Home
 
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
martedì 22 ottobre 2019  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Degrado lucchese Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  LUCCA COMICS & GAMES Mediavalle Necrologi Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
”L’infarto miocardico acuto - STEMI nel 2018”

Il 118 perno base nella lotta contro l’infarto acuto prima causa di morte e l’Opa presenta i successi della “sua rete” per la cura - Evento interregionale all’Opa con esperti del settore.

”L’infarto miocardico acuto - STEMI nel 2018” questo il titolo dell’attesa corso convegno a carattere interregionale che, organizzato dalla Fondazione Toscana” Gabriele Monasterio” per la Ricerca Medica e di Sanità Pubblica. CNR d’intesa con il 118 di Massa-Carrara, si terrà per l’intera giornata di sabato 12 maggio (inizio ore 9) nella sala convegni dell’ospedale del Cuore “G. Pasquinucci” via Aurelia Sud a Massa. L’evento sarà aperto dal dottor Luciano Ciucci Direttore della Fondazione “Monasterio” e dalla dottoressa Maria Teresa De Lauretis Direttore Generale asl Nord Ovest;.I lavori diretti dal dottor Sergio Berti - Direttore dell’Unità operativa complessa di Cardiologia Diagnostica ed Interventistica Ospedale del Cuore della stessa Fondazione “G. Monasterio” , vedranno la presenza di illustri relatori ed esperti del settore . Responsabile scientifica dei lavori nonché relatrice la dottoressa Maria Laura Valcelli Referente Formazione Personale 118 Polo Nord AUSL Toscana Nord Ovest che si occupa di queste problematiche in modo tenace ed altamente specialistico: l’infarto per il personale del 118 tutto (medici ed infermieri) come è noto è il loro “pane quotidiano”. Assieme alla dottoressa Valcelli anche il Dott. Alberto Ranieri De Caterina – dell’Unità operativa di Cardiologia Diagnostica Interventistica Ospedale del Cuore – Fondazione “G. Monasterio” . L’evento ha ottenuto 8 crediti ECM per medici chirurghi e infermieri e l’iscrizione è gratuita ma i posti, a disposizione, sono solo 45. “Importante questo convegno – dice il dottor Umberto Roberto Vatteroni responsabile Emergenza ed Urgenza Territoriale Massa Carrara e Lunigiana - in cui si tratterà di una patologia di grande importanza epidemiologica nei paesi industrializzati ossia l’infarto miocardico. La Medicina ha fatto grandi progressi nella cura di questa malattia sia da un punto di vista farmacologico che delle metodologie endovascolari che permettono di ottenere ottimi risultati clinici.
Resta, però, una patologia cosiddetta Tempo Dipendente, in cui i minuti che trascorrono tra la diagnosi e la somministrazione delle cure nella struttura più adatta fa la differenza tra un buon ed un cattivo risultato. E’ per questo motivo che da anni i Sistemi 118, in sinergia con Pronto Soccorso, Cardiologi ed Emodinamisti, hanno ideato e realizzato delle “reti” ossia dei percorsi diagnostico-terapeutici prestabiliti che vengono attivati già al primo contatto tra paziente e medico del 118 (o del pronto soccorso) e che ne prevedono un immediato trasferimento presso l’Ospedale più idoneo, by-passando le usuali tappe intermedie che comportavano ritardi nella somministrazione delle cure. Perché questi percorsi siano efficienti è necessario che tutte le componenti della “rete” siano sincronizzate, dotate di apparecchiature all’avanguardia e continuamente formate ed aggiornate sulle novità e sulle rivisitazioni dei protocolli esistenti. Ed è proprio questo lo scopo di questo Convegno in cui insieme ad alcuni dei più illustri Colleghi del settore faremo il punto sulle strategie di cura dell’infarto miocardico con l’obbiettivo di migliorare ancora di più le nostre performances. Gli fa eco il dottor Sergio Berti responsabile dell’evento “ Le malattie cardiovascolari sono uno dei problemi più importanti di salute pubblica; rappresentano la principale causa di morte in Europa, con oltre 4,3 milioni di decessi nel 2005. Poco meno della metà di queste si verificano prima dei 75 anni (1,8 milioni) e il 54% colpisce il genere femminile. Le forme più comuni di malattia cardiovascolare sono la cardiopatia ischemica  che costituisce il 22% (1,9 milioni del totale dei decessi. al di sotto dei 75 anni. L 'infarto acuto del miocardio ricade nel gruppo delle sindromi coronariche acute che si differenziano a seconda dei cambiamenti dell'elettrocardiogramma in: infarto del miocardio con sopraslivellamento del tratto 'ST' (o “STEMI”: ST Elevation Myocardial Infarction)  e senza sopraslivellamento all’elettrocardiogramma del tratto ST “NSTEMI”. Se l'ostruzione coronarica conduce all'arresto totale del flusso sanguigno nel territorio irrorato dall'arteria interessata, da quel momento il muscolo del cuore inizia inesorabilmente a morire. Il quantitativo di muscolo perduto dipende da quanto tempestivamente interveniamo per riaprire la coronaria occlusa e portare nuovamente ossigeno al muscolo. Infatti i primi 60 minuti dall’inizio dei sintomi dell’infarto (tipicamente un dolore oppressivo sul petto) sono chiamati “l’ora d’oro” perché è in questa fase che muore più muscolo. In questo periodo ogni minuto risparmiato significa vite salvate. I medici dell’emergenza rilevano la presenza di un infarto osservando all’elettrocardiogramma una alterazione definita appunto “sopraslivellamento” del tratto ST, l'infarto è appunto denominato STEMI. Le problematiche relative al trattamento dell’infarto “STEMI” sono notevoli proprio perché combattiamo contro il tempo. Il trattamento dell’infarto è riaprire l’arteria occlusa in modo che il muscolo del cuore smetta di soffrire. Il modo migliore per riaprire l’arteria coronaria è stato dimostrato essere l’angioplastica, cioè avanzare un palloncino del diametro di qualche millimetro all’interno dell’arteria e gonfiarlo per qualche decina di secondi. Una volta sgonfiato il sangue riprenderà a fluire portando al muscolo nuovamente ossigeno e nutrimento. Le problematiche del trattamento dell’infarto STEMI sono riconducibili a due a aspetti. Il primo relativo al tempo impiegato a fare diagnosi di infarto e a trasportare nel minor tempo possibile il paziente nell’ospedale in grado di riaprire efficacemente la coronaria ammalata. Il secondo l’organizzazione all’interno dell’ospedale dotato di emodinamica che riceve il paziente che a sua volta deve garantire 24 ore su 24 tutti i giorni un team esperto in grado di intervenire in tempi brevi. Il convegno affronterà tutte queste tematiche, in altre parole quella che si chiama “l’organizzazione della rete per il trattamento dell’infarto STEMI”.
“La nostra rete dello STEMI - spiega il dottor Sergio Berti - è stata una delle prime in assoluto nel nostro paese. La rete ha iniziato a muovere i primi passi nei primi mesi dell’anno 2000 tra mille difficoltà. Dal 2006 abbiamo iniziato raccogliere tutte le informazioni che potevano aiutarci a migliorare l’efficienza della nostra rete, tempi di percorrenze delle ambulanze, tempo nel quale il team di sale era in grado di eseguire l’intervento di angioplastica etc. Questo grande patrimonio culturale di dati ci ha consentito di migliorare progressivamente l’efficienza della rete facendo registrare una costante e progressiva riduzione dei tempi che intercorrono tra il momento in cui viene fatta la diagnosi e il momento in cui viene riaperta la coronaria.
Negli ultimi due anni la nostra rete, che comprende i territori della Lunigiana, dei territori di costa di Massa e Carrara e quello della Versilia, si è confermata come prima in Italia per numero di infarti STEMI trattati all'anno (dati sicieta italiana di cardiologia interventistica 2016 e 2017), con un numero di casi costantemente sopra 400, più di uno al giorno. Tutto questo perché l'infarto miocardico acuto STEMI continua a rappresentare una delle più importanti sfide della cardiologia moderna. Nell'arco di pochi minuti si decide il destino di un paziente. Se non trattato in tempo l'infarto può portare all'arresto cardiaco o, in caso di sopravvivenza, a danni irreversibili al muscolo cardiaco, tali di influenzare la prognosi e la qualità della vita a medio e lungo termine. Come riportato dalle più recenti linee guida della società di cardiologia europea nell'anno passato, sebbene la sua incidenza sia leggermente ma progressivamente in calo, tuttora ci dobbiamo aspettare un numero di STEMI all'anno compreso tra i 40 e i 70 casi su 100000 abitanti. 30 anni di continue innovazioni hanno portato ad una imponente riduzione della mortalità dello STEMI, sia a livello intraospedaliero, che si attesta tra il 4 e il 12% (a seconda dei centri e delle caratteristiche cliniche di presentazione) sia ad un anno, in media del 10%. Le tappe di questo successo sono state tre. Dapprima negli anni 80', l’utilizzo dell'aspirina e la trombolisi, da sole capaci di ridurre del 25% la mortalità di un paziente con STEMI, irruppero come protagoniste nella terapia immediata dello STEMI. Poi negli anni 90' la dimostrazione che la riapertura mediante angioplastica del vaso colpevole dell'infarto riduceva la mortalità rispetto alla terapia trombolitica. E infine, dall'inizio del nuovo millennio, la diffusione a macchia d'olio delle delle reti dell'infarto, imponenti sistemi organizzativi coinvolgenti il servizio 118, i reparti di Pronto Soccorso, le UTIC e le sale di Emodinamica 24/24 - 7//7. E' proprio questa ultima tappa che sta alla base di un'adeguata gestione dello STEMI, dalla pronta diagnosi in ambulanza all'immediato trasporto in sala di Emodinamica.”


QUESTO IL PROGRAMMA “. Dopo i saluti: Dottor Luciano Ciucci – Direttore Fondazione Toscana” Gabriele Monasterio” per la Ricerca Medica e di Sanità Pubblica. CNR - e della dottoressa Maria Teresa De Lauretis, Direttore Generale Azienda Asl Toscana NordOvest; seguiranno quelli delle autorità. Subito dopo la Presentazione del corso a cura del Dottor Sergio Berti . Prima sessione: Moderatori : Dott. Antonio Rizza ; Dott. Alberto Conti: relazioni: La rete STEMI apuo-versiliese: analogie e differenze: Dott. Andrea Nicolini- Dott.ssa Maria Laura Valcelli; I nostri primi 2000 STEMI, storia di 12 anni di rete per lo STEMI: Dott. Umberto Paradossi; 9.40 – Trattamento pre-ospedaliero (farmacologico e non, infarto destro, nitrati, preparazione del paziente sul territorio) e gestione delle complicanze: Dott. Michele Coceani- Dott. Umberto Roberto Vatteroni. Discussione. A questo punto collegamento live dalla Sala di Emodinamica Operatori: Dott. Giuseppe Trianni – Dott. Anees Al Jabri.e coordinatore Luigi Zezza con moderatori per la discussione
Moderatori: Dott. Sergio Berti - Dott. Cataldo Palmieri. Seconda sessione– Moderatori : Dott. Giuseppe Arena, Dott. Giuseppe Pepe, Dott. Alessio Lilli. Interpretazione elettrocardiografica dello STEMI, falsi positivi/negativi: Dott. Luigi Emilio Pastormerlo;Quadri particolari di STEMI : Dott. Alberto Ranieri De Caterina Coronarografia: tecniche di esecuzione e quadri angiografici dello STEMI: Dott. Marcello Ravani; Modalità di rivascolarizzazione coronarica in corso di STEMI: Dott. Marco Ciardetti- Discussione. Nel pomeriggio : esercitazioni pratiche e discussioni
Interpretazione live di tracciati ecg trasmessi in diretta con il sistema attualmente in uso sulle ambulanze 118 coordinamento: Dott. Stefano Maffei e Fabrizio Paoli.

Per iscrizioni limitate a 45 contattare per mail la segreteria organizzativa: marialaura.valcelli@uslnordovest.toscana.it

Redazione - inviato in data 06/05/2018 alle ore 16.03.14 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
         
 
Gli altri post della sezione : ...in Toscana

I giovani di Avis Toscana uniti per pr ..

Si è conclusa la due giorni di Forum: sotto la lente il valo.......
Redazione - inviato in data 21/10/2019 alle ore 19.43.38

Centrale 118 Firenze: nessuna esternalizzazione

Anpas, CRI e Misericordie, attivi nel servizio di emergenza territoriale, dicono la loro, per sgombr.......
Redazione - inviato in data 19/10/2019 alle ore 13.59.51

Vino in polvere e Chianti ai mirtilli: ..

Firenze, 14 ottobre 2019 - C'è il Chianti in polvere e c'è i.......
Redazione - inviato in data 14/10/2019 alle ore 12.47.55

Nel segno di Leonardo

Opere dalla Collezione Carlo Palli 16 settembre 2019.......
Redazione - inviato in data 13/09/2019 alle ore 18.41.07

Confagricoltura: “Fermare la nuova leg ..

Neri: 'Penalizza lo sviluppo di centinaia di aziende già in .......
Redazione - inviato in data 09/08/2019 alle ore 15.32.43 (Ricevuto 1 commenti)

Depuratore di Veneri: il sindaco di Pescia si ricorda che l'impia ..

Il Consorzio del Torrente Pescia ha accolto con sorpresa e incredulità la comunicazione del sindaco .......
Redazione - inviato in data 13/07/2019 alle ore 11.23.29

“Politica meno social e più sociale. L ..

Arezzo, 12 luglio 2019 - “La politica esca dai social e si o.......
Redazione - inviato in data 12/07/2019 alle ore 17.01.42

Appello all’amministrazione comunale d ..

Appello all’amministrazione comunale di Firenze per una revi.......
Redazione - inviato in data 07/07/2019 alle ore 19.37.12

Lo spostamento impianto biogas di Tana ..

Comunicato Stampa lettera al Consiglio Regionale della Tosca.......
Redazione - inviato in data 06/07/2019 alle ore 11.05.17

Comunicato su esposto alla procura per ..

Alla luce delle molteplici segnalazioni che giornalmente ric.......
Redazione - inviato in data 06/07/2019 alle ore 10.59.58

STATO DI AGITAZIONE AL BISTROT DI MASSA

Ancora una volta siamo ad evidenziare la situazione molto preoccupante che si è venuta a determinare.......
Redazione - inviato in data 02/07/2019 alle ore 18.58.53

Il turismo consuma il diritto alla casa.

Decenni di politiche mercantilistiche e di vuoto pianificatorio hanno cambiato la natura antropologi.......
Anonimo - inviato in data 23/06/2019 alle ore 11.08.52

A Pistoia, in Confindustria, il 5 luglio, un corso su Big Data e ..

A Pistoia, in Confindustria, il 5 luglio, un corso su Big Data e Intelligenza Artificiale. Partecipa.......
Redazione - inviato in data 20/06/2019 alle ore 19.38.27

A Pistoia si rinnova l'appuntamento de ..

Si è tenuto per il terzo anno consecutivo a Pistoia, chiaman.......
Redazione - inviato in data 13/06/2019 alle ore 8.59.01

Miele toscano, dimezzata la produzione ..

'Ora è il momento del castagno, del girasole, del millefiori.......
Redazione - inviato in data 07/06/2019 alle ore 15.31.29

BUYFOOD TOSCANA

Al via BUYFOOD TOSCANA: Buyer da tutto il mondo a Siena per.......
Redazione - inviato in data 06/06/2019 alle ore 16.51.30

Autonomia della Toscana per le elezion ..

Prendiamo atto del significativo successo di Matteo Salvini .......
Redazione - inviato in data 30/05/2019 alle ore 17.59.32 (Ricevuto 1 commenti)

Volontari delle Misericordie toscane in Emilia per l’allerta ross ..

Fanno parte della colonna della protezione civile della Toscana. Avranno compiti di osservazione sul.......
Redazione - inviato in data 29/05/2019 alle ore 9.14.51

Salta l’insediamento del nuovo Consor ..

Giurlani “Brutto ritorno al passato, alla vecchia politica, .......
Redazione - inviato in data 22/05/2019 alle ore 19.45.07 (Ricevuto 1 commenti)

Tavola rotonda e presentazione Guida E ..

Tavola rotonda “Presidio dell’olivo e del territorio attrave.......
Redazione - inviato in data 22/05/2019 alle ore 7.45.36

Elezioni comunali Firenze 26 maggio: i ..

Il MAT – Movimento Autonomista Toscano, vista l’impossibilit.......
Redazione - inviato in data 21/05/2019 alle ore 23.32.46

Parco delle Apuane in Festa. Si celebr ..

Massa,Seravezza 15 Maggio 2019 Il Parco delle Alpi Ap.......
Redazione - inviato in data 15/05/2019 alle ore 13.08.53

Acli Toscana aderisce al “Manifesto pe ..

E' stato lanciato da un gruppo di associazioni e realtà catt.......
Redazione - inviato in data 09/05/2019 alle ore 15.45.10

Oscar Giannino modera la tavola rotond ..

A Prato, il 16 maggio. Oscar Giannino modera la tavola roton.......
Redazione - inviato in data 09/05/2019 alle ore 15.18.37

A Firenze. 'LA CITTA' DEI LETTORI'

'LA CITTA' DEI LETTORI': dal 7 al 9 giugno 2° edizione del f.......
Redazione - inviato in data 07/05/2019 alle ore 16.56.24

Al via il secondo round del Menù a Km ..

Al via “Il Piatto”, la seconda sezione del Concorso “Gustand.......
Redazione - inviato in data 07/05/2019 alle ore 16.37.07

'LA CITTA' DEI LETTORI'

'LA CITTA' DEI LETTORI': DAL 7 AL 9 GIUGNO 2° EDIZIONE DEL F.......
Redazione - inviato in data 06/05/2019 alle ore 9.07.21

Fine vita, in Toscana solo 1 paziente ..

Carmi (File): “Occorre diffondere il ruolo che possono ricop.......
Redazione - inviato in data 04/05/2019 alle ore 16.18.41

04/05/2019 Emergenza ambientale anche a Firenze
01/05/2019 la mostra “Odilon Redon (1840 – 1916) – Fantasie S...
01/05/2019 il VI Festival Internazionale Musicale Musikarte d...
26/04/2019 Vino olio e la campagna
24/04/2019 Appuntamento con il censimento dei mufloni
(Ricevuto 3 commenti)
19/04/2019 A Pasqua, il 15% in meno di agnello sulle tavole t...
(Ricevuto 2 commenti)
11/04/2019 Gli industriali di Carrara: 'I giudici riconoscono...
10/04/2019 Reddito Cittadinanza, Acli: “In Toscana poco meno ...
10/04/2019 PORTO DI PISA PRIMO PORTO PLASTIC-FREE D’ITALIA
09/04/2019 Il Parco delle Apuane e La Linea Gotica
04/04/2019 Alfieri della legalità
(Ricevuto 1 commenti)
04/04/2019 Ma mère l’Oye un concerto-evento indimenticabile a...
03/04/2019 Aggressioni agli autisti, allarme
(Ricevuto 1 commenti)
02/04/2019 Brexit: gli effetti sulle imprese di Lucca-Pistoia...
(Ricevuto 1 commenti)
01/04/2019 Sciopero taxi, gli ncc scrivono ai Comuni “Offrire...
(Ricevuto 1 commenti)
29/03/2019 Giornate Europee dei Mestieri d’Arte
29/03/2019 Torna “Florence Marketing Experience”
26/03/2019 Ultima chiamata per Firenze 2019
25/03/2019 SAVE THE DATE - “Lavorare per vivere”
21/03/2019 Le Professioni Sanitarie in Area Cardiovascolare: ...
20/03/2019 FESTA DÈI CAMMINANTI 5-6-7 APRILE 2019, MONTE PISA...
20/03/2019 Contro l’Europa dei sovranismi le Acli toscane in ...
14/03/2019 Incontro dei cittadini della Montagna Pistoiese co...
12/03/2019 La congiuntura a Lucca, Pistoia e Prato
10/03/2019 Al via il torneo di calcio a 5 delle Misericordie ...
08/03/2019 Nasce Startup Grind Pisa&Lucca
(Ricevuto 1 commenti)
07/03/2019 Un nuovo Amico e Fratello del glorioso MAT.
(Ricevuto 1 commenti)
06/03/2019 Il girone infernale del Pronto Soccorso dell'osped...
(Ricevuto 2 commenti)
06/03/2019 Pannelli informativi. ll Parco delle Apuane eroga ...
04/03/2019 “Se il tempo fosse un gambero”: il musical di Gari...
21/02/2019 CARRARA ENNESIMO BUS GUASTO PER I FRENI
21/02/2019 Dal Puntato all’Orto Botanico di Pian della Fioba
21/02/2019 Subito un Garante per l’infanzia in Toscana
13/02/2019 Il portavoce dell'Alleanza contro le povertà ....
12/02/2019 A Castagneto Carducci il film doc sul gioco d'azza...
11/02/2019 Il quintetto d’archi dell’orchestra Leonore tra ba...
23/01/2019 La Toscana giorno per giorno
20/01/2019 Partiti all’alba i volontari delle Misericordie ch...
15/01/2019 Gestioni acqua discutibili
10/01/2019 la qualità dei servizi dell’infanzia Co&So
08/01/2019 LA CENA DEL MAT - 18 GENNAIO, ORE 20,30, A FIRENZE...
(Ricevuto 1 commenti)
08/01/2019 Il numero 17 di Valdinievole Studi Storici a Borgo...
31/12/2018 Ora basta trasporto pubblico abbandonato, sicurezz ...
(Ricevuto 1 commenti)
27/12/2018 La manovra di bilancio raddoppia l’aliquota Ires a ...
(Ricevuto 1 commenti)
25/12/2018 Il 'Partito dei Disoccupati, dei Lavoratori e dei ...
18/12/2018 Ennesimo bus CTT senza freni. Trasporto pubblico ...
(Ricevuto 2 commenti)
16/12/2018 L”Antidoto” per l’ictus oggi anche entro le 24 ore ...
14/12/2018 “Il bisogno di lavoro non può essere barattato con ...
08/12/2018 Giornata dedicata ai poveri della mensa Caritas di ...
03/12/2018 Campiglia Marittima. Da non perdere il Capodanno c ...
27/11/2018 Carlo Vivarelli PIT per Tana Termini (Pt)
26/11/2018 La protesta a Piazzale Michelangelo a Firenze con ...
23/11/2018 Caro autobus affollato, quanto mi costi
20/11/2018 Carceri toscane, “Mancano oltre 300 poliziotti e c ...
(Ricevuto 1 commenti)
19/11/2018 “Sia autorizzata la legittima difesa contro lupi e ...
(Ricevuto 1 commenti)
15/11/2018 Comitato Libertà Toscana per la RIVOLUZIONE RIONAL ...
31/10/2018 Fame insaziabile
30/10/2018 Moratoria sulle fusioni dei comuni toscani
27/10/2018 Vogliamo Ratp a gestire il trasporto pubblico in T ...
26/10/2018 Spot coraggiosi
25/10/2018 Strage di Viareggio
25/10/2018 Turismo sostenibile: dalla Toscana 4 proposte per ...
15/10/2018 Doppio appuntamento live toscano con Mike Cullison ...
13/10/2018 Festival Delle Generazioni, arrivederci al 2019
12/10/2018 Vendemmia 2018, Consorzio Vino Chianti: “Soddisfat ...
09/10/2018 ‘EFFETTO’ DOPHIX®
09/10/2018 IdV TOSCANA. la Prima lezione della scuola di leg ...
08/10/2018 La storia dei 1.686 ospedali medievali in Toscana.
07/10/2018 BtoBig: all’Internet Festival le imprese innovativ ...
03/10/2018 ACCANIMENTO TERAPEUTICO SUI BUS
(Ricevuto 1 commenti)
01/10/2018 ‘La Colombaria’ – Scuole e tradizioni a Santa Mari ...
25/09/2018 Incendio monte Serra: l’impegno delle Misericordie ...
22/09/2018 FESTIVAL L’EREDITÀ DELLE DONNE. LE NOSTRE GIORNATE ...
15/09/2018 Giovani: aziende lucchesi all’assalto del Premio A ...
14/09/2018 Bistecca patrimonio dell'umanità
(Ricevuto 1 commenti)
13/09/2018 Sei Toscana, le coop sociali: “No alla guerra fra ...
12/09/2018 Difendiamo i diritti dei catalani, difendiamo la l ...
(Ricevuto 1 commenti)
09/09/2018 Aumenti dei biglietti e degli abbonamenti e un tra ...
(Ricevuto 1 commenti)
08/09/2018 IL PMLI RINNOVA IL GIURAMENTO A MAO DI FAR TRIONFA ...
(Ricevuto 2 commenti)
07/09/2018 Continuano le vicissitudini delle lavoratrici e de ...
05/09/2018 Prato. NOTORIOUS URBAN DANCE & SKATE BATTLE.
05/09/2018 Uomini e marmo tra passato e presente
(Ricevuto 1 commenti)
04/09/2018 Auguri, “Caruso Pascoski”.
03/09/2018 Marco Malvaldi tiene a battesimo l'antologia poeti ...
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it