Home
 
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
lunedì 17 febbraio 2020  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori - Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Mediavalle Necrologi Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Ecco perché “sapore di sale” è ancora un film indimenticabile

Ecco perché “sapore di sale” – ritrovato e restaurato dalla cineteca di Bologna – è ancora un film indimenticabile (con Battiato in sottofondo).
Amorazzi rubati ai tramonti sul mare, flirt innocenti o morbosi, giochi e scherzi tra la sabbia e le onde, scaramucce e tradimenti, l’estate è quella stagione che porta qualcosa di sconvolgente, da generazioni, da quando si è bambini fino a quando si diventa tristi e sobri adulti. A un certo punto però da ponente arriva un freddo vento carico di pioggia e spazza via tutte le risate e il romanticismo di quei baci. Ogni anno si compie questo ciclo, che è come quello della natura, e noi non possiamo sottrarci. Ineluttabilmente tanti artisti si sono lasciati ispirare dallo tsunami emotivo che l’estate e la fine della bella stagione comporta sui moti d’animo.

Pochi film sulla tematica sono stati realizzati in maniera pregevole e onesta come Sapore di mare, diretto dai fratelli Carlo e Enrico Vanzina, che compie quest’anno 36 lunghi anni. Ritrovato e restaurato dalla Cineteca di Bologna, il film è stato proiettato qualche giorno fa per la rassegna Cinema sotto le stelle nell’angolo più scenografico di Bologna, nel cuore del quadrilatero, tra il Nettuno e San Petronio. Preceduto da un video messaggio di Enrico Vanzina, che presenta qualche aneddoto del film e ricorda con affetto il fratello Carlo scomparso l’anno scorso. “Probabilmente ci guarda da qualche parte – dice – e assiste con voi alla proiezione”. È un anniversario importante, perché in più di un quarto di secolo questo piccolo capolavoro ha sedotto e accompagnato almeno due generazioni, quelli che erano i famosi paninari degli anni ’80, gli yuppies italiani con tanto di maglioncino Ralph Lauren annodato sulle spalle e Timberland ai piedi e che hanno intasato le sale di tutti i cinema nel febbraio del 1983. Successivamente, il film è approdato sui piccoli schermi conquistando gli Xennials, la generazione dei nati tra il 1977 e il 1983, e per loro è stata una felice scoperta negli anni Novanta, quando adolescenti si godevano le puntuali repliche in TV nella noiosa programmazione estiva. Ci si riuniva a tavola, magari con la famiglia, per ripetere le battute a memoria di Jerry Calà, sobrio, divertente e con una sua profondità, diversamente da altri suoi film in cui indossa gli abiti del milanese imbruttito.

La storia è presto detta, al centro della trama c’è la famiglia borghese italiana, ognuna con le sue contraddizioni e slanci sentimentali, senza però quel furor poetis, quell’ossessione per i corpi di fotomodelle o per le analisi dei costumi italici all’acqua di rose di cui i fratelli Vanzina di tanto in tanto amano fare sfoggio, come in Sotto il vestito niente, Le finte bionde e nelle mille versioni di Vacanze di Natale. La comitiva che si riunisce tutti gli anni a Forte dei Marmi – anche se poi le riprese furono fatte a Fregene – è composta dai figli di quei borghesi in vacanza, alcuni ricchi altri dimessi. Sapore di mare nacque come un film low budget, ambientato negli anni Sessanta e i produttori dovettero spendere una bella fetta di soldi per i diritti delle canzoni che compongono il mosaico musicale del film, dai Watussi di Edoardo Vianello a Perdono di Caterina Caselli. Cercarono attori poco noti, a parte Christian De Sica e Jerry Calà, per contenere i costi ma il successo di pubblico e critica in quel lontano febbraio del 1983 fu talmente inaspettato e clamoroso che tutt’ora Sapore di mare rimane indubbiamente il film meglio riuscito della lunga carriera cinematografica dei fratelli Vanzina. È quasi un film corale, ogni personaggio è caratterizzato da pregi e difetti, descritti con sensibile accuratezza.

Il film ambientato in un’assolata Versilia di cinquant’anni fa in realtà risulta più che attuale. In spiaggia si incontra la famiglia Pinardi, costituita da un pater familias e una moglie, interpretati da grandi attori come Gianfranco Barra e Annabella Schiavone, che hanno una vis comica partenopea tutta debitrice al teatro di De Filippo. La famiglia Pinardi ha due figli, Paolo e Marina. Il primo, imbranato e timido, rimane affascinato dall’inglesina Susan, biondina tutto pepe che arriva da Londra accanto a De Sica/Felicino Carraro, rampollo dell’imprenditore milanese Carraro e fratello del combina guai Luca/Jerry Calà. Nel compare al suo debutto una giovanissima Selvaggia/Isabella Ferrari affiancata da una bollente bionda Adriana/Virna Lisi, che aveva passato i quarant’anni all’epoca del lungometraggio ma che nel ruolo di femme fatale ci scivola alla perfezione. Si diverte infatti a sedurre Gianni, l’intellettuale del gruppo e fidanzato della Ferrari. In poco più di 90 minuti si raccontano tutte le insidie della bella stagione, si passano al setaccio sentimenti leggeri e frivoli, tradimenti, ossessioni, litigi e tutti gli ingredienti amplificati dal senso della vacanza, dalle escursioni in bicicletta e dalle passeggiate in pineta. L’amore vero forse lo conosceranno i fortunati, coloro che si salveranno da quell’inarrestabile ciclo della vita che vede spegnere, insieme alla calura estiva, anche la passione e le promesse di un amore che tra le onde e sotto il sole sembrava eterno. Succede così a Luca/Jerry Calà e Marina Suma, il classico amorazzo estivo che nasce ad una festa tra una risata e un “Lo sai che sei buffo? Lo sai che sei bella?” e poi, con un temporale di settembre finisce tutto, si ritorna alla routine e, come nel caso di Luca e Marina, ai rispettivi fidanzati ufficiali cornuti e felici. Il tempo però a volte sa essere ironico e fa riemergere rimpianti. Dopo 18 anni la bruna e malinconica Marina Suma rivedrà il suo Luca/Jerry Calà alla Capannina, in quello stesso locale in cui ci si dava appuntamento. Si rivedono in rassegna tutti i protagonisti, ognuno con la propria croce, quasi nessuno si ritrova accanto al compagno di quella favolosa estate degli Anni Sessanta. Luca non riconosce Marina ma poi si ravvede, le scrive un biglietto al volo prima che lei esca dalla Capannina, le viene portato da un cameriere su un vassoio e a quel punto il finale di Sapore di Mare è destinato a diventare una delle più belle scene del cinema italiano, con i primi piani sui volti della Suma e di Jerry Calà che si guardano per tutta la durata della canzone Celeste Nostalgia di Cocciante e rivivono la loro passione non più recuperabile, fantasticano malinconicamente su un ‘come sarebbe andata se..’ .

È un film troppo leggero? È una commedia non paragonabile a quelle di Germi, Scola etc? In realtà Sapore di mare attinge a piene mani alla più classica delle commedie italiane come Poveri ma belli ed è accompagnata da prove attoriali notevoli. Chissà perché tutte le volte che guardo Sapore di mare mi viene in mente una canzone travolgente di Franco Battiato. Si chiama La quiete dopo un addio e sarebbe davvero imperdonabile non citarlo: “verrà un altro temporale, sarà di nuovo estate e scoppieranno i suoi colori per le strade, ci sentiremo crescere la voglia di viaggiare e di incontrare nuovi amori che ci faranno credere, monti sorgenti dalle acque appariranno, le baie dell’incostanza, le valli dell’incoerenza, per superare questa noia di vivere. Verrà un nuovo temporale e finirà l’estate, la quiete dei colori autunnali a riflettersi sulle strade e sugli umori come il dolce malessere dopo un addio”. Ecco cosa c’è dentro Sapore di mare, esperienze che non invecchiano con il passare del tempo. Passa invece l’estate e presto dovremo prepararci al generale inverno, niente più cinema in piazza maggiore né giochi in spiaggia. E dovremo attendere altri nove mesi prima di toglierci qualche sfizio e qualche peccatuccio veniale e carnale in riva al mare.

Virginia Longo - www.pangea.news

http://www.pangea.news/sapore-di-sale-un-film-indimenticabile/

Redazione - inviato in data 11/08/2019 alle ore 13.14.14 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
         
 
Gli altri post della sezione : Cultura

Oltre le Gallerie. I Graffiti e la str ..

Che cos’è la street art? E qual è il suo potenziale artistic.......
Redazione - inviato in data 14/02/2020 alle ore 19.23.29 (Ricevuto 1 commenti)

Prima nazionale per il documentario de ..

Terzo appuntamento della rassegna “L’arte sullo schermo”
Redazione - inviato in data 13/02/2020 alle ore 20.23.24

Proiezione del documentario sui Getty ..

Sabato 8 febbraio alle ore 17:30 il secondo appuntamento del.......
Redazione - inviato in data 07/02/2020 alle ore 15.45.24

Inverno in Fondazione

Sabato 8 febbraio alle ore 17:30. Secondo appuntamento della.......
Redazione - inviato in data 06/02/2020 alle ore 12.14.26

Barsanti & Matteucci diventano un fume ..

Cultura: Barsanti & Matteucci diventano un fumetto a colori,.......
Redazione - inviato in data 05/02/2020 alle ore 17.01.10

L’arte sullo schermo

Da sabato 1° febbraio Alla Fondazione Ragghianti un .......
Redazione - inviato in data 29/01/2020 alle ore 12.52.18

Fondazione BML. Presentato il calendar ..

Memoria storica, contemporaneità artistica: ecco il calenda.......
Redazione - inviato in data 28/01/2020 alle ore 15.01.51

'Botero, una ricerca senza fine'

'Botero, una ricerca senza fine', a Pietrasanta due proiezio.......
Redazione - inviato in data 24/01/2020 alle ore 14.01.45

I lunghi anni ’40: guerra ai civili e ..

I lunghi anni ’40: guerra ai civili e giustizia di transizio.......
Redazione - inviato in data 24/01/2020 alle ore 9.35.19

'Mario Tobino' Lucca, incontro al pala ..

Mercoledì 22 gennaio alle 17.30 presso il Palazzo delle Espo.......
Redazione - inviato in data 20/01/2020 alle ore 19.35.47

I 950 anni della cattedrale di Lucca

Sabato 18 gennaio 2020, alle ore 16,30 a Palazzo Ducale, il .......
Redazione - inviato in data 17/01/2020 alle ore 9.06.36 (Ricevuto 1 commenti)

Successo a Milano per la presentazione ..

Successo ieri a Milano per la presentazione della nuova seri.......
Redazione - inviato in data 15/01/2020 alle ore 14.33.55

CRITICA D’ARTE: presentazione della ri ..

Martedì 14 gennaio 2020, ore 18 Presentazione della n.......
Redazione - inviato in data 12/01/2020 alle ore 11.32.16

Uno sguardo sul Novecento a Lucca.

Giuseppe Ardinghi e Mari Di Vecchio nel Palazzo delle Esposizioni della Fondazione BML L’inco.......
Redazione - inviato in data 09/01/2020 alle ore 17.02.03

Caffè Di Simo tra fine Ottocento e pri ..

Romeo Giovannini e Guglielmo Petroni protagonisti della .......
Redazione - inviato in data 06/01/2020 alle ore 18.28.03

Il professore Renzo Cresti socio onora ..

Il professore Renzo Cresti è stato nominato all'unanimità so.......
Cinzia Guidetti - inviato in data 17/12/2019 alle ore 11.22.28 (Ricevuto 1 commenti)

Lezione UNIDEL del 12.12.2019 'NOSSIDE DI LOCRI E L'ODISSEA ITALI ..

Giovedi 12 DICEMBRE alle ore 16,00 presso la sala Tobino di palazzo Ducale, nell'ambito delle attivi.......
Redazione - inviato in data 10/12/2019 alle ore 14.58.54

Un incontro su 'l'Infinito' di Giacomo ..

200 anni fa Giacomo Leopardi, a poco più di venti anni, scri.......
Redazione - inviato in data 10/12/2019 alle ore 13.01.51

Limes a Lucca ricorda la caduta del Mu ..

“Il Muro portante”: secondo appuntamento del ciclo di incont.......
Redazione - inviato in data 26/11/2019 alle ore 15.52.57 (Ricevuto 1 commenti)

Giornata di studi. La musica nei crito ..

Dopo la sessione alla Fondazione Ugo e Olga Levi di Venezia .......
Redazione - inviato in data 26/11/2019 alle ore 15.48.22

GRAZIE A DIO e FIGLI COME NOI

I prossimi appuntamenti con il Circolo del Cinema LUC.......
Redazione - inviato in data 26/11/2019 alle ore 12.56.04

ODIO LE GROSSOLANITA''QUANDO SI PARLA ..

Il 23 novembre, due giorni fa, il Presidente della Repubblic.......
Anonimo - inviato in data 25/11/2019 alle ore 1.39.36

Alla Fondazione Ragghianti lectio magi ..

Grazie al consenso di pubblico ottenuto negli appuntamenti d.......
Redazione - inviato in data 22/11/2019 alle ore 14.50.33

LE VERITÀ

I prossimi appuntamenti con il Circolo del Cinema LUC.......
Redazione - inviato in data 20/11/2019 alle ore 15.31.08

CONVEGNO INTERNAZIONALE SUL CASTAGNO A ..

Importante appuntamento per tutti gli studiosi e appassionat.......
Anonimo - inviato in data 20/11/2019 alle ore 4.13.21

PROGETTO POESIA

Continua il progetto intorno alla poesia dopo gli incontri d.......
Redazione - inviato in data 12/11/2019 alle ore 16.14.24

Questa terra impastata di sangue. Vita ..

Giovedì 14 novembre 2019, alle ore 16:00, nei locali del Cen.......
Redazione - inviato in data 11/11/2019 alle ore 16.45.56

'TENDENZE DELLA MUSICA CONTEMPORANEA'

La lezione su Musica del presente cercano di rispondere a una domanda che in molti si fanno. Al .......
Redazione - inviato in data 11/11/2019 alle ore 15.00.15

08/11/2019 'BEPPE FENOGLIO'
07/11/2019 'Via della Cortevecchia' il libro di Tista Meschi
05/11/2019 Donne affascinanti e ribelli nel nuovo programma d...
25/10/2019 LE RIVOLUZIONI DELL’UOMO AL CENTRO DI PHOTOLUX
16/10/2019 Pietro Sigismondi, Paolo Guidotti e Pietro Paolini...
12/10/2019 Una Repubblica Imperiale
11/10/2019 La nuova mostra della Fondazione Ragghianti
26/09/2019 Bernardo Bellotto 1740- Viaggio in Toscana
17/09/2019 Giornate Europee del Patrimonio GEP 2019
11/09/2019 'Giovani inversi' vince il premio Books for Peace
09/09/2019 “MAICOL BORGHETTI. MYTHOS E PROTOS”
04/09/2019 Werner Bischof. Classics
02/09/2019 “La creazione della memoria” al Palazzo delle Espo...
27/08/2019 IL MUSEO DELLA FOLLIA UN ALLESTIMENTO CHE FA RIFLE...
20/08/2019 I ‘Sei personaggi’ del maestro Vasil’ev per Real C...
17/08/2019 Maria Luisa, moglie di Napoleone: chi era verament...
14/08/2019 Museo della follia....continuano gli omaggi
02/08/2019 “Lo sguardo di Medusa nell’attesa di Perseo”
26/07/2019 - I 100 anni del Bauhaus -
17/07/2019 Un convegno di studi storici in memoria di Egidio ...
15/07/2019 Arriva in libreria 'Chi ha paura del Linchetto?'
27/06/2019 Le musiche di Morricone attraverso i film che hann...
24/06/2019 Tomba di Michele Puccini e Albina Magi
20/06/2019 Convegno internazionale di studi sul trittico di G...
17/06/2019 Festa della vigilia dell'equinozio d'estate
10/06/2019 Carlo Ludovico Ragghianti in un secolo di esposizi...
04/06/2019 Esce il numero 24 di «Luk»
04/06/2019 Si presenta il volume su Giannetto Salotti
04/06/2019 Fiori a rovescio
30/05/2019 Chiude domenica 2 giugno alla Fondazione Ragghiant...
23/05/2019 'Musei come hub culturali – il futuro della tradiz...
22/05/2019 «Mostre permanenti». Carlo Ludovico Ragghianti in ...
22/05/2019 SULLA POESIA, SUL SUO SENSO
09/05/2019 Una Repubblica tradita
03/05/2019 Cineforum Ezechiele - Le proiezioni della rassegna...
28/04/2019 Circolo del Cinema. Ricordando Agnès Varda
15/04/2019 il film “L’ordine delle cose” di Andrea Segre
12/04/2019 Da 'Daris libri e stampe' 'Documenti e Studi'
09/04/2019 'La pittura che suona: Relazioni fra musica e arti...
09/04/2019 Papa Francesco e Win Wenders per una serata di cin...
03/04/2019 Omaggio a Paolo e Vittorio Taviani. Un viaggio da ...
29/03/2019 I 100 anni del Trittico
27/03/2019 'Tra scrittura e disagio - Tre narratori contempor ...
27/03/2019 Michele Gazo presenta 'I Medici. Lorenzo il Magnif ...
(Ricevuto 1 commenti)
17/03/2019 Versi come pietre di paragone
08/03/2019 TASTIERISSIMA, Quattro lezioni concerto dedicate a ...
08/03/2019 Si proietta il cortometraggio pluripremiato “Far E ...
04/03/2019 Invito alla mostra 'MEDARDO ROSSO
04/03/2019 LE CHIESE CHIUSE
(Ricevuto 3 commenti)
02/03/2019 'Roma' di Alfonso Cuaron a Cinema Artè Capannori
28/02/2019 Michele Placido e Anna Bonaiuto incontrano il pubb ...
27/02/2019 È tempo di contrabbasso a BOCCHERINI OPEN
25/02/2019 “Peccato capitale” al Cinema Centrale di Lucca
24/02/2019 Ensemble della Leopolda ospite della stagione open ...
21/02/2019 “Feltrinelli – una storia contro” in scena al Teat ...
19/02/2019 Per gestire bene l'Italia '2'
19/02/2019 Il liuto di Thomas Dunford e la “Maratona Bach” pe ...
15/02/2019 Miriam Prandi e Beatrice Venezi in concerto
14/02/2019 Evento Compagnia Balestrieri: “I quaderni della no ...
14/02/2019 Il cardinal Gianfranco Ravasi a Lucca per il premi ...
09/02/2019 Il Settecento musicale a Lucca
08/02/2019 la stagione dei concerti dell’Associazione Musical ...
07/02/2019 Presentazione del libro 'Viaggio alla scoperta del ...
02/02/2019 Salvatore Accardo e l’ Orchestra da Camera Italian ...
31/01/2019 Maurizio Cattelan: be right back
31/01/2019 A Lucca il Quartetto Adorno e il clarinettista Ale ...
29/01/2019 “Dentro La collezione”
24/01/2019 Erica Piccotti, Matteo Fossi e la grande musica de ...
21/01/2019 Al via la rassegna che il “Boccherini” dedica alle ...
18/01/2019 “Dentro la collezione. Dieci anni di arte contempo ...
18/01/2019 Presentata la nuova stagione dell’ISSM “L. Boccher ...
18/01/2019 Laboratorio di scrittura e lettura creativa - Lucc ...
17/01/2019 Il Sestetto Stradivari dell'Accademia di S. Cecili ...
16/01/2019 “Dentro la collezione. Dieci anni di arte contempo ...
15/01/2019 GRAFFI PROFONDI DELL’ANIMA
09/01/2019 “Lucca Film Festival e Europa Cinema” ed. 2019: is ...
30/12/2018 EPIFANIA A TEMPO DI JAZZ IN SAN FRANCESCO
23/12/2018 Italia Nostra in merito alla risposta dell'assesso ...
(Ricevuto 3 commenti)
20/12/2018 PHOTOLUX 2018 chiude col segno più e lancia una nu ...
17/12/2018 SAN QUIRICO E L'ITALIANO DIMENTICATO
17/12/2018 Palazzo Ducale: Saranno restaurate e valorizzate d ...
(Ricevuto 1 commenti)
16/12/2018 Fraternità artistica e solidarietà umana, la vicen ...
05/12/2018 'La Dama e l'Unicorno' per uno spettacolo intitola ...
01/12/2018 LE TORTE DI VERDURA AL DESCO
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it