre a divertirci in giro per i quartieri suonando i campanelli, facevamo spesso delle rapide escursioni lungo le sponde dell’amato fiume Serchio. Ci andavamo per annusare l’aria, per gustare l’odore della borraccina ancora umida e della muffa degli alberi, o comunque per fiutare gli aromi inconfondibili della vegetazione presente. Ci piaceva ascoltare il rumore palpitante dell’acqua che scorreva veloce lungo le sponde del fiume e, nelle belle giornate estive, ci garbava tantissimo tuffarci nelle acque limpide e torrentizie del Serchio, l’antico Auser, popolate da un fottio di pesci quali: barbi, cavedani, carpe e anche anguille. A proposito di anguille, quando avevamo in tasca qualche palanca, cioè quasi mai, le anguille le andavamo a mangiare fritte dal “Monchino”, che aveva una piccola baracca ai margini della stradina sterrata vicino al fiume, al riparo sotto ai pioppi. Ricordo che il Monchino, a cui mancava mezzo braccio, ogni volta che portava al tavolo il cartoccio con le anguille, aveva il brutto vizio di scaracchiare per terra…e a volte, alcuni di noi, i più delicati di stomaco aoncavano, ossia avevano dei forti eccitamenti al vomito, mentre invece gli altri, che in teoria avevano l’apparato digerente più forte, nel vedere quest’ultimi…vomitavano per davvero! Ma tornando ai tuffi, facevamo il bagno e delle lunghe e salutari nuotate, in località Piana del Nozzi, fra i pontoni galleggianti sul fiume, naturalmente incuranti dei pericoli e delle raccomandazioni dei nostri genitori. Ma poi, diciamo pure la verità, ci andavamo soprattutto per abbattere o per cercare di abbattere con le nostre filombre artigianali, quei poveri uccellini che, per caso o per disgrazia, passavano di lì, e che stremati trovavano riposo sui rami degli alberi. Ma non disdegnavamo neppure di cacciare alcune sventurate ciortellore, ricercatissime quelle con la doppia coda. Pochissimi esemplari la possedevano, perché la loro coda si rigenerava solo dopo la perdita, spesso in combattimento, della loro originaria e semplice coda. Doppia coda che era sinonimo di fortuna sfacciata, non certo per la lucertola, ma per chi riusciva a catturarne almeno una viva o morta e con quelle caratteristiche. A volte addirittura, se eravamo particolarmente fortunati, alla fine della caccia, potevamo esporre come trofeo anche uno iellatissimo, quanto schifosissimo e lungo biacco. Eravamo proprio degli stronzi a prendercela con gli animali, e me ne sono pentito amaramente, ma all’epoca i ragazzi, erano più o meno tutti così incoscienti, ed anche noi non ci rendevamo assolutamente conto del male che facevamo a quei poveri animaletti ed anche a noi stessi. Grosso modo, comunque, erano quelli che vi ho descritto, i luoghi e le zone che, con più frequenza, bazzicavamo nella nostra adolescenza. Adesso, non vi sto a dire più di tanto, e non voglio certamente entrare nei minimi particolari ma, a quei tempi noi, i componenti di quella piccola gang, oltre a prendercela con quei piccoli esseri viventi, ne combinavamo di cotte e di crude. Qualche volta tornavamo a casa con il naso rotto, con numerosi lividi, con apprezzabili escoriazioni e tremende sbucciature, insomma con varie ferite, naturalmente in ogni parte del corpo. Una volta anch’io, oltre a portarmi a casa un bel trincio sopra al sopracciglio sinistro, causato da una “involontaria” sassata del “mio migliore amico”, ovvero della buonanima di Pier Giorgio il Bianchi, il quale mi provocò una ferita di tre punti di sutura, ne buscai addirittura anche da mia madre, sconvolta nel vedermi arrivare a casa in quello stato! E dopo tanti anni, porto ancora con me quella bella cicatrice… ovvero quella che mi lasciò mia madre colpendomi con una spettacolare padellata sulla tempia destra. Quella tremenda botta mi costò ben sei punti di sutura, rigorosamente manuale, con l’ago ed il filo che penetravano in modo tipicamente sartoriale nel tessuto lesionato per cucire la mia ferita a regola d’arte! Un giorno, mentre uno sparuto ma scelto gruppo di arditi, di cui facevo parte, stava scorazzando fra le pioppete lungo la golena del Serchio in cerca di non si sa che cosa, il più grande e grosso di noi, ma anche il più stronzo del gruppo che si chiamava Martino, ci disse, quasi come fosse un profeta, che un giorno, in quello stesso luogo, dove noi tutti ci trovavamo in quel preciso momento, avrebbero costruito un ponte! Dopo quella sua affermazione, tutti quanti ci mettemmo a ridere a crepapelle. Il primo però che si beccò un bel pugno in faccia, fui proprio io! Poi, a ruota, seguirono gli altri! E’ no! Con Martino non si poteva proprio scherzare! In sangue mi usciva copioso da una narice. Mi asciugai alla bell’è meglio col fazzoletto. Per fortuna l’emorragia si bloccò. Cercai di restare immobile, ma mi era molto difficile, considerando il fatto che stavo tremando come una foglia, che sentivo un gran dolore al naso, e che stavo quasi per svenire. Ma per buona sorte mi ripresi alla grande, e fu allora che decisi di giocare d’astuzia. “Ok Martino!”- gli dissi! “Può darsi che tu abbia ragione, ma se vuoi convincere me e tutti gli altri, che il ponte sarà davvero costruito per unire fra loro le due rive del fiume, dovrai superare la famosa “Prova di credibilità.” Nella nostra piccola banda di ragazzacci, per essere creduti in qualcosa che non risultata attendibile al resto del gruppo, bisognava cimentarsi in una disputa a tema, una cosa difficile da affrontare, in pratica una gara, un agone che, di volta in volta, era deciso dal resto del gruppo. Se il candidato riusciva a superare la prova battendo tutti gli altri, tutto ciò gli sarebbe valso da attestato ufficiale di sincerità assolutamente inconfutabile, con la conseguenza che la sua presunta sparata, sarebbe stata proclamata e consacrata da tutto il branco come verità assoluta. Guarda caso, decidemmo di indire una gara di aquiloni, e vi posso giurare che guidare con destrezza un aquilone, era il mio forte, la mia specialità! Il regolamento parlava chiaro e diceva che, se Martino, prima di noialtri, avesse fatto volare il suo aquilone talmente lontano, da far tendere il filo a cui era agganciato fino all’altra riva del fiume, ebbene, in quel caso lui, avrebbe superato ampiamente la prova di credibilità, e quel ponte sul fiume Serchio prima o poi sarebbe stato veramente costruito. Martino accettò la sfida! L’unica cosa importante per lui…ed anche per noi, era quella di esibire la propria abilità! Quel giorno il cielo era di un azzurro molto limpido, quasi metallico. Il sole era caldo, e udivamo soltanto il tedioso e monotono brusio delle mosche che si azzuffavano sopra i cumuli di sterco di pecora e di cavallo sparsi lungo la stradina sterrata che costeggiava il fiume. Il vento faceva volare molto in alto nell’aria i nostri variopinti aquiloni. La loro vista ci regalava un colpo d’occhio eccezionale. Per un po’, all’inizio, il mio aquilone si staccò dagli altri, ma poi, quella specie d’aborto, o meglio quella mezza sega di aquilone di proprietà di quella grande testa di cazzo di Martino, prese il sopravvento. Si distaccò velocemente da tutti gli altri, lasciandosi trasportare gratuitamente dal vento, ahimè, talmente lontano da arrivare a volare persino sulla riva opposta del Serchio. Martino, con quel suo satanico ghigno di merda, srotolò prontamente il filo, e così quel suo stramaledetto aquilone cominciò a scendere. Un ragazzo della nostra congrega, che fungeva da giudice, e che si era recato sulla riva opposta, riuscì ad afferrare il filo, tirando l’aquilone a terra. Martino, quel gran figlio di puttana, aveva così superato la prova di credibilità ed aveva vinto la gara. Ma il peggio è che, a distanza di tantissimi anni, quel ponte sul fiume Serchio è stato costruito per davvero. Sì, certo, lo so bene, deve essere ancora ultimato. Però, quel ponte, non è altro che la famosa passerella ciclopedonale che unirà le due rive del Serchio e che finalmente, dopo tanti anni, e diversi fallimenti delle varie società che dovevano costruirlo, forse, sembra, dicono, si sussurra, che sarà inaugurato verso la fine di questo nevoso febbraio. Proprio ieri sono andato sul fiume, lato Tirassegno Nazionale, e ho visto che effettivamente i lavori sono stati ripresi, e mi sembra anche che siano a buon punto. Forse ce la faranno davvero, se non alla fine febbraio, probabilmente agli ultimi di marzo. Quel ponte è stato costruito proprio nel punto dove, quel lontano giorno, quella banda di ragazzacci, di cui anch’io facevo parte, sfidò Martino nella famosa gara degli aquiloni. Indubbiamente Martino, sarà stato anche uno stronzo, non lo metto in dubbio, però i fatti, dopo tanto tempo gli hanno dato ragione! In quel luogo, in quello stesso punto del fiume, prima o poi avrebbero costruito per davvero un ponte! So, che Martino, come me, e come tanti altri della nostra vecchia cricca, è sempre vivo e vegeto. Ma, se per caso dovessi incontrarlo per strada, gli girerei parecchio alla larga! Dicono che, nonostante l’età, quel vecchio mastino possieda ancora un bel gancio… molto, ma molto difficile da schivare!

S T E L E


Anonimo - inviato in data 16/02/2012 alle ore 12.43.02 -

QUANTO VALE LA TUA OPINIONE ?

Quanto vale il tuo diritto di parola ? FERMATI E RIFLETTICI UN SECONDO...
Quanto vale il tuo diritto di dire a tutti come la pensi e a ribattere e contestare le idee che non condividi ?

Oggi ci sono decine, centinaia di quotidiani on-line che ti forniscono la loro versione dei fatti, la loro visione del mondo.

LA LORO...

...qui puoi aggiungere la tua!

per saperne di più...

se vuoi continuare ad avere un giornale libero su cui puoi scrivere la tua opinione, anche in forma anonima, e leggere quella degli altri puoi farlo aiutando LA VOCE DI LUCCA con una donazione.
Quanto sei disposto a dare per avere questo tuo diritto ?

E’ possibile inviare le donazioni attraverso le seguenti modalità:

– bonifico bancario: intestato a CRISTOFANI COMUNICAZIONE presso Banco di Lucca - Sede , IBAN IT74J0324213700CC1014008372, ricordandovi di segnalare nella causale il vostro indirizzo email

– con conto paypal o altra carta di credito,

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
         
 
Gli altri post della sezione : Racconti Lucchesi

Per la Virilità Assoluta

Per la Virilità Assoluta di Emanuele Fusi 'L'essenza del Bushido è preparar.......
Anonimo - inviato in data 20/04/2019 alle ore 22.51.30

Racconto, BABBO NATALE E LA CAVERNA DEL CORAGGIO

per CAPITAN FUTURO BLOG di Chiara Franceschini Babbo Natale e la Caverna del Coraggio <.......
Anonimo - inviato in data 24/12/2016 alle ore 18.28.09

'EMMA E I SUOI FIGLI'

SIMONETTA SIMONETTI presenta il suo libro 'EMMA E I SUOI FIGLI' Venerdi 18 marzo alle ore 17,.......
Redazione - inviato in data 18/03/2016 alle ore 7.49.38

“Dieci minuti per uccidere...”

Francesco Caringella: presenta il suo libro “Dieci minuti per uccidere...” Sabato 19 marzo al.......
Redazione - inviato in data 17/03/2016 alle ore 17.42.36 (Ricevuto 1 commenti)

A L L U V I O N E - Poesia

Alluvione Vento fortissimo, pioggia oltraggiosa, acqua scura, acqua selvaggia e vor.......
Anonimo - inviato in data 12/10/2014 alle ore 20.34.34 (Ricevuto 2 commenti)

Poesia d'amore di un Aviatore alla sua diletta

O' tu meraviglia d'amore, il nostro amore, questo sentimento ossessivo immerso in acque ove nu.......
Anonimo - inviato in data 09/10/2014 alle ore 23.19.35 (Ricevuto 2 commenti)

Poesia d’Amore

Poesia d’Amore. Una devastante arsura, il mio breve respiro, la tua ombra, il tuo miste.......
Anonimo - inviato in data 28/09/2014 alle ore 13.44.08 (Ricevuto 1 commenti)

A PAOLA

Quando innamorato ti ho vista traversando mille strade, vie, vicoli e piazze, quando ho scoperto .......
Anonimo - inviato in data 24/09/2014 alle ore 19.48.32 (Ricevuto 4 commenti)

IL vangelo secondo l'apostolo Franco

Questo Vangelo mi e' dato in sogno da Franco e ve lo rivelo poco alla volta . Franco ha vissu.......
Anonimo - inviato in data 22/09/2014 alle ore 17.07.24

Il merlo e' triste

Il merlo e' triste triste quel merlo che ha donato l'alito di vita al creato.......
Anonimo - inviato in data 20/09/2014 alle ore 18.36.21 (Ricevuto 1 commenti)

mio amico Efron

Ciao mio amico Efron Tu dal tuo pianeta Zard Vedi tutti quanti Ma sei un pochino più avanti.......
Anonimo - inviato in data 04/09/2014 alle ore 20.26.26 (Ricevuto 2 commenti)

L'istinto questo sconosciuto

Spesso mi affaccio alla finestra e pensieroso sfido la nebbia mattutina cercando di deflorarla per g.......
Anonimo - inviato in data 03/09/2014 alle ore 14.33.08 (Ricevuto 2 commenti)

beata minchia ..poesia

Beata minchia Aperta o chiusa Non importa La vita dolore est Beata la ceppa du cazz<.......
Anonimo - inviato in data 02/09/2014 alle ore 19.43.55 (Ricevuto 5 commenti)

Io ve lo dico, ma tanto non capirete…..

Io ve lo dico, ma tanto….. Io mi domando e dico: Vuolsi così colà dove si puote? Sì, dico ques.......
Anonimo - inviato in data 01/09/2014 alle ore 16.36.26 (Ricevuto 3 commenti)

l'amore.mia poesia scritta

..per questa Voce di Lucca ho dedicato ai seguitori del blog.. AMORE si intitola <.......
Anonimo - inviato in data 25/06/2014 alle ore 20.10.20

Basta con feisbol ! ( nonna Anna )

Basta con feisbol ! mi chiamo Anna , ho 78 anni e sono nonna..ma questi nipoti stanno.......
Anonimo - inviato in data 23/03/2014 alle ore 16.40.10 (Ricevuto 3 commenti)

Formichine - piccolo raccontino lucchese

Formichine - piccolo raccontino lucchese Quando ero bambino , mio padre a volte esasperato da.......
Anonimo - inviato in data 19/03/2014 alle ore 20.19.26 (Ricevuto 2 commenti)

Quando la zia scuoiava il curignolo - RACCONTO

Quando la zia scuoiava il curignolo Quando ero piccolo e andavo a passare le vacanze al Piagg.......
Anonimo - inviato in data 18/03/2014 alle ore 17.13.23 (Ricevuto 8 commenti)

Prologo di Stravaganze: Fidarsi è bene, ma...

Prima parte: Per carità, è stato un incontro assurdo ai massimi livelli. Non quadrava nulla. Non .......
Anonimo - inviato in data 12/03/2014 alle ore 14.55.15 (Ricevuto 5 commenti)

i 4 DI LUCCA

Vannucchi al vibrafono Giusti Giampiero alla batteria e i fratelli Vito e Giovanni Tommaso pianofort.......
Anonimo - inviato in data 10/03/2014 alle ore 22.06.22

una domenica al campo sportivo. O meglio al ' campaccio ' fuori p ..

una domenica al campo sportivo. O meglio al ' campaccio ' fuori porta Giannotti. Il rettangolo di gi.......
Anonimo - inviato in data 04/03/2014 alle ore 16.19.41

Povero per colpa della crisi e ladro per necessità

Lucca friggeva sotto il sole. Sulle facciate di molte abitazioni le imposte erano quasi tutte serrat.......
Anonimo - inviato in data 03/03/2014 alle ore 14.16.18 (Ricevuto 4 commenti)

Breve storia di corna e di sangue.

Breve storia di corna e di sangue. Le sostanze che a mia insaputa quei luridi mi avevano somm.......
Anonimo - inviato in data 02/03/2014 alle ore 8.32.20 (Ricevuto 6 commenti)

Amore e botte da orbi - Mini storia

Zoppicavo come un branco d’anatre a passeggio. Quella stronza m’aveva sputato prima in un occhio, po.......
Anonimo - inviato in data 28/02/2014 alle ore 19.09.12 (Ricevuto 3 commenti)

Non scherzate col fuoco, altrimenti…

Avete mai avuto la sensazione di avere dei funghi nel cervello? Ebbene io sì! E allora cosa c’è da r.......
Anonimo - inviato in data 27/02/2014 alle ore 23.17.53 (Ricevuto 2 commenti)

Tutto il mondo è paese quando si parla d’amore.

Mi ricordo che una sera, io e mia moglie, eravamo in Francia in viaggio di nozze, andammo a cena in .......
Anonimo - inviato in data 25/02/2014 alle ore 16.46.49 (Ricevuto 1 commenti)

Il beone stanco

Ho la rabbia negli occhi. Ho bevuto! Ho bevuto ancora! Ho bevuto tanto. Ho in mano un'altra bottigli.......
Anonimo - inviato in data 17/02/2014 alle ore 20.52.51 (Ricevuto 3 commenti)

il 'PIU'' MIGLIORE - il Vanitoso

il piu' migliore e' LUI il piu' intelligente sempre LUI Lui LUI lui solo lui q.......
Anonimo - inviato in data 16/02/2014 alle ore 19.48.51 (Ricevuto 1 commenti)

13/02/2014 Ubaldo e la vaschina sotto le Mura. Racconto.
(Ricevuto 4 commenti)
11/02/2014 Le fedeli compagne di Ubaldo
(Ricevuto 7 commenti)
10/02/2014 PIOGGIA CONTINUA - IL Poetone
(Ricevuto 3 commenti)
03/02/2014 dove andavito ? - jonny POESIA IN 3d
(Ricevuto 1 commenti)
02/02/2014 IL CIELO - poesia - l'aviatore
(Ricevuto 3 commenti)
02/02/2014 Tutta la verità su Jonny
(Ricevuto 6 commenti)
02/02/2014 La lambarotta
30/01/2014 ANIME LEGGERE e FRAGILI - Luciferense
(Ricevuto 4 commenti)
23/01/2014 Lode al prosciutto Bazzone
(Ricevuto 2 commenti)
22/01/2014 Oh Garfagnini! - Poesia
(Ricevuto 2 commenti)
21/01/2014 ERO UN CRIMINALE.
(Ricevuto 2 commenti)
17/01/2014 CHE SOGNO
(Ricevuto 6 commenti)
16/01/2014 Ubaldo e la bambola - Racconto di pura fantasia
(Ricevuto 6 commenti)
14/01/2014 Quando muore un uccellino - Raccontino senza prete...
(Ricevuto 9 commenti)
12/01/2014 Ubaldo che ama l’inverno quando cade la neve. Racc...
(Ricevuto 9 commenti)
07/01/2014 POESIA 80
(Ricevuto 7 commenti)
03/01/2014 PITTARO - Poesia non per tutti
(Ricevuto 3 commenti)
30/12/2013 ULTIMO DELL'ANNO SCRAUSO
(Ricevuto 1 commenti)
30/12/2013 Lo strano crocevia – Racconto immaginario
(Ricevuto 3 commenti)
29/12/2013 Quando si dice amore. Racconto di reale fantasia.
(Ricevuto 14 commenti)
27/12/2013 La leggenda della lettera O' sul nocciolo dei datt...
(Ricevuto 1 commenti)
27/12/2013 Buona Notte Amore Mio
(Ricevuto 2 commenti)
26/12/2013 di Angelica: la Mantide Religiosa.
(Ricevuto 37 commenti)
24/12/2013 La mia rosa.
24/12/2013 NOTTE di NATALE - Racconto immaginario
(Ricevuto 4 commenti)
30/11/2013 CUORE INGRATO - Thriller
(Ricevuto 3 commenti)
29/11/2013 Il dramma della Vita e della Morte
(Ricevuto 1 commenti)
29/11/2013 VIAGGIO ANDATA E RITORNO. Dramma
(Ricevuto 2 commenti)
25/11/2013 LA RESA DEI CONTI - Dramma
(Ricevuto 4 commenti)
22/11/2013 Un ricordo di Paola.
(Ricevuto 2 commenti)
22/11/2013 Oh Paola
22/11/2013 Uomo Pozzanghera - Poetone di Lucca
(Ricevuto 10 commenti)
22/11/2013 Paola mia...
22/11/2013 a Paolo da Paola
22/11/2013 A PAOLA LA MIA AMATA
(Ricevuto 2 commenti)
09/11/2013 L'autunno
30/10/2013 forza Beppe cirienno
(Ricevuto 3 commenti)
15/10/2013 La Frusa e il suo grande amore, il Toscano
02/10/2013 AMORE OMOSESSUATO poesia
(Ricevuto 1 commenti)
23/09/2013 gino bartali
19/09/2013 Tina aveva un Pupo
(Ricevuto 1 commenti)
19/09/2013 E' amore?
(Ricevuto 4 commenti)
18/09/2013 Ti amo Franca
(Ricevuto 1 commenti)
18/09/2013 Svegliato dal silenzio...
(Ricevuto 2 commenti)
17/09/2013 La cometa di Halley
(Ricevuto 2 commenti)
16/09/2013 La visione del Sangue
(Ricevuto 2 commenti)
10/09/2013 VOLANDO
08/09/2013 Alla mia diletta
28/07/2013 Io il figlio del Prete
(Ricevuto 2 commenti)
18/07/2013 Anno 2065 – Italia - Il Parco delle Meraviglie
(Ricevuto 4 commenti)
17/07/2013 Amore Amore
(Ricevuto 1 commenti)
12/07/2013 Il PATTUME
(Ricevuto 3 commenti)
14/06/2013 Non correre per Me - Poesia per aviatore triste
(Ricevuto 3 commenti)
12/06/2013 Invito a pranzo con beffa......Storia
(Ricevuto 3 commenti)
05/06/2013 Lucca - poesia d'amore
(Ricevuto 1 commenti)
03/06/2013 Il Prosciutto di Papa'
(Ricevuto 4 commenti)
29/05/2013 Solitudine
(Ricevuto 1 commenti)
29/05/2013 Ti prego Donato non essere teso - poesia
(Ricevuto 2 commenti)
24/05/2013 dove sono andati ? Poesia di Demian
(Ricevuto 1 commenti)
21/05/2013 VIA DEI FOSSI ( SATIRA ) - er triviale
(Ricevuto 1 commenti)
15/05/2013 ANGELINA JOLIE SE LEVA LE TETTE- ER TRIVIALE
(Ricevuto 1 commenti)
06/05/2013 Che sfiga Bibino un nero nato albino - BY ER TRIVI ...
(Ricevuto 2 commenti)
17/04/2013 Franco detto Trombafoco - by er triviale
(Ricevuto 1 commenti)
16/04/2013 Er presidente ITALIANO : mettetece o straniero - ...
(Ricevuto 3 commenti)
11/04/2013 Er Senso... by Er Triviale
(Ricevuto 1 commenti)
10/04/2013 Pietro e Mauro si amano da gheis - ER TRIVIALE
(Ricevuto 2 commenti)
09/04/2013 Voglio riempirmi di TATUAGGI alla moda... ER TRIVI ...
(Ricevuto 2 commenti)
18/03/2013 Maltempo a Lucca e dialoghi de le genti - Er Trivi ...
(Ricevuto 3 commenti)
17/03/2013 Lucchesita''..ER TRIVIALE
(Ricevuto 3 commenti)
08/03/2013 Lucca a citta' der monno - er triviale
(Ricevuto 4 commenti)
08/03/2013 otto marzo- poesia ER TRIVIALE
(Ricevuto 5 commenti)
08/03/2013 8 Marzo
06/03/2013 Ricordi d’infanzia - Componimento
(Ricevuto 4 commenti)
06/03/2013 MAGNA E STA ZITTO - ER TRIVIALE
(Ricevuto 4 commenti)
05/03/2013 Veramente accaduto
(Ricevuto 2 commenti)
09/02/2013 Super Neccio Due
(Ricevuto 2 commenti)
09/02/2013 Super Neccio.
(Ricevuto 2 commenti)
06/02/2013 La fuggiasca. Angelica racconta
(Ricevuto 6 commenti)
06/02/2013 angelica da lucca
(Ricevuto 10 commenti)
02/02/2013 Venere nuda. Angelica racconta
(Ricevuto 8 commenti)
01/02/2013 L'ESODO DALL'ITALIA
(Ricevuto 1 commenti)
01/02/2013 Una travolgente gelosia - Angelica Racconta
(Ricevuto 1 commenti)
01/02/2013 poesia - Sola e Vecchia
(Ricevuto 2 commenti)
31/01/2013 Chi sono io? Angelica racconta
(Ricevuto 1 commenti)
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it