Home
 
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
giovedì 21 febbraio 2019  
  ...in Toscana Annunci Economici e lavoro Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Degrado lucchese Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Mediavalle Necrologi Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Il Pd è finito perché ha scelto la finanza

L’ultima assemblea nazionale del Pd consegna alla storia della sinistra italiana una fotografia drammatica e al tempo stesso quasi patetica, dopo il ko del 4 marzo e poi quello delle amministrative. Quello che addirittura lascia esterrefatti, scrive Gianluigi Da Rold sul “Sussidiario”, è che il partito è privo di qualsiasi strategia: ci si trova di fronte all’ennesimo ed effimero rinvio del nulla, del vuoto pneumatico. C’è il fantasma di Renzi, il Re degli Sconfitti, che arriva a contestare tutti, da Gentiloni a Martina, preoccupato solo di galleggiare ancora tra le macerie di un partito dal quale non si salva nessuno. Da Rold segnala la retromarcia di Bersani, che definisce «uomo di sinistra, magari anche di modeste ma oneste visioni politiche», che ha invitato i dirigenti Pd a fare un passo indietro per tornare ad ascoltare la società italiana. E poi c’è il lamento del leghista Giancarlo Giorgetti, navigato sottosegretario alla presidenza del Consiglio: è preoccupato, Giorgetti, che il governo gialloverde non abbia una vera opposizione, cosa che rende ancora più desolante la già fragile democrazia italiana. Velo pietoso sugli scenari da “fronte antipopulista” evocando Macron, cioè il politico francese che odia l’Italia. La realtà della sinistra italiana sarebbe lampante, dice Da Rold, se solo il Pd si decidesse a vederla: il centrosinistra è tale solo di nome, perché di fatto ha svolto una politica neoliberista, tipica della destra antisociale.Tra i tanti peccati che ha da scontare, scrive Da Rold, l’ex sinistra italiana «deve fare i conti con l’accettazione quasi acritica del “pensiero unico” neoliberista, scambiato per modernità». Nei dettagli, deve scontare il via libera alla nuova funzione della banca dopo l’abbandono del Glass-Steagall Act voluto da Roosevelt per separare nettamente il credito produttivo dalla finanza speculativa. L’ex sinistra, aggiunge l’analista, «non può dimenticarsi della concezione di un capitalismo basato su un’impresa responsabile, che cura innovazione, investimenti e occupazione». Tantomeno la sinistra poi dimenticarsi «del welfare, dei diritti dei lavoratori conquistati in anni di lotte sindacali», all’epoca in cui si puntava alla piena occupazione. «Il capitalismo che ha conosciuto e con cui si è confrontata la sinistra europea, dopo l’ultimo conflitto mondiale, era il capitalismo già corretto da Keynes, dal welfare di Lord Beveridge, dalla lezione della grande crisi del 1929 risolta da Roosevelt», scrive Da Rold. «E’ vero che la sinistra italiana, unica in Occidente, straparlava di Lenin più ancora che di Marx e conosceva poco Keynes. Ma nella sostanza, il boom e il benessere vennero proprio dalle dottrine e dalle pratiche keynesiane».Quello che è avvenuto negli ultimi anni era impensabile solo trent’anni fa, aggiunge Da Rold sul “Sussidiario”. «Mentre la sinistra socialdemocratica europea si ingolfava in sperimentazioni di sempre maggiore apertura neoliberista, la sinistra italiana abbandonava addirittura di colpo il marxismo post-classico per abbracciare il neoliberismo in versione monetarista. Un delirio». E non capiva, il centrosinistra, che «anche se Keynes avrebbe potuto essere superato e aggiornato, era lui il vero bersaglio della nuova destra rampante, non Lenin o Marx». Parole al vento: il risultato sono state «privatizzazioni forzate e, in molti casi, demenziali». Tutto questo, senza contare «le tappe forzate della globalizzazione, la crisi del 2007, l’assetto istituzionale italiano che non è mai stato aggiornato, con le procure interventiste nel campo politico che si muovono come feudi indipendenti e spesso in aperta opposizione all’esecutivo». Che cosa ha fatto, di fronte a tutto questo, la sedicente sinistra? «E’ stata a guardare, passivamente, godendo di una rendita di egemonia spesso usurpata».Poi, nel momento in cui questa egemonia si è frantumata, «la sinistra non si è neppure scomposta a ricercare le cause di una crisi storica, a rivedere e correggere alcune concezioni, a cercare di comprendere le nuove ragioni di un potenziale e molto ampio popolo di sinistra, che si è moltiplicato per l’aumento delle povertà, delle diseguaglianze sociali e della disoccupazione». La sedicente sinistra italiana «si è fermata a crogiolarsi nella subordinazione al potere dettata dalla grande finanza internazionale e da alcuni poteri istituzionali del paese», accusa Da Rold. Lo spettacolo dell’ultima assemblea Pd? Penoso. «E’ proprio impossibile che si possa avviare, anche con ritardo, una autocritica collettiva, non distruttiva, affrontando i nuovi problemi sociali, nazionali e internazionali? Si è ancora in grado di fare un congresso a tesi, come si è sempre fatto?». Se non si ripensa al passato, non si guarda al presente e non si pensa il futuro – conclude Da Rold – si è destinati a restare al palo. «E’ questa l’impressione che oggi comunica il Partito Democratico. E sembra che resti poco tempo per rimediare».
L’ultima assemblea nazionale del Pd consegna alla storia della sinistra italiana una fotografia drammatica e al tempo stesso quasi patetica, dopo il ko del 4 marzo e poi quello delle amministrative. Quello che addirittura lascia esterrefatti, scrive Gianluigi Da Rold sul “Sussidiario”, è che il partito è privo di qualsiasi strategia: ci si trova di fronte all’ennesimo ed effimero rinvio del nulla, del vuoto pneumatico. C’è il fantasma di Renzi, il Re degli Sconfitti, che arriva a contestare tutti, da Gentiloni a Martina, preoccupato solo di galleggiare ancora tra le macerie di un partito dal quale non si salva nessuno. Da Rold segnala la retromarcia di Bersani, che definisce «uomo di sinistra, magari anche di modeste ma oneste visioni politiche», che ha invitato i dirigenti Pd a fare un passo indietro per tornare ad ascoltare la società italiana. E poi c’è il lamento del leghista Giancarlo Giorgetti, navigato sottosegretario alla presidenza del Consiglio: è preoccupato, Giorgetti, che il governo gialloverde non abbia una vera opposizione, cosa che rende ancora più desolante la già fragile democrazia italiana. Velo pietoso sugli scenari da “fronte antipopulista” evocando Macron, cioè il politico francese che odia l’Italia. La realtà della sinistra italiana sarebbe lampante, dice Da Rold, se solo il Pd si decidesse a vederla: il centrosinistra è tale solo di nome, perché di fatto ha svolto una politica neoliberista, tipica della destra antisociale.

Tra i tanti peccati che ha da scontare, scrive Da Rold, l’ex sinistra italiana «deve fare i conti con l’accettazione quasi acritica del “pensiero unico” neoliberista, scambiato per modernità». Nei dettagli, deve scontare il via libera alla nuova funzione della Gianluigi Da Roldbanca dopo l’abbandono del Glass-Steagall Act voluto da Roosevelt per separare nettamente il credito produttivo dalla finanza speculativa. L’ex sinistra, aggiunge l’analista, «non può dimenticarsi della concezione di un capitalismo basato su un’impresa responsabile, che cura innovazione, investimenti e occupazione». Tantomeno la sinistra poi dimenticarsi «del welfare, dei diritti dei lavoratori conquistati in anni di lotte sindacali», all’epoca in cui si puntava alla piena occupazione. «Il capitalismo che ha conosciuto e con cui si è confrontata la sinistra europea, dopo l’ultimo conflitto mondiale, era il capitalismo già corretto da Keynes, dal welfare di Lord Beveridge, dalla lezione della grande crisi del 1929 risolta da Roosevelt», scrive Da Rold. «E’ vero che la sinistra italiana, unica in Occidente, straparlava di Lenin più ancora che di Marx e conosceva poco Keynes. Ma nella sostanza, il boom e il benessere vennero proprio dalle dottrine e dalle pratiche keynesiane».

Quello che è avvenuto negli ultimi anni era impensabile solo trent’anni fa, aggiunge Da Rold sul “Sussidiario”. «Mentre la sinistra socialdemocratica europea si ingolfava in sperimentazioni di sempre maggiore apertura neoliberista, la sinistra italiana abbandonava addirittura di colpo il marxismo post-classico per abbracciare il neoliberismo in versione monetarista. Un delirio». E non capiva, il centrosinistra, che «anche se Keynes avrebbe potuto essere superato e aggiornato, era lui il vero bersaglio della nuova destra rampante, non Lenin o Marx». Parole al vento: il risultato sono state «privatizzazioni forzate e, in molti casi, demenziali». Tutto questo, senza contare «le tappe forzate della globalizzazione, la crisi del 2007, l’assetto istituzionale italiano che non è mai stato aggiornato, con le procure interventiste nel campo politico che si muovono come Renzi, Gentiloni e Martinafeudi indipendenti e spesso in aperta opposizione all’esecutivo». Che cosa ha fatto, di fronte a tutto questo, la sedicente sinistra? «E’ stata a guardare, passivamente, godendo di una rendita di egemonia spesso usurpata».

Poi, nel momento in cui questa egemonia si è frantumata, «la sinistra non si è neppure scomposta a ricercare le cause di una crisi storica, a rivedere e correggere alcune concezioni, a cercare di comprendere le nuove ragioni di un potenziale e molto ampio popolo di sinistra, che si è moltiplicato per l’aumento delle povertà, delle diseguaglianze sociali e della disoccupazione». La sedicente sinistra italiana «si è fermata a crogiolarsi nella subordinazione al potere dettata dalla grande finanza internazionale e da alcuni poteri istituzionali del paese», accusa Da Rold. Lo spettacolo dell’ultima assemblea Pd? Penoso. «E’ proprio impossibile che si possa avviare, anche con ritardo, una autocritica collettiva, non distruttiva, affrontando i nuovi problemi sociali, nazionali e internazionali? Si è ancora in grado di fare un congresso a tesi, come si è sempre fatto?». Se non si ripensa al passato, non si guarda al presente e non si pensa il futuro – conclude Da Rold – si è destinati a restare al palo. «E’ questa l’impressione che oggi comunica il Partito Democratico. E sembra che resti poco tempo per rimediare».

libreidee

Anonimo - inviato in data 17/10/2018 alle ore 12.45.33 - Questo post ha 1 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
         
COMMENTI
- SONO SOLO STATI SUPERATI NELLO STATALISMO - da Anonimo - inviato in data 18/10/2018 alle ore 2.41.47
Il PD, erede della sinistra italiana è un partito STATALISTA. Quando si è trovato a gestire il contenimento del debito pubblico ha fatto tagli di spesa a destra e a sinistra, ma NON HA FATTO alcuna politica liberista. Nessun aumento della libera concorrenza. Nessuna riduzione delle tasse sul lavoro e sulle imprese. Nessuna riduzione della burocrazia. Questi partiti oggi al potere, uno erede della sinistra italiana come il PD e l'altro erede del nazionalismo fascista, sono entrambi IPER STATALISTI. Per cui non fanno nulla di liberista come il PD, ma se ne fregano anche, in perfetto stile PERONISTA, di contenere il debito pubblico. Quindi hanno scavalcato il PD nello statalismo. Se il PD vuol essere alternativo a questi qui deve LIBERARSI DEL SUO ESSERE DI SINISTRA E STATALISTA e diventare SOCIAL LIBERISTA o se preferite SOCIAL LIBERALE. Se non lo farà non avrà prospettiva alcuna in quanto sul piano dello STATALISMO SELVAGGIO questi qui oggi al potere non li batte nessuno. Almeno finché la barca va....

---------------------------------------
Gli altri post della sezione : l'Altra Stampa

Come uscire dall’Euro in 5 mosse.

Come uscire dall’Euro in 5 mosse Perché occorre uscire dall’Unione Europea e come farlo salva.......
Anonimo - inviato in data 19/02/2019 alle ore 15.56.23 (Ricevuto 2 commenti)

La magistratura da sempre eversiva

Negli anni Settanta i movimenti eversivi rossi trovarono un appoggio nella magistratura. Così i pm a.......
Anonimo - inviato in data 18/02/2019 alle ore 9.56.52

Beatrice Venezi indicata da «Forbes» ..

Beatrice Venezi, lei è la più giovane direttrice d’orchestra.......
Anonimo - inviato in data 16/02/2019 alle ore 19.45.21

COLTIVAZIONE DELLA CANAPA IN USA

Nel quadro poco liberale della presidenza Trump una piccola buona notizia in controtendenza. In Ital.......
Anonimo - inviato in data 16/02/2019 alle ore 2.42.51 (Ricevuto 2 commenti)

Sanità. Lista d’attesa troppo lunga? Puoi andare dal privato paga ..

Sanità. Lista d’attesa troppo lunga? Puoi andare dal privato pagando solo il ticket Esami con.......
Anonimo - inviato in data 15/02/2019 alle ore 16.17.43

Foibe: Una testimonianza inedita sulle crudeltà dei partigiani

Costretti a ballare sopra mucchi di spine. Bruciati nelle parti intime. E ammazzati. Una lettera ine.......
Anonimo - inviato in data 13/02/2019 alle ore 16.07.47

A Briga e altri comuni tricolore italiano accanto al francese, se ..

Da https://www.corsicaoggi.com/sito/a-briga-e-altri-comuni-tricolore-italiano-accanto-al-francese-se.......
Anonimo - inviato in data 13/02/2019 alle ore 3.21.29

IN ITALIA PERICOLO TERRORISMO ANARCO COMUNISTA

Anarchici scatenati, guerriglia a Torino Scontri al corteo dei centri sociali, assalto ai bus. Qu.......
Anonimo - inviato in data 10/02/2019 alle ore 3.50.57

Foibe : Quelli dell’Anpi non capiscono un. C.. O

«Quelli dell’Anpi non contano un cazzo. Straparlano. Sono un club di trinariciuti comunisti». Giampa.......
Anonimo - inviato in data 06/02/2019 alle ore 11.50.45

Siria, l’altra faccia della medaglia contro le fake news

Siria, l’altra faccia della medaglia contro le fake news La guerra in Siria, una delle p.......
Anonimo - inviato in data 06/02/2019 alle ore 10.09.16 (Ricevuto 1 commenti)

L'AFFOSSAMENTO USA DEL TRATTATO INF (MISSILI NUCLEARI) E LE COMP ..

E noi tutti zitti nonostante saremo i primi a prenderlo sotto la coda https://www.oi tutti zi.......
Anonimo - inviato in data 03/02/2019 alle ore 11.31.13

I Motti Dannunziani

MOTTI DANNUNZIANI Mi viene da pensare che nessun arti.......
Anonimo - inviato in data 01/02/2019 alle ore 13.41.43

FERMIAMOLI!!!!!!!!!!

DA https://www.linkiesta.it/it/article/2019/01/31/ce-la-meritiamo-tutta-la-recessione-e-il-peggio-de.......
Anonimo - inviato in data 01/02/2019 alle ore 4.02.04

1997 Blocchi Navali contro Immigrati col beneplacito di Repubblic ..

1997 Repubblica Qui non era Salvini!!!!.... Allora tutto bene.....??? ..............
Anonimo - inviato in data 31/01/2019 alle ore 21.35.47

Israele non vuole gli osservatori ONU nella Palestina occupata

Così può sterminare chi e quando vuole senza scomodi testimoni. http://www.ansa.it/sito/notiz.......
Anonimo - inviato in data 31/01/2019 alle ore 11.12.55

IL più lungo e sanguinoso genocidio mai commesso nella storia uma ..

Per secoli è stata celebrata come se fosse una storia di successo per l’intero pianeta. Anco.......
Anonimo - inviato in data 27/01/2019 alle ore 13.25.54

israele: licenza di uccidere

https://www.change.org/p/la-campagna-per-l-uscita-dell-italia-dalla-nato-per-un-italia-neutrale/u/23.......
Anonimo - inviato in data 26/01/2019 alle ore 13.16.40

GINO STRADA CHIAMA “SBIRRI” I POLIZIOT ..

Chiama “sbirri” i poliziotti e il suo passato ci spiega il p.......
Anonimo - inviato in data 25/01/2019 alle ore 8.13.22

'GINO STRADA STORY'

C'è uno strano caso di 'silenzio stampa' in questo nostro gr.......
Anonimo - inviato in data 25/01/2019 alle ore 8.06.05 (Ricevuto 2 commenti)

INVASIONE DI AFRICANI IN ITALIA ?

Ed anche Briatore ha condiviso questa immagine emblema degli.......
Anonimo - inviato in data 25/01/2019 alle ore 7.54.43 (Ricevuto 1 commenti)

Il PISA : 9 Aprile 1909 è il giorno in cui tutto ebbe inizio!

In una riunione tenuta nelle vicinanze di Piazza d’Armi, un gruppo di giovani appassionati di calcio.......
Anonimo - inviato in data 25/01/2019 alle ore 6.41.48 (Ricevuto 1 commenti)

Mark Zuckerberg: il dittatore della nazione più grande al mondo

Mark Zuckerberg: il dittatore della nazione più grande al mondo Amsterdam: Peter Sunde, cofondato.......
Anonimo - inviato in data 23/01/2019 alle ore 12.52.29

Fregatura Quota 100 con penalità

Quota 100 e reddito di cittadinanza Roma, 21 gen – Quota 100 sul fronte delle pensioni e .......
Anonimo - inviato in data 21/01/2019 alle ore 14.45.00

Come era l'Europa nel 2000

Nuova Comunità Europea Come era l'Europa nel 2000? Le 4 Grandi Nazioni (Italia, Inghilterra,.......
Anonimo - inviato in data 21/01/2019 alle ore 12.49.34

NOMINATA LA NUOVA DIRETTRICE DELLA ASL ED ALCUNE SUE 'SVISTE'

MASSA. Confermata anche in appello la condanna a risarcire l’Asl della somma versata in più per il s.......
Anonimo - inviato in data 17/01/2019 alle ore 16.03.34

Se si tagliassero le spese m militari si potrebbe andare tutti in ..

E invece spendiamo milioni per fare i servi sciocchi al servizio degli americani https://www........
Anonimo - inviato in data 17/01/2019 alle ore 12.00.35 (Ricevuto 2 commenti)

Lo sfogo di un italiano Emigrato

'On. Giuseppe Civati chi Le Scrive E' un EMIGRANTE, da 47 Anni In Svizzera, Zurigo Dall'Eta' di 18 A.......
Anonimo - inviato in data 16/01/2019 alle ore 14.44.43 (Ricevuto 2 commenti)

'Ricordare Acca Larentia per dare un P ..

'Ricordare Acca Larentia per dare un Paese migliore ai nostr.......
Anonimo - inviato in data 07/01/2019 alle ore 15.53.04

06/01/2019 Per le famiglie coi figli nessun cambiamento dal G...
06/01/2019 Angelini su 'dichiararsi preliminarmente antifasci...
04/01/2019 Israele: la prepotenza fatta nazione
03/01/2019 Anno nuovo: cosa ci aspetta
02/01/2019 Fare i conti in tasca a Cgil, Cisl e Uil è un'impr...
30/12/2018 Se Muori e sei 'Fascista' sei tu Colpevole della t...
27/12/2018 La Costituzione italiana non è giuridicamente anti...
26/12/2018 Continua la lotta al Foionco Mustelide vera rovina...
(Ricevuto 2 commenti)
26/12/2018 Natale: Cosa dice la Bibbia?
(Ricevuto 1 commenti)
24/12/2018 Tapironnti crepuscolare una minaccia..
24/12/2018 I missili NUCLEARI Americani in casa nostra e que...
(Ricevuto 1 commenti)
22/12/2018 IL M5s E GLI F-35
(Ricevuto 1 commenti)
21/12/2018 Può essere salvato l’euro? (di Joseph E. Stiglitz...
20/12/2018 Il significato magico del Solstizio d’Inverno d
19/12/2018 Che succede in Europa? di Paul Krugman (Premio Nob...
(Ricevuto 1 commenti)
19/12/2018 LUCCA, UNA CITTÀ VIVA : il mio colpo di fulmine
(Ricevuto 3 commenti)
17/12/2018 Lucca : auto donata per il bimbo disabile !
17/12/2018 Come lo Swift (banche) ricattò Benedetto XVI per c...
16/12/2018 Come l'AUSTERITÀ causa disoccupazione e crisi sist...
14/12/2018 Cipollini il Re Leone di Lucca dalle Stelle alle S...
(Ricevuto 3 commenti)
14/12/2018 Non si deve, ma conviene: sosta in divieto? Quasi ...
(Ricevuto 1 commenti)
14/12/2018 Salvini, Hezbollah e dintorni
(Ricevuto 1 commenti)
13/12/2018 L’Israele di Netanyahu è il primo stato terrorista
(Ricevuto 1 commenti)
13/12/2018 Cura dei meningiomi cerebrali senza intervento chi...
12/12/2018 Con gli Hezbollah contro il Terrorismo
12/12/2018 SALVINI: «HEZBOLLAH TERRORISTA», CHE PASTICCIO
(Ricevuto 2 commenti)
11/12/2018 Tambella Sogna un posto al Senato
09/12/2018 SINDACO TAMBELLINI : ORA IL CENTRO MIGRANTI CROCE ...
(Ricevuto 2 commenti)
08/12/2018 Questo è il programma dei Gilets Jaunes
(Ricevuto 2 commenti)
07/12/2018 Sesso estremo tra dottore e infermiera, finisce in...
07/12/2018 LUCCA : 'Quello psicologo abusa di mia figlia'
06/12/2018 SPACCIO DI PERICOLOSE DROGHE AL CENTRO DELLA CROCE...
06/12/2018 STALKER dei reparti PSICHIATRICI : anche violenze ...
05/12/2018 A Lucca il film Red Land, Rosso Istria,sul dramma ...
04/12/2018 Spread, la grande menzogna:
02/12/2018 11 novembre 2018 il mondo investito da un boato mi...
02/12/2018 Marcucci story
(Ricevuto 1 commenti)
01/12/2018 I Padroni del Mondo
30/11/2018 Salvini visto da Freda
30/11/2018 Ospedale va male :colpa dei cittadini lucchesi
(Ricevuto 2 commenti)
30/11/2018 Primario del Pronto Soccorso : non portate persone...
(Ricevuto 1 commenti)
26/11/2018 MAFIA NIGERIANA SPACCIO, RITI VODOO, CANNIBALISMO ...
25/11/2018 25 novembre ricordiamo le donne vittime della viol ...
24/11/2018 Stupratori Islamici allarmi inascoltati
22/11/2018 “La contenzione fisica non è un atto terapeutico” ...
22/11/2018 QUALITA''DELLA VITA LUCCA AL 66ESIMO POSTO : PER ...
20/11/2018 Gli orrori degli immigrati : solo a Rotherham si p ...
19/11/2018 Come rendere felici un uomo ed una donna
08/11/2018 Il pericolo..FASCISTA
08/11/2018 Il mostro di Firenze una strage di Stato mai dichi ...
07/11/2018 NIGERIANI : AMANO GLI ITALIANI E SI AMANO ANCHE F ...
06/11/2018 Uno Nessuno Centomila Matteo
(Ricevuto 2 commenti)
04/11/2018 La cooperativa di babysitter di Capitol Hill.
01/11/2018 VATICANO VATICANO ma che ci fai con le ossa umane ...
(Ricevuto 1 commenti)
01/11/2018 Noto ‘dj’ di Lucca arrestato dai carabinieri : dro ...
31/10/2018 Sarà ancora possibile dire mamma e papà?..
31/10/2018 Mahdi Cristiano Allam sui Pedofilia
30/10/2018 “Essere madre è nutrire e proteggere la vera umani ...
(Ricevuto 2 commenti)
30/10/2018 Halloween : no grazie !
30/10/2018 I camerati abusivi di CasaPound: parenti e amici v ...
(Ricevuto 1 commenti)
29/10/2018 Sangue infetto : chi sono i responsabili? Potrebb ...
(Ricevuto 1 commenti)
29/10/2018 Potere al Popolo sulla morte di Desiree
(Ricevuto 2 commenti)
29/10/2018 Tredici domande a don Massimo Biancalani
(Ricevuto 1 commenti)
29/10/2018 Lucchese picchiato senza motivo da balordi tossici
(Ricevuto 1 commenti)
29/10/2018 Ora rinnegano l'Euro anche i suoi sostenitori
28/10/2018 Aspettando domani
26/10/2018 Il Motto di Don Biancalani
26/10/2018 Vu cumprà nulla ? All’asta 26 immobili della ASL
(Ricevuto 1 commenti)
25/10/2018 Ottantenne lucchese deve aspettare 8 mesi per ecog ...
25/10/2018 A questo punto perché andare a votare?
(Ricevuto 1 commenti)
24/10/2018 4 Novembre : Forza Nuova Lucca alla Marcia dei Pat ...
24/10/2018 Vescovo Ventimiglia: «C’è un piano per alterare le ...
24/10/2018 ANCORA ORRIBILE STUPRO DA PARTE DI STRANIERI IN GR ...
(Ricevuto 1 commenti)
24/10/2018 LA MAGISTRATURA ITALIANA È POLITICIZZATA
24/10/2018 Basta giudici politicizzati : lo dice l’organo ant ...
20/10/2018 Diciotti, smontata la tesi dei pm: 'Salvini non ha ...
20/10/2018 CASO BOSSETTI / GAMBIRASIO : UN LEGITTIMO SOSPETTO ...
20/10/2018 Se i cristiani non sono più il sale della terra
19/10/2018 Imprese: le nazionalizzazioni. Perché si evita di ...
19/10/2018 Massa Carrara, le carte – I carabinieri picchiator ...
(Ricevuto 1 commenti)
17/10/2018 La peggio gioventù Ultras a Lucca
15/10/2018 Campagna choc – STOP UTERO INAFFITTO
15/10/2018 Super premi ai Dirigenti che riescono a tagliare s ...
(Ricevuto 1 commenti)
15/10/2018 NURSIND Sul contratto Sanità i confederali fanno ...
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it