Home
 
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
giovedì 29 ottobre 2020  
  ...in Toscana Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2020 Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Lucca Curiosa Mediavalle - Val di Lima Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
L’ultimo giorno di Fiera, quello delle Carogne.

Tutto avvenne molti anni fa. Ricordo che era il 29 Settembre, San Michele, l’ultimo giorno di Fiera a Lucca, la cosiddetta “Fiera delle Carogne”. Una volta, le fiere del Settembre Lucchese erano un importante mercato di bestiame, e le “Carogne” appunto, cavalli, asini, mucche, maiali e quant’altro, erano le bestie che, per una ragione o l’altra, rimanevano invendute fino all’ultimo giorno di fiera. Adesso, ogni anno, e sono tanti anni ormai, per celebrare degnamente il Settembre Lucchese, si organizzano tantissimi avvenimenti, culturali, religiosi, folkloristici e di altro genere. Fra questi la famosa Fiera del Bestiame a Monte San Quirico, la Fiera Mercato al Giannotti e, nel Centro Storico di Lucca, il Mercato di Piazza San Michele. Quel lontano 29 Settembre, l’ultimo giorno di Fiera del Settembre Lucchese, era un giorno bollente. Non si era mai visto un settembre così caldo e afoso. Anche a Lucca si boccheggiava, ma era così in tutta Italia e in Europa, un po’ quello che è accaduto nel 2011, l’anno passato. Ciononostante le bancarelle, tutte variopinte, di Piazza San Michele, erano piene zeppe di gente. Gli ambulanti vendevano un po’ di tutto; prodotti alimentari nostrali, vino, olio e olive delle colline Lucchesi, formaggi dei nostri pastori e gli immancabili frati e i bomboloni del Nelli. Ma si vendeva anche abbigliamento, casalinghi, giocattoli e oggettistica varia. Non va dimenticato poi il famoso spettacolo dei piattai. Nel recinto del loro banco, da bravi giocolieri, e davanti ad una folla numerosa, facevano volare in aria a ritmo di danza piatti e bicchieri, che ricadevano giù magicamente, senza scheggiarsi, né infrangersi, calamitati dalle mani vellutate di questi funamboli della stoviglia. Piatti, scodelle, bicchieri e tazze, che poi, alla fine dell’esibizione, venivano immancabilmente venduti a prezzi stracciati, rigorosamente in servizi da sei o da dodici pezzi, agli spettatori rimasti a bocca aperta, ammaliati dalle talentuose esibizioni dei piattai. Prima di andare avanti però, devo confessarvi che io, all’epoca, avevo una paura tremenda della morte. Mi ricordo che qualcuno una volta disse, e credo che fosse Seneca: “Chi ha paura della morte non vive da uomo vivo”. Ed, infatti, io, a causa di quella mia fobia, vivevo come uno zombie. Ero un morto vivente. I miei pensieri erano sempre neri. Ero circondato da un vuoto permanente di paura e, chissà perché, anche di sangue, di tanto sangue! Brancolavo nel buio, avevo paura di tutto e di tutti. Cercavo disperatamente un varco nella mia mente che mi permettesse di fuggire da quel mio stato di confusione totale, da quella mia ossessione di morte, da quel mio quotidiano terrore. Avevo addirittura paura della paura! Eppure, come tutti, fino a qualche mese prima ero una persona “normale”. Ma poi, all’improvviso, un giorno il mio cuore cominciò a battere all’impazzata, il respiro diventò faticoso, e si fece strada in me la certezza di essere in grave pericolo, in pericolo di morte! Erano terribili attacchi di panico! Iniziò così il mio calvario! Ma tornando a quella Fiera delle Carogne di tanti anni fa, quel giorno io, in Piazza San Michele c’ero arrivato di corsa. Ero tutto trafelato e sudato. Credevo che qualcuno m’inseguisse. Anzi, ne ero sicuro. Era un energumeno, un brutto ceffo. Venivo da Via San Paolino. Mi accorsi di quel bieco e misterioso tizio mentre appunto percorrevo Via San Paolino per andare in Piazza San Michele. Lo vidi in Piazza Cittadella. Era un tipaccio grande e grosso dalla faccia losca che mi fissava in modo strano, addirittura pareva mi facesse degli strani cenni, dei gestacci. Aveva il tipico sguardo del maniaco. Ehi…ma quello stava proprio vendendo verso di me! Scappai via come una saetta! Ero in preda al panico. Mi girai un po’, quel gigante mi stava davvero seguendo gesticolando come un pazzo. Io sapevo solo che dovevo correre, e che se mi fossi fermato sarebbe stata la fine! Arrivato in Piazza San Michele, entrai subito in quella bolgia mimetizzandomi fra la folla che girava tra i banchetti degli ambulanti. Mi fermai un attimo per prendere fiato, poi feci una lunga espirazione ed espulsi tutta l’aria contenuta nei bronchi e nei polmoni. In realtà volevo cacciare, o almeno, speravo di cacciare fuori da me tutte le mie paure, le fobie, le angosce e le inquietudini. Per fortuna, in quel momento, la piazza era gremita come un formicaio, difficilmente quel balordo mi avrebbe trovato. C’era davvero tanta confusione, un movimento convulso e disordinato di gente, una grande baraonda. Ma come dice il proverbio? Quando meno te l’aspetti! Alzai la testa e lo vidi, e immediatamente capii che mi aveva visto anche lui. Dunque mi aveva seguito fino lì! Allora ce l’aveva proprio con me! Cosa gli avevo fatto? Cosa voleva da me? Voleva i soldi? Per l’appunto, effettivamente avevo con me una grossa somma di denaro contante nel portafogli! Dovevo versare il tutto alla vicina Banca Toscana. Sicuramente quel bestione voleva derubarmi. Forse quel pazzoide voleva addirittura uccidermi? Ero terrorizzato. Chissà cosa mai mi frullava per la testa. Ero davvero madido di sudore. Sudavo più di una bestia. Non sapevo proprio cosa fare, e per di più l’avevo perso di vista. La gente mi spintonava da tutte le parti. Mi guardai intorno, quand’ecco che lo rividi. Ad occhio e croce, soltanto una decina di persone ci separavano. Dall’alto della sua stazza mi faceva dei versi, si sbracciava, sembrava perfino più agitato di me! Allora io, preso dal panico cercai di muovermi. A stento riuscii a farmi largo tra la folla. Mi avvicinai ad un banchetto. Vendevano articoli casalinghi. Agguantai un grosso ed affilatissimo coltello da cucina che faceva bella mostra di se sul banco, assieme a tutti gli altri articoli esposti. L’ambulante, proprietario del banco, mi dette un’occhiataccia. Stavo per dirgli qualcosa, ma proprio in quel momento, mi sentii battere sulle spalle. Il sangue mi andò alla testa! Mi voltai di scatto! Era lui, quel brutto tanghero, quel tipaccio che mi perseguitava! Aveva qualcosa in mano! Forse una pistola? Fu un attimo. Non ci vidi più. Non ci pensai due volte. Mi scagliai contro di lui e con tutta la forza che avevo, gli ficcai nella pancia l’intera lama del coltello. L’energumeno cadde a terra in un lago di sangue. Ebbe solo il tempo di emettere degli strani suoni gutturali e, dopo un rantolo, cessò di vivere. Subito dopo, a terra, le pietre si tinsero di sangue. Lo guardai fisso ed incredulo, e guardavo anche tutta la gente che, intorno a me, mi stava fissando inorridita. In quel momento avevo ancora in mano quel lungo coltello insanguinato. Per l’ultima volta, guardai a terra l’omaccione oramai privo di vita. Con mio grande stupore mi accorsi che, nella mano destra non aveva una pistola, ma stringeva ancora a sé un bel portafoglio gonfio di denaro. Il mio portafoglio!

Quel bestione, poveretto, qualche minuto prima, mentre transitavo all’altezza della Gelateria Santini, aveva visto cadere il mio portafoglio. Allora mi aveva guardato, aveva cercato di farmi capire quella mia distrazione, ma purtroppo il tizio era sordomuto, ed io non avevo assolutamente capito quei suoi strani gesti. Lui voleva che mi fermassi, voleva dirmi del mio portafoglio. Ma io ero impaurito e disorientato, anzi di più, ero spaventato e atterrito! Pensavo proprio che fosse un malintenzionato. Credevo addirittura che volesse uccidermi, ed allora ero fuggito! Dunque poi, gentilmente lui, aveva dapprima raccolto da terra il portafoglio per restituirlo al suo legittimo proprietario, cioè a me, quindi per compiere fino in fondo la sua opera di cortesia, mi aveva persino inseguito, ovviamente sempre gesticolando. Purtroppo per lui, ed anche per me, quell’uomo riuscì a trovarmi nonostante la grande calca in Piazza San Michele. Con quella sciagurata coltellata, io avevo distrutto la sua vita, peraltro già sfortunata, ma avevo anche rovinato definitivamente la mia.

Per quel maledetto delitto, mi beccai vent’anni di carcere, tutti scontati nelle patrie galere! Dagli attacchi di panico, grazie a Dio sono guarito. Incredibilmente il carcere mi aiutò a superare quella mia fobia, e poi dei buonissimi specialisti fecero tutto il resto. Adesso che sono vecchio non ho più paura della morte, anzi spero che arrivi al più presto, purtroppo però sono troppo vigliacco per accelerarne i tempi. Ricorderò per sempre quel dannatissimo 29 Settembre, l’ultimo giorno di Fiera di quel Settembre Lucchese di tanti anni fa. Quel giorno era la Fiera delle Carogne…delle carogne come me!

S T E L E

Poscritto: C’è libertà nel mondo dei racconti e dei romanzi. Quello che vi è descritto potrebbe essere accaduto precisamente come è scritto, ma forse è accaduto in tutt’altro modo.

Anonimo - inviato in data 22/02/2012 alle ore 10.17.46 -

QUANTO VALE LA TUA OPINIONE ?

Quanto vale il tuo diritto di parola ? FERMATI E RIFLETTICI UN SECONDO...
Quanto vale il tuo diritto di dire a tutti come la pensi e a ribattere e contestare le idee che non condividi ?

Oggi ci sono decine, centinaia di quotidiani on-line che ti forniscono la loro versione dei fatti, la loro visione del mondo.

LA LORO...

...qui puoi aggiungere la tua!

per saperne di più...

se vuoi continuare ad avere un giornale libero su cui puoi scrivere la tua opinione, anche in forma anonima, e leggere quella degli altri puoi farlo aiutando LA VOCE DI LUCCA con una donazione.
Quanto sei disposto a dare per avere questo tuo diritto ?

E’ possibile inviare le donazioni attraverso le seguenti modalità:

– bonifico bancario: intestato a CRISTOFANI COMUNICAZIONE presso Banco di Lucca - Sede , IBAN IT74J0324213700CC1014008372, ricordandovi di segnalare nella causale il vostro indirizzo email

– con conto paypal o altra carta di credito,

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
         
 
Gli altri post della sezione : Racconti Lucchesi

Per la Virilità Assoluta

Per la Virilità Assoluta di Emanuele Fusi 'L'essenza del Bushido è preparar.......
Anonimo - inviato in data 20/04/2019 alle ore 22.51.30

Racconto, BABBO NATALE E LA CAVERNA DEL CORAGGIO

per CAPITAN FUTURO BLOG di Chiara Franceschini Babbo Natale e la Caverna del Coraggio <.......
Anonimo - inviato in data 24/12/2016 alle ore 18.28.09

'EMMA E I SUOI FIGLI'

SIMONETTA SIMONETTI presenta il suo libro 'EMMA E I SUOI FIGLI' Venerdi 18 marzo alle ore 17,.......
Redazione - inviato in data 18/03/2016 alle ore 7.49.38

“Dieci minuti per uccidere...”

Francesco Caringella: presenta il suo libro “Dieci minuti per uccidere...” Sabato 19 marzo al.......
Redazione - inviato in data 17/03/2016 alle ore 17.42.36 (Ricevuto 1 commenti)

A L L U V I O N E - Poesia

Alluvione Vento fortissimo, pioggia oltraggiosa, acqua scura, acqua selvaggia e vor.......
Anonimo - inviato in data 12/10/2014 alle ore 20.34.34 (Ricevuto 2 commenti)

Poesia d'amore di un Aviatore alla sua diletta

O' tu meraviglia d'amore, il nostro amore, questo sentimento ossessivo immerso in acque ove nu.......
Anonimo - inviato in data 09/10/2014 alle ore 23.19.35 (Ricevuto 2 commenti)

Poesia d’Amore

Poesia d’Amore. Una devastante arsura, il mio breve respiro, la tua ombra, il tuo miste.......
Anonimo - inviato in data 28/09/2014 alle ore 13.44.08 (Ricevuto 1 commenti)

A PAOLA

Quando innamorato ti ho vista traversando mille strade, vie, vicoli e piazze, quando ho scoperto .......
Anonimo - inviato in data 24/09/2014 alle ore 19.48.32 (Ricevuto 4 commenti)

IL vangelo secondo l'apostolo Franco

Questo Vangelo mi e' dato in sogno da Franco e ve lo rivelo poco alla volta . Franco ha vissu.......
Anonimo - inviato in data 22/09/2014 alle ore 17.07.24

Il merlo e' triste

Il merlo e' triste triste quel merlo che ha donato l'alito di vita al creato.......
Anonimo - inviato in data 20/09/2014 alle ore 18.36.21 (Ricevuto 1 commenti)

mio amico Efron

Ciao mio amico Efron Tu dal tuo pianeta Zard Vedi tutti quanti Ma sei un pochino più avanti.......
Anonimo - inviato in data 04/09/2014 alle ore 20.26.26 (Ricevuto 2 commenti)

L'istinto questo sconosciuto

Spesso mi affaccio alla finestra e pensieroso sfido la nebbia mattutina cercando di deflorarla per g.......
Anonimo - inviato in data 03/09/2014 alle ore 14.33.08 (Ricevuto 2 commenti)

beata minchia ..poesia

Beata minchia Aperta o chiusa Non importa La vita dolore est Beata la ceppa du cazz<.......
Anonimo - inviato in data 02/09/2014 alle ore 19.43.55 (Ricevuto 5 commenti)

Io ve lo dico, ma tanto non capirete…..

Io ve lo dico, ma tanto….. Io mi domando e dico: Vuolsi così colà dove si puote? Sì, dico ques.......
Anonimo - inviato in data 01/09/2014 alle ore 16.36.26 (Ricevuto 3 commenti)

l'amore.mia poesia scritta

..per questa Voce di Lucca ho dedicato ai seguitori del blog.. AMORE si intitola <.......
Anonimo - inviato in data 25/06/2014 alle ore 20.10.20

Basta con feisbol ! ( nonna Anna )

Basta con feisbol ! mi chiamo Anna , ho 78 anni e sono nonna..ma questi nipoti stanno.......
Anonimo - inviato in data 23/03/2014 alle ore 16.40.10 (Ricevuto 3 commenti)

Formichine - piccolo raccontino lucchese

Formichine - piccolo raccontino lucchese Quando ero bambino , mio padre a volte esasperato da.......
Anonimo - inviato in data 19/03/2014 alle ore 20.19.26 (Ricevuto 2 commenti)

Quando la zia scuoiava il curignolo - RACCONTO

Quando la zia scuoiava il curignolo Quando ero piccolo e andavo a passare le vacanze al Piagg.......
Anonimo - inviato in data 18/03/2014 alle ore 17.13.23 (Ricevuto 8 commenti)

Prologo di Stravaganze: Fidarsi è bene, ma...

Prima parte: Per carità, è stato un incontro assurdo ai massimi livelli. Non quadrava nulla. Non .......
Anonimo - inviato in data 12/03/2014 alle ore 14.55.15 (Ricevuto 5 commenti)

i 4 DI LUCCA

Vannucchi al vibrafono Giusti Giampiero alla batteria e i fratelli Vito e Giovanni Tommaso pianofort.......
Anonimo - inviato in data 10/03/2014 alle ore 22.06.22

una domenica al campo sportivo. O meglio al ' campaccio ' fuori p ..

una domenica al campo sportivo. O meglio al ' campaccio ' fuori porta Giannotti. Il rettangolo di gi.......
Anonimo - inviato in data 04/03/2014 alle ore 16.19.41

Povero per colpa della crisi e ladro per necessità

Lucca friggeva sotto il sole. Sulle facciate di molte abitazioni le imposte erano quasi tutte serrat.......
Anonimo - inviato in data 03/03/2014 alle ore 14.16.18 (Ricevuto 4 commenti)

Breve storia di corna e di sangue.

Breve storia di corna e di sangue. Le sostanze che a mia insaputa quei luridi mi avevano somm.......
Anonimo - inviato in data 02/03/2014 alle ore 8.32.20 (Ricevuto 6 commenti)

Amore e botte da orbi - Mini storia

Zoppicavo come un branco d’anatre a passeggio. Quella stronza m’aveva sputato prima in un occhio, po.......
Anonimo - inviato in data 28/02/2014 alle ore 19.09.12 (Ricevuto 3 commenti)

Non scherzate col fuoco, altrimenti…

Avete mai avuto la sensazione di avere dei funghi nel cervello? Ebbene io sì! E allora cosa c’è da r.......
Anonimo - inviato in data 27/02/2014 alle ore 23.17.53 (Ricevuto 2 commenti)

Tutto il mondo è paese quando si parla d’amore.

Mi ricordo che una sera, io e mia moglie, eravamo in Francia in viaggio di nozze, andammo a cena in .......
Anonimo - inviato in data 25/02/2014 alle ore 16.46.49 (Ricevuto 1 commenti)

Il beone stanco

Ho la rabbia negli occhi. Ho bevuto! Ho bevuto ancora! Ho bevuto tanto. Ho in mano un'altra bottigli.......
Anonimo - inviato in data 17/02/2014 alle ore 20.52.51 (Ricevuto 3 commenti)

il 'PIU'' MIGLIORE - il Vanitoso

il piu' migliore e' LUI il piu' intelligente sempre LUI Lui LUI lui solo lui q.......
Anonimo - inviato in data 16/02/2014 alle ore 19.48.51 (Ricevuto 1 commenti)

13/02/2014 Ubaldo e la vaschina sotto le Mura. Racconto.
(Ricevuto 4 commenti)
11/02/2014 Le fedeli compagne di Ubaldo
(Ricevuto 7 commenti)
10/02/2014 PIOGGIA CONTINUA - IL Poetone
(Ricevuto 3 commenti)
03/02/2014 dove andavito ? - jonny POESIA IN 3d
(Ricevuto 1 commenti)
02/02/2014 IL CIELO - poesia - l'aviatore
(Ricevuto 3 commenti)
02/02/2014 Tutta la verità su Jonny
(Ricevuto 6 commenti)
02/02/2014 La lambarotta
30/01/2014 ANIME LEGGERE e FRAGILI - Luciferense
(Ricevuto 4 commenti)
23/01/2014 Lode al prosciutto Bazzone
(Ricevuto 2 commenti)
22/01/2014 Oh Garfagnini! - Poesia
(Ricevuto 2 commenti)
21/01/2014 ERO UN CRIMINALE.
(Ricevuto 2 commenti)
17/01/2014 CHE SOGNO
(Ricevuto 6 commenti)
16/01/2014 Ubaldo e la bambola - Racconto di pura fantasia
(Ricevuto 6 commenti)
14/01/2014 Quando muore un uccellino - Raccontino senza prete...
(Ricevuto 9 commenti)
12/01/2014 Ubaldo che ama l’inverno quando cade la neve. Racc...
(Ricevuto 9 commenti)
07/01/2014 POESIA 80
(Ricevuto 7 commenti)
03/01/2014 PITTARO - Poesia non per tutti
(Ricevuto 3 commenti)
30/12/2013 ULTIMO DELL'ANNO SCRAUSO
(Ricevuto 1 commenti)
30/12/2013 Lo strano crocevia – Racconto immaginario
(Ricevuto 3 commenti)
29/12/2013 Quando si dice amore. Racconto di reale fantasia.
(Ricevuto 14 commenti)
27/12/2013 La leggenda della lettera O' sul nocciolo dei datt...
(Ricevuto 1 commenti)
27/12/2013 Buona Notte Amore Mio
(Ricevuto 2 commenti)
26/12/2013 di Angelica: la Mantide Religiosa.
(Ricevuto 37 commenti)
24/12/2013 La mia rosa.
24/12/2013 NOTTE di NATALE - Racconto immaginario
(Ricevuto 4 commenti)
30/11/2013 CUORE INGRATO - Thriller
(Ricevuto 3 commenti)
29/11/2013 Il dramma della Vita e della Morte
(Ricevuto 1 commenti)
29/11/2013 VIAGGIO ANDATA E RITORNO. Dramma
(Ricevuto 2 commenti)
25/11/2013 LA RESA DEI CONTI - Dramma
(Ricevuto 4 commenti)
22/11/2013 Un ricordo di Paola.
(Ricevuto 2 commenti)
22/11/2013 Oh Paola
22/11/2013 Uomo Pozzanghera - Poetone di Lucca
(Ricevuto 10 commenti)
22/11/2013 Paola mia...
22/11/2013 a Paolo da Paola
22/11/2013 A PAOLA LA MIA AMATA
(Ricevuto 2 commenti)
09/11/2013 L'autunno
30/10/2013 forza Beppe cirienno
(Ricevuto 3 commenti)
15/10/2013 La Frusa e il suo grande amore, il Toscano
02/10/2013 AMORE OMOSESSUATO poesia
(Ricevuto 1 commenti)
23/09/2013 gino bartali
19/09/2013 Tina aveva un Pupo
(Ricevuto 1 commenti)
19/09/2013 E' amore?
(Ricevuto 4 commenti)
18/09/2013 Ti amo Franca
(Ricevuto 1 commenti)
18/09/2013 Svegliato dal silenzio...
(Ricevuto 2 commenti)
17/09/2013 La cometa di Halley
(Ricevuto 2 commenti)
16/09/2013 La visione del Sangue
(Ricevuto 2 commenti)
10/09/2013 VOLANDO
08/09/2013 Alla mia diletta
28/07/2013 Io il figlio del Prete
(Ricevuto 2 commenti)
18/07/2013 Anno 2065 – Italia - Il Parco delle Meraviglie
(Ricevuto 4 commenti)
17/07/2013 Amore Amore
(Ricevuto 1 commenti)
12/07/2013 Il PATTUME
(Ricevuto 3 commenti)
14/06/2013 Non correre per Me - Poesia per aviatore triste
(Ricevuto 3 commenti)
12/06/2013 Invito a pranzo con beffa......Storia
(Ricevuto 3 commenti)
05/06/2013 Lucca - poesia d'amore
(Ricevuto 1 commenti)
03/06/2013 Il Prosciutto di Papa'
(Ricevuto 4 commenti)
29/05/2013 Solitudine
(Ricevuto 1 commenti)
29/05/2013 Ti prego Donato non essere teso - poesia
(Ricevuto 2 commenti)
24/05/2013 dove sono andati ? Poesia di Demian
(Ricevuto 1 commenti)
21/05/2013 VIA DEI FOSSI ( SATIRA ) - er triviale
(Ricevuto 1 commenti)
15/05/2013 ANGELINA JOLIE SE LEVA LE TETTE- ER TRIVIALE
(Ricevuto 1 commenti)
06/05/2013 Che sfiga Bibino un nero nato albino - BY ER TRIVI ...
(Ricevuto 2 commenti)
17/04/2013 Franco detto Trombafoco - by er triviale
(Ricevuto 1 commenti)
16/04/2013 Er presidente ITALIANO : mettetece o straniero - ...
(Ricevuto 3 commenti)
11/04/2013 Er Senso... by Er Triviale
(Ricevuto 1 commenti)
10/04/2013 Pietro e Mauro si amano da gheis - ER TRIVIALE
(Ricevuto 2 commenti)
09/04/2013 Voglio riempirmi di TATUAGGI alla moda... ER TRIVI ...
(Ricevuto 2 commenti)
18/03/2013 Maltempo a Lucca e dialoghi de le genti - Er Trivi ...
(Ricevuto 3 commenti)
17/03/2013 Lucchesita''..ER TRIVIALE
(Ricevuto 3 commenti)
08/03/2013 Lucca a citta' der monno - er triviale
(Ricevuto 4 commenti)
08/03/2013 otto marzo- poesia ER TRIVIALE
(Ricevuto 5 commenti)
08/03/2013 8 Marzo
06/03/2013 Ricordi d’infanzia - Componimento
(Ricevuto 4 commenti)
06/03/2013 MAGNA E STA ZITTO - ER TRIVIALE
(Ricevuto 4 commenti)
05/03/2013 Veramente accaduto
(Ricevuto 2 commenti)
09/02/2013 Super Neccio Due
(Ricevuto 2 commenti)
09/02/2013 Super Neccio.
(Ricevuto 2 commenti)
06/02/2013 La fuggiasca. Angelica racconta
(Ricevuto 6 commenti)
06/02/2013 angelica da lucca
(Ricevuto 10 commenti)
02/02/2013 Venere nuda. Angelica racconta
(Ricevuto 8 commenti)
01/02/2013 L'ESODO DALL'ITALIA
(Ricevuto 1 commenti)
01/02/2013 Una travolgente gelosia - Angelica Racconta
(Ricevuto 1 commenti)
01/02/2013 poesia - Sola e Vecchia
(Ricevuto 2 commenti)
31/01/2013 Chi sono io? Angelica racconta
(Ricevuto 1 commenti)
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it