Home
 
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
lunedì 24 febbraio 2020  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori - Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Mediavalle Necrologi Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Craxi con le tangenti finanziò anche l’Olp, Lula e gli esuli cileni

Fondi e aiuti ai paesi della internazionale socialista, ai popoli oppressi in Africa. Denunciò i finanziamenti illeciti, Tangentopoli lo travolse.
Il 19 gennaio del 2000, venti anni fa, Bettino Craxi si mise a letto per riposare qualche ora e non si svegliò più. Era nella sua casa di Hammamet, lontano dall’Italia, dove una campagna diffamatoria bene orchestrata e resa esecutiva a colpi di sentenze aveva trasformato lo statista di Sigonella, il presidente del consiglio che aveva salvato l’Italia dal baratro aperto da un’inflazione galoppante, in un criminale. Adesso, meglio tardi che mai, comincia a farsi strada nella cosiddetta opinione pubblica, nel mondo politico, nei giornali, nelle televisioni e nei social network un giudizio meno fazioso sul ruolo svolto da Craxi, segretario del Psi e capo del governo, nell’Italia degli anni settanta e ottanta del secolo scorso.
C’è, invece, chi non ha aspettato tanto per dare a Craxi quel che è di Craxi. Zine El- Abidine Ben Alì è stato il secondo Presidente della repubblica tunisina dopo Habib Bourghiba, il fondatore del giovane Stato nordafricano. E’ lui a decidere il 19 gennaio del 2007, tredici anni fa, di dedicare una strada di Hammamet a Bettino Craxi, lo statista esule accolto e protetto nel 1994 come “rifugiato politico” sulla base di un trattato stipulato tra l’Italia e la Tunisia. E’ una bella strada questa “Avenue Benedetto (Bettino) Craxi”. Ma è soltanto una delle tante testimonianze dell’affetto con cui Craxi è stato accolto in tutta la Tunisia e in particolare ad Hammamet, dove in un ristorante c’è ancora un tavolo riservato a “monsieur le president”. Non lo hanno dimenticato i cileni. L’11 settembre del 1973 il golpe del generale Pinochet instaurava in Cile una feroce dittatura militare. Il presidente della repubblica, il socialista Salvador Allende, moriva nella difesa disperata del palazzo presidenziale. E il suo corpo fu sepolto nel “Cementerio General de Recoleta”, non lontano da Santiago. Bettino Craxi era in quel tempo vicesegretario del Psi e, poche settimane dopo il colpo di stato, guidò una delegazione socialista in Cile per deporre un fascio di garofani rossi sulla tomba di Allende. Missione impossibile. Una schiera di soldati in assetto di guerra non lasciava avvicinare nessuno. Proteste e tentativo di avanzare, ma inevitabile rinuncia quando uno dei militari punta il mitra contro i delegati e urla: “Un paso mas y tiro”.
I cileni ricordano. Certo, l’episodio del 1973, ma ricordano soprattutto, a cominciare da quella data, le iniziative di Craxi a favore della resistenza cilena contro il regime dittatoriale. Ingenti contributi finanziari ai movimenti clandestini, ospitalità agli esuli e una costante denuncia dei misfatti di Pinochet, più volte inoltrata a Reagan e particolarmente dura e impegnativa in un discorso al Congresso Usa del 1985. Nel cimitero di Recoleta, a pochi passi dalla tomba di Allende, sorge ora una “Plazoleta Bettino Craxi”. Nella targa che la sovrasta figura una foto dello statista italiano e alcune note biografiche. Si legge, tra l’altro, che Craxi “appoggiò con passione e vigore la causa del ritorno della democrazia nel Cile”.
Ma i movimenti di liberazione cileni non sono stati gli unici a usufruire di un sostanziale appoggio da parte di Craxi e dei socialisti italiani. C’è chi ancora si chiede, con una buona dose di disinformazione o di malafede, dove sono finiti i soldi delle tangenti versati al Psi – come a tutti i partiti italiani, tranne i Radicali – negli ultimi anni della prima Repubblica. Non è difficile rispondere. Gran parte di quei fondi si sono trasformati in aiuti ai popoli oppressi. Ne sa qualcosa Felipe Gonzalez, il leader socialista spagnolo dei primi decenni del post- franchismo, che non ha mai rinnegato la sua amicizia e la sua solidarietà con Craxi. Ne sapeva qualcosa Mario Soares, primo ministro portoghese dal 1986 al 1996. Ne sanno qualcosa i dirigenti di “Solidarnosc”, il sindacato cattolico che fece crollare il regime comunista in Polonia, gli ungheresi e i cecoslovacchi. Ma in quest’ultimo caso Craxi fece qualcosa di più. Uno dei maggiori dirigenti della “Primavera di Praga” esule in Italia, Jiri Pelikan, fu eletto al Parlamento europeo nelle liste del Psi per due legislature. In America latina gli aiuti dei socialisti italiani sono andati all’argentino Alfonsin, al brasiliano Lula, al peruviano Garcia, al venezuelano Perez e all’uruguaiano Sanguinetti. In Africa, ai movimenti di resistenza di Palestina, Somalia ed Eritrea. Per Craxi era naturale aiutare i popoli oppressi di tutto il mondo. L’internazionalismo socialista l’aveva respirato fin da bambino.
Bettino Craxi è presidente del consiglio dei ministri nel 1983. Il suo governo (in due manches consecutive) dura complessivamente 1272 giorni. Dopo quelli di De Gasperi è il più duraturo della Repubblica ed è, soprattutto, un governo che ottiene risultati ampiamente positivi. In politica estera, l’Italia acquista un rispetto internazionale mai ottenuto prima, a cominciare dagli Stati Uniti. Dopo lo scatto d’orgoglio nazionale di Sigonella, Reagan chiede d’incontrare Craxi, gli stringe la mano e istalla alla Casa Bianca un telefono rosso per i contatti diretti con il presidente del Consiglio italiano. Ma non basta. Il 28 e il 29 giugno del 1985, a Milano, in una riunione dei capi di stato e di governo dell’Unione Europea, Craxi sostiene la necessità di indire una conferenza intergovernativa per riformare alcune parti del trattato istitutivo dell’unione. Margareth Tathcher è contraria. I rappresentanti degli altri paesi appoggiano la proposta italiana e la “lady di ferro” britannica resta sola in minoranza. Non era mai accaduto e non accadrà più. In economia, il taglio della scala mobile e la vittoria nel referendum voluto dai comunisti provocano la discesa dell’inflazione dalle percentuali sudamericane dei mesi precedenti fino a un ragionevole quattro per cento. E l’Italia evita la bancarotta.
Il 17 febbraio 1992 è arrestato a Milano Mario Chiesa, un dirigente periferico socialista, per una tangente di 14 milioni di lire, appena consegnatagli da un giovane imprenditore. E l’inizio di “Mani pulite, l’operazione politico- giudiziaria che in un anno distruggerà i partiti che avevano fatto la storia d’Italia dal dopoguerra agli anni novanta, con le uniche eccezioni del Pci e del Movimento sociale italiano, decretando così la fine della democrazia come la si intende nel mondo occidentale. Finanziamento illegale dei partiti e corruzione attraverso un collaudato e capillare uso delle tangenti. Queste le accuse della procura di Milano, guidata da Francesco Saverio Borrelli e con Antonio Di Pietro nell’imitazione nostrana di Viscinski, il grande accusatore dei tribunali staliniani. E, per renderle credibili alla magistratura giudicante, gli accusatori adoperano ogni mezzo, a cominciare dalle carcerazioni preventive, usate per ottenere chiamate di correo nei confronti di persone innocenti. Il socialista Sergio Moroni, Gabriele Cagliari e Raul Gardini pagano con il suicidio colpe marginali o addirittura inesistenti. Borrelli, a conclusione dell’operazione, afferma pubblicamente che i magistrati artefici di Tangentopoli aspettavano una chiamata del Presidente della Repubblica, cioè che erano pronti a sostituirsi alla classe politica.
Il bersaglio principale è Bettino Craxi. Sparano (metaforicamente) su di lui i comunisti, uomini e potentati bastonati dal “decisionismo” craxiano, occultamente ma con efficacia gli americani, la Cia, il Pentagono, che non hanno dimenticato Sigonella e le numerose prove d’indipendenza fornite dallo statista italiano. Ma lui risponde alla sua maniera. Rilancia.
Il 3 luglio del 1992 conferma in un discorso alla Camera ciò che “tutti sanno”, e cioè che i partiti, soprattutto i più grandi, “hanno ricorso e ricorrono all’uso di risorse aggiuntive in forma irregolare o illegale”. E se c’è qualcuno che afferma il contrario, aggiunge, si alzi e lo dica, “i fatti si incaricherebbero di dichiararlo spergiuro”. Naturalmente, tutti rimasero seduti. La conseguenza dell’intervento era che il finanziamento illegale ai partiti era un problema politico, da risolversi politicamente e non nelle aule giudiziarie. Ma nessuno si alzò a sostenerlo. Inutilmente, in un secondo discorso del 24 gennaio 1993, sempre a Montecitorio, Craxi denuncia il “gioco al massacro” che lo aveva coinvolto e propone la costituzione di una commissione parlamentare d’inchiesta sull’azione di “Mani pulite” e sui finanziamenti registrati dalla politica negli ultimi venti anni.
Poi è Hammamet, per sei anni, fino al 19 gennaio del 2000. Anni difficili, di riflessione e di lotta, mai di resa. Craxi è solo, solo con il suo diabete, con il suo tumore che lo porterà alla morte. Con le sue passeggiate sulla spiaggia, con i suoi colloqui con i pescatori tunisini. Con le sue penetranti analisi sulla situazione politica italiana, con i suoi momenti di sconforto e con le decisioni meditate. “Esilio sì, ma né dorato né argentato”, “la mia libertà equivale alla mia vita”. “Non tornerò in Italia, né da vivo né da morto”.
Una vita esente da errori? No, di certo. Come non commetterne in tanti anni di attività politica ai massimi livelli? Pannella, a conclusione del governo a guida socialista, scrive a Craxi una lettera che, pannellianamente, non comincia con “Caro Bettino”, ma con “Brutto coglione”, e in sedici righe elenca gli “undici errori” che il leader radicale attribuisce a Craxi, dal Concordato al proibizionismo sulle droghe. E la figlia Stefania ammette: “Il finanziamento illegale genera corruzione e il suo vero errore fu di non accorgersi di quanto fosse cresciuto il livello di corruzione nel partito. Ma il finanziamento illegale non comincia certo con Craxi…. Nel 1976 Craxi trova un sistema oliato da anni. Per lui il denaro era un’arma per la politica… Non a caso, è morto povero”. E forse oggi comincia veramente, dopo venti anni di ostracismo, non la riabilitazione, termine pessimo e del tutto inadatto, ma un cammino di verità sulla vicenda umana e politica di un gigante dell’Italia repubblicana.

Giuseppe Loteta - ildubbio.news

https://ildubbio.news/ildubbio/2020/01/19/craxi-con-le-tangenti-finanzio-anche-lolp-lula-e-gli-esuli-cileni/?fbclid=IwAR0vF7ua-wWy3BfXcGVLioxPx6hkRe26FHPjAo6oXyfR7LXB5FKUqh4LeiQ

Redazione - inviato in data 19/01/2020 alle ore 15.56.26 - Questo post ha 2 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
         
COMMENTI
- @ladro come tanti - da Anonimo - inviato in data 20/01/2020 alle ore 1.47.51
Concordo, l'articolo è fuoriviante, elogia fatti marginali e getta fango suli magistrati soprattutto contro Antonio Di Pietro 'nell'imitazione nostrana di Viscinski, il grande accusatore dei tribunali staliniani' ma vi rendete conto ??!?

Non ci sono parole, difendete i ladri, questo si che vi fà onore....


---------------------------------------
- Articolo delirante e incivile - da Anonimo - inviato in data 19/01/2020 alle ore 22.35.16
che non fa menzione, guarda un po’, dei c/c svizzeri personali di Craxi aperti su sua indicazione e gestiti da Giorgio Tradati, in cui è stata provata l’esistenza di almeno 50 mld delle vecchie lire, provenienti dalle varie tangenti.
Conti poi chiusi da Maurizio Raggio su ordine di Craxi e il contenuto portato in banche in paradisi fiscali del Centro America.
Soldi che furono spesi da Raggio durante la latitanza, poi per comperare appartamenti a New York e Barcellona e per finanziare con 100 mln di lire al mese la radio privata di una “amica” del grande “statista”.
Tutto questo è stato dimostrato con documenti, rogatorie e confessioni dei vari Tradati e Raggio è riportato nelle varie sentenze di condanna di Craxi.

Ripeto: tutto riscontrato e documentato.

Dunque questo articolo è pieno di falsità su Craxi e di calunnie ignominiose contro il pool mani pulite che fece invece il suo dovere, ricevendo le denunce di imprenditori taglieggiati da questi “grandi statisti” e dunque indagandoli.

Un articolo vergognoso, che vuol riabilitare a tutti i costi un gran mascalzone.
Solo in Italia si possono vedere simili “spettacoli”; forse perché siamo un popolo troppo immerso nell’illegalità per poterci accorgere del livello assoluto di criminalità di simili “politici”, e dunque più che propenso a classificarli come “statisti” piuttosto che come ladri.


---------------------------------------
Gli altri post della sezione : Home page

Contributi dalla Fondazione Banca del ..

Contributi dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca: aperto.......
Redazione - inviato in data 24/02/2020 alle ore 20.13.09

'Orienta la tua idea di impresa'

23-24 Marzo, 1-2-8-9-14-16-22 Aprile 2020 Il 23 Marzo 2020 riparte il Minimaster ?Orienta la .......
Redazione - inviato in data 24/02/2020 alle ore 20.06.39

oronavirus: giovedì sera incontro pubblico presso la chiesa della ..

Coronavirus, che fare? Molti ancora i dubbi, le perplessità e le insicurezze da parte dei cittadini,.......
Redazione - inviato in data 24/02/2020 alle ore 19.57.31 (Ricevuto 2 commenti)

Corona Virus: l’impegno delle Miserico ..

I volontari coinvolti sono oltre 1650, aperta H24 la Sala Op.......
Redazione - inviato in data 24/02/2020 alle ore 19.56.04 (Ricevuto 1 commenti)

Sebastiano Mondadori porta l’estate 19 ..

Mercoledì (26 febbraio) appuntamento con la Società lucchese.......
Redazione - inviato in data 24/02/2020 alle ore 19.53.17

Alla faccia della moratoria

Nonostante la moratoria a Lucca nel centro storico e aperta .......
Anonimo - inviato in data 24/02/2020 alle ore 17.35.47

È se fosse un animale, il pazientente 0?

Lei lo sa, è stato fatto il tampone, ai cani, ai gatti, agli uccelli? C'è pieno di corvi in aria, c.......
Anonimo - inviato in data 24/02/2020 alle ore 15.14.33

LEGA: Evento con Matteo Salvini e' stato una festa.

Grazie a tutte le forze dell'ordine per il lavoro straordinario svolto. Intendiamo ringraziare tu.......
Redazione - inviato in data 24/02/2020 alle ore 13.30.40

COMUNICATO CHIUSURA PAM

Già da anni il negozio Pam di Viareggio è in una crisi profonda. Da anni Filcams Cgil e Uiltucs r.......
Redazione - inviato in data 24/02/2020 alle ore 13.28.26

Mallegni (FI), non moriremo di Covid-1 ..

Coronavirus: Mallegni (FI), non moriremo di Covid-19 ma di q.......
Redazione - inviato in data 24/02/2020 alle ore 13.25.44 (Ricevuto 1 commenti)

sporco e basta

questo l'ingresso del tribunale in via F. Carrara, testimoni.......
Anonimo - inviato in data 24/02/2020 alle ore 11.28.39

Coronavirus Dispositivi di protezione ..

Coronavirus, Marchetti e Stella (FI): «Dispositivi di protez.......
Redazione - inviato in data 24/02/2020 alle ore 10.22.31

'Enrico Rossi, i virus non hanno color ..

Coronavirus, striscioni di CasaPound: 'Enrico Rossi, i virus.......
Redazione - inviato in data 24/02/2020 alle ore 9.52.09

Il coronavirus infetterà anche l’econo ..

l vero danno non sarà l’inevitabile rallentamento complessiv.......
Redazione - inviato in data 24/02/2020 alle ore 8.07.36

Coronavirus “Un Governo responsabile assume Infermieri Medici e p ..

In poche ore si sta delineando una escalation da contatti positivi da Coronavirus sul territorio naz.......
Anonimo - inviato in data 23/02/2020 alle ore 20.17.29

Che fine ha fatto la vecchia fontana d ..

al suo posto, quasi in mezzo alla strada, un “muro”. Col .......
Redazione - inviato in data 23/02/2020 alle ore 19.24.34 (Ricevuto 2 commenti)

Toscana prenda precauzioni

Inutile negare che il coronavirus farà ben presto la comparsa anche in Toscana. Perché non prendere .......
Anonimo - inviato in data 23/02/2020 alle ore 19.06.37 (Ricevuto 1 commenti)

Mozziconi

Leggo su un quotidiano online locale : Lucca, volonta.......
Anonimo - inviato in data 23/02/2020 alle ore 18.25.13

Sistema Ambiente servizio da sudici

passa l’operatore di Sistema Ambiente a svuotare i cestini e quello che cade per terra non viene rac.......
Anonimo - inviato in data 23/02/2020 alle ore 17.13.47

Gabry- la partecipazione prima non do ..

Mi fate stiantà! La partecipazione si chiede prima di far.......
Anonimo - inviato in data 23/02/2020 alle ore 16.13.45

Lucca porto franco

A rigore a tanti dovrebbe esser tolta l'auto. Se ne sbat.......
Anonimo - inviato in data 23/02/2020 alle ore 14.10.29

Coronavirus, i kit per le ambulanze di ..

Anpas, Croce Rossa e Misericordie toscane, fanno il punto su.......
Redazione - inviato in data 23/02/2020 alle ore 14.01.23

mortalità per influenza è stata di 217 decessi al giorno! Per Cor ..

Coronavirus, la direttrice del laboratorio di analisi dell’ospedale Sacco: non è pandemia, mi sembra.......
Anonimo - inviato in data 23/02/2020 alle ore 13.06.26 (Ricevuto 1 commenti)

Una pista ciclabile sull'acquedotto No ..

Gentile Direttore, l'altra sera parlando con Lei ed altre.......
Sir Pente - inviato in data 23/02/2020 alle ore 13.06.13 (Ricevuto 7 commenti)

Facciamo prevenzioni per il Coronavirus

Facciamo prevenzioni per il Coronavirus, speghiamo ,diamo ulteriori informazioni come prepararsi, .......
Redazione - inviato in data 23/02/2020 alle ore 12.31.39

Prevenzione ...quella fatta bene!

Solo ora L usl TNO mette a disposizione un n di telefono è una mail per coloro che sono rientrati da.......
Anonimo - inviato in data 23/02/2020 alle ore 11.43.48

Santarossa Idv: Brexit, è ora che l’Eu ..

Porte chiuse agli europei? Porte chiuse agli inglesi!
Redazione - inviato in data 23/02/2020 alle ore 11.11.43

Se esistono ancora i moderati

Molte domande sorgono sempre più spesso a proposito della no.......
Redazione - inviato in data 23/02/2020 alle ore 10.00.24

23/02/2020 Coronavirus: la buona educazione aiuta
22/02/2020 tavolo tecnico per la questione Bretella e Concess...
22/02/2020 Elezioni: Nuovo coordinamento a quattro per la dir...
22/02/2020 CardioLucca 2020: si chiude la tre giorni di confr...
22/02/2020 Dove veranno installati i 70 cassonetti Garby
22/02/2020 L'ubicazione dei Garby non è immutabile
(Ricevuto 1 commenti)
22/02/2020 Rifiuti in Versilia:”La gestione mette a rischio c...
22/02/2020 La Compagnia Experia metterà in scena “Questa è la...
22/02/2020 'Coronavirus, come è organizzato l'ospedale S.Luca...
(Ricevuto 1 commenti)
22/02/2020 BREXIT. PASSI LUNGHI E BEL DISTESI
22/02/2020 Se facessero Terrore sulla normale influenza
(Ricevuto 1 commenti)
22/02/2020 Mercatino Regionale Francese
(Ricevuto 1 commenti)
22/02/2020 Coronavirus (Covid-19), attivato il numero azienda...
22/02/2020 Mettiamoci in quarantena
(Ricevuto 1 commenti)
22/02/2020 Il Coronavirus per toglierci la Libertà
(Ricevuto 1 commenti)
22/02/2020 Non vi parleranno della Caccia
(Ricevuto 2 commenti)
22/02/2020 Corona virus, se mi dici di stare tranquillo mi ag...
(Ricevuto 5 commenti)
22/02/2020 Unione Comuni Garfagnana sul Coronavirus
22/02/2020 Regionali 2020, domenica Eugenio Giani è al Palaz...
22/02/2020 un porto franco chiamato piazza santa Maria
(Ricevuto 4 commenti)
22/02/2020 I pericoli del concordato: lo stato lasci fallire ...
21/02/2020 Polemica in Vicolo San Simone
(Ricevuto 3 commenti)
21/02/2020 Il problema dei rifiuti nel centro storico
(Ricevuto 1 commenti)
21/02/2020 Lavori pubblici a S.Concordio: in arrivo proteste ...
(Ricevuto 1 commenti)
21/02/2020 Abbatte una sbarra del passaggio a livello e fugge
(Ricevuto 1 commenti)
21/02/2020 Pulizia a tappeto sul territorio comunale: rimossi...
(Ricevuto 3 commenti)
21/02/2020 Istituiamo a Capannori un “Premio regionale al vol...
21/02/2020 CORONA VIRUS IN ITALIA: e poi ci dicono nessun all...
(Ricevuto 1 commenti)
21/02/2020 Piolo Porta Santa Maria
(Ricevuto 1 commenti)
21/02/2020 Pronto Soccorso:appello alla popolazione lucchese
(Ricevuto 3 commenti)
21/02/2020 segnaletica sbiadita
21/02/2020 Forza Italia, lunedì sera a Lucca coordinamento pr...
21/02/2020 Il ringraziamento dei familiari di Luigi Giovanni ...
21/02/2020 CS SLITTATO IL CONSIGLIO COMUNALE A PORCARI.
21/02/2020 Coronavirus, Vizzini: 'Speranza intervenga su Pian...
21/02/2020 Risposta a Bonturi su Consani
21/02/2020 Assemblea dei Soci della Società Filarmonica 'G. P...
21/02/2020 Non solo San Concordio
(Ricevuto 2 commenti)
21/02/2020 Lucca puoi copiare? si può!
(Ricevuto 3 commenti)
21/02/2020 lentezza fatta amministrazione
21/02/2020 Noi abitanti di San Concordio vogliamo un altro Sa...
(Ricevuto 2 commenti)
21/02/2020 MIP, nuove avventure vi aspettano al Museo Interat...
21/02/2020 Più trojan per tutti: spiati pure medici, postini ...
20/02/2020 Al caffè Turandot in Piazza S. Michele appuntament ...
20/02/2020 Aggiornamento punti di vendita spezziali
(Ricevuto 3 commenti)
20/02/2020 Referendum sulla 'piazza coperta'
(Ricevuto 1 commenti)
20/02/2020 Convegno LE VIE STORICHE TRA TOSCANA ED EMILIA
20/02/2020 Italia dei Valori: Siamo in eterna campagna eletto ...
20/02/2020 A Lucca cinema senza Bagno per Disabili
(Ricevuto 4 commenti)
20/02/2020 CORONAVIRUS, MA NON DIMENTICHIAMOCI DELLA NEW DELI
(Ricevuto 1 commenti)
20/02/2020 Stalli occupati ! La Municipale ? Il Comune ?
(Ricevuto 4 commenti)
20/02/2020 Torna CardioLucca: 10mila giornate di degenza in C ...
20/02/2020 La Pugilistica Lucchese in ginocchio due furti han ...
20/02/2020 'Rifiuti e isole fuori terra, rinvio vergognoso e ...
(Ricevuto 3 commenti)
20/02/2020 Guardando la tv.
(Ricevuto 1 commenti)
20/02/2020 La Nona di Beethoven per due pianoforti al Real Co ...
20/02/2020 Kledi Kadiu arriva ad Altopascio per una giornata ...
20/02/2020 Francesco torna da Bucarest
(Ricevuto 1 commenti)
20/02/2020 M5S
(Ricevuto 2 commenti)
20/02/2020 Lega, Pam: Figura da dilettanti dell'amministrazio ...
20/02/2020 “L’arte sullo schermo”
20/02/2020 Unione Comuni Garfagnana: arriva Effetto Cinema 20 ...
20/02/2020 950 anni della Chiesa cattedrale
20/02/2020 A Lucca una nuova esperienza abitativa per 18 per ...
20/02/2020 Nuovo abbandono di rifiuti al Parco Fluviale
(Ricevuto 1 commenti)
20/02/2020 Servizio spazzatrice inutile
20/02/2020 Riportare il Mercato in Centro
(Ricevuto 3 commenti)
20/02/2020 115 anni della Lucchese. “Il Comune si muova per l ...
20/02/2020 IL GIOCO DEL CERINO
19/02/2020 Cari stanchevoli e lucchesi 'cattivi'
(Ricevuto 2 commenti)
19/02/2020 Mercato: 'E' il Comune che ha fatto danni, non io. ...
(Ricevuto 3 commenti)
19/02/2020 Gentile Assessore Marchini,
(Ricevuto 1 commenti)
19/02/2020 Gustando le Apuane
19/02/2020 'Una speranza di vita: emigrazione ieri e oggi' un ...
19/02/2020 malato pistoiese non può operarsi a Lucca dal suo ...
(Ricevuto 1 commenti)
19/02/2020 Disabilità e accessibilità: la F.B.M di Lucca a Vi ...
19/02/2020 Volley Unione Pallavolo Camaiore Under 16: l’acces ...
19/02/2020 Corse saltate e rabbia dei cittadini Autobus, ogni ...
19/02/2020 2020: ELISA 200 ANNI
19/02/2020 Mercato alle Tagliate, licenze restituite e crisi ...
(Ricevuto 2 commenti)
19/02/2020 Coronavirus, in aula «Finalmente covid-19 in Assem ...
19/02/2020 Se poi caschin so cavoli loro
(Ricevuto 1 commenti)
19/02/2020 Spalti, l'ecomostro ancora fermo
(Ricevuto 1 commenti)
19/02/2020 Teatro del Giglio degradato
(Ricevuto 2 commenti)
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it