Home
 
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
martedì 20 aprile 2021  
  Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Necrologi Pescia - Valdinievole - Villa Basilica Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
L'Italia imperialista di Draghi guiderà in Iraq la guerra della Nato contro lo Stato islamico

Su richiesta del ministro della Difesa Lorenzo Guerini (PD) .
1.100 militari e potenti e moderni mezzi militari impegnati nella missione
A rischio la sicurezza del popolo italiano

La Nato aumenterà la sua presenza in Iraq fino a 4.000 uomini, e l'Italia, già presente in forze nella regione con un contingente di 1.100 uomini, ha posto la sua candidatura per guidare la missione contro lo Stato islamico. La decisione di aumentare le truppe Nato in Iraq è stata presa al Consiglio nordatlantico del 17-18 febbraio 2021, per compensare con un contingente europeo e canadese il parziale disimpegno delle truppe americane già deciso da Trump e confermato in scala più ridotta da Biden.
Formalmente è stato il governo fantoccio iracheno a chiedere alla Nato, già presente sul posto con 500 uomini a guida danese, ad aumentare il suo impegno per addestrare i militari iracheni nella guerra al Daesh. Lo scopo della missione, ha detto infatti il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, è “sostenere le forze irachene nella lotta al terrorismo e assicurarsi che l'Isis non ritorni”. La missione, ha precisato, risponde alle richieste del governo iracheno, e sarà realizzata in pieno accordo con Baghdad e nel rispetto “della sovranità e dell'integrità territoriale dell'Iraq”. Precisazione resasi necessaria alla luce delle proteste del parlamento iracheno, che si era richiamato alla risoluzione, approvata dopo l'assassinio per mano Usa del generale iraniano Soleimani il 3 gennaio 2020 all'aeroporto di Baghdad, che chiedeva il ritiro di tutte le truppe straniere dal Paese.
Il ritiro parziale delle truppe americane e la loro sostituzione con truppe europee e canadesi rientra appunto in una strategia per rendere più accettabile alla popolazione la presenza di forze straniere. E lo scopo non è soltanto quello di contrastare il ritorno dello Stato islamico che si sta riorganizzando e rilanciando, ma anche fare da deterrente militare all'espansionismo iraniano nella regione e arginare le milizie sciite che ne subiscono l'influenza.
 

La più grande forza militare in Iraq dopo gli Usa
La decisione di accogliere la richiesta italiana non è ancora ufficiale, ma secondo fonti diplomatiche il nostro Paese “ha avanzato ufficialmente la sua candidatura alla guida di questa missione” e “per consistenza numerica del contingente e per gli impegni del nostro Paese nell’Alleanza è auspicabile e ipotizzabile che questa richiesta possa essere accolta”.
D'altra parte la presenza militare italiana nella regione del Golfo è massiccia, superiore ad ogni altro contingente straniero a parte gli americani e non è mai stata allentata neanche con la pandemia. Attualmente l'Italia è presente con un contingente di 1.100 unità dell'operazione “Prima Parthica”, nell'ambito della missione internazionale anti Daesh “Inehrent Resolve”, fornendo personale di staff ai Comandi multinazionali in Kuwait e Iraq (a Baghdad ed Erbil, nel Kurdistan iracheno) nonché per l'addestramento delle forze armate e di polizia irachene. Il contingente italiano – che nel recente passato è stato dispiegato anche a tutela e protezione della diga di Mosul – opera in particolare a Erbil, ove sono in corso cicli di addestramento a favore dei peshmerga kurdi (e dove di recente l'aeroporto ha subito un attacco missilistico), e a Baghdad, dove sono in corso da parte dei carabinieri attività di addestramento delle forze speciali.
Nella regione del Golfo l'Italia sperimenta anche nuovi sistemi d'arma, come il nuovo bimotore Leonardo C27 Jedi schierato in Kurdistan, specializzato nel volo notturno e nell'intercettazione elettronica, mentre in Kuwait schiera una squadriglia da ricognizione ad altissima tecnologia con 4 caccia Eurofighter e 4 droni Mq9 Reaper (falciatrice). Presto saranno affiancati da una batteria di sofisticati missili terra-aria Samp-T, in chiara funzione anti iraniana. Si prevede che il contingente italiano aumenterà di altri 300-500 effettivi quando assumerà il comando delle truppe Nato.
 

Il lungo lavoro di Guerini per ottenere la guida italiana
Non è da oggi che il riconfermato ministro della Difesa Lorenzo Guerini (PD) scalpita per ottenere dagli alleati il riconoscimento di un ruolo guida dell'Italia in Iraq. Già durante il precedente governo Conte 2 il ministro è stato più volte in visita nella regione, di cui quattro volte nel corso del 2020. Durante l'ultima sua visita in Iraq, Kurdistan iracheno e Kuwait del settembre 2020, dove aveva incontrato i contingenti militari e le autorità politiche e militari, Guerini aveva anticipato l'allargamento della presenza della Nato e le ambizioni italiane di guidarla, dichiarando: “L’Italia considera la lotta al terrorismo una priorità e ritiene imprescindibile la presenza della Coalizione e dei suoi assetti pregiati anche per il futuro, ma auspico il rafforzamento della Nato Mission Iraq in piena sintonia con quelle che sono le esigenze delle istituzioni irachene. La presenza italiana in Iraq, fin quando benvenuta dal popolo iracheno, non è in discussione”.
Già pochi giorni dopo l'attentato a Soleimani (di cui l'Italia era stata informata solo a cose fatte), nonostante l'inasprimento della tensione nella regione a causa di quell'atto proditorio, Guerini confermava telefonicamente al capo del Pentagono, Mark Esper, l'intenzione dell'Italia di “consolidare i risultati raggiunti” nella guerra all'Isis. Nella successiva audizione del 14 gennaio 2020 davanti alle Commissioni riunite di Camera e Senato per rinnovare il decreto missioni, il ministro ribadiva che la presenza dei militari italiani in Iraq “non è in discussione”, anzi sarebbe aumentata anche nello stretto di Hormuz, nel Golfo persico tra Oman e Iran, “la cui transitabilità in sicurezza rappresenta elemento essenziale per la nostra economia”.
In particolare Guerini anticipava che la Nato si sarebbe potuta sostituire “progressivamente alla coalizione, replicando il modello attuato in Afghanistan”. “Di recente – aveva ammonito il ministro per sostenere la necessità della permanenza italiana in Iraq – la campagna militare ha avuto un rallentamento, dovuto alla capacità di Daesh di ricostituirsi velocemente in alcune province del Paese, dove gode tutt'ora di supporto da parte della popolazione locale”.
 

La dottrina draghiana imperialista del “Mediterraneo allargato”
Tuttavia, anche se come si vede i precedenti non mancano, è significativo che Guerini arrivi a porre la candidatura dell'Italia a guidare la guerra della Nato in Iraq contro lo Stato islamico subito dopo la sua riconferma voluta espressamente da Mattarella (per non compromettere evidentemente il lavoro già svolto con gli americani e la Nato), e nelle stesse ore in cui il governo Draghi si presentava alle Camere per la fiducia. Proprio mentre Draghi proclamava senza remore il rafforzamento della strategia dell'Italia imperialista affidata al suo mandato: “Resta forte – aveva detto infatti il banchiere massone in aula - la nostra attenzione e proiezione verso le aree di naturale interesse prioritario come i Balcani, il Mediterraneo allargato, con particolare attenzione alla Libia, al Mediterraneo orientale e all'Africa”.
Quel “Mediterraneo allargato” che nelle intenzioni dei nuovi capofila dell'imperialismo italiano, Draghi e Guerini, si estende appunto fino all'Iraq, dove sono in gioco forti interessi economici legati ai ricchi giacimenti petroliferi, e allo stretto di Hormuz, in un pericoloso faccia a faccia con l'imperialismo regionale iraniano. Non a caso Guerini, visitando il contingente italiano a Erbil a Natale 2019, lo aveva salutato proclamando che “la Difesa è una parte importante della sovranità nazionale, ogni contingente è un pezzo dell'Italia”. E sempre non a caso il ministro della Difesa, durante la già ricordata visita a Baghdad del settembre 2020, aveva ribadito che “riguardo la nostra cooperazione nel settore industriale l’Italia conferma la propria volontà di costruire un rapporto bilaterale privilegiato in tale settore”. Secondo gli ultimi dati dell’Unione petrolifera italiana, infatti, nei primi sei mesi del 2020 l’Iraq ha rappresentato con il 18% il primo fornitore di petrolio greggio. Nel 2019 tale percentuale si è attestata al 20%, davanti alle importazioni da Azerbaijan, Russia e Libia. Mentre nel primo semestre 2020 l’Italia ha esportato in Iraq prodotti per circa 241 milioni di euro, in crescita rispetto allo stesso periodo del 2019.
 

Un imperialismo nazionale sempre più armato ed espansionista
Dunque l'Italia imperialista di Draghi vuole avere un ruolo di primo piano nella regione, tanto che guiderà la guerra allo Stato islamico, esponendo così il nostro Paese e il popolo italiano a seri rischi di ritorsioni e attentati terroristici. E per di più partecipa anche, di fatto, con gli imperialisti Usa, i nazi-sionisti israeliani e le petro-monarchie imperialiste arabe, all'alleanza politico-militare non dichiarata contro l'Iran, una coalizione guerrafondaia che rischia di trascinarci in un conflitto di dimensioni incontrollate, come il recente bombardamento ordinato da Biden contro le milizie sciite fa presagire.
Ma evidentemente questi rischi valgono i grossi interessi economici in gioco nella regione per l'imperialismo italiano, che ora ha trovato in Draghi e nella sua dottrina del “Mediterraneo allargato” il suo nuovo capofila. A questo proposito va aggiunto che nel corso del suddetto summit della Nato, che aveva all'ordine del giorno un ulteriore aumento della spesa militare, il ministro Guerini, in barba alla crisi economica provocata dalla pandemia, ha preso l'impegno per l'Italia di aumentare la spesa militare da 26 a 36 miliardi di euro l'anno. E si è impegnato anche a destinare almeno il 20% della spesa militare all'acquisto di nuovi armamenti. E a conferma di ciò, il 19 febbraio, Guerini ha firmato l'accordo di 13 paesi Nato più la Finlandia, chiamato Air Battle Decisive Munition, dai costi non dichiarati, per l'acquisto congiunto di “missili, razzi e bombe che hanno un effetto decisivo nella battaglia aerea”.
Queste munizioni di nuova generazione serviranno anche ad armare i caccia F-35B imbarcati sulla portaerei Cavour, che dal 13 febbraio è nella base di Norfolk in Virginia per completare le modifiche atte a ospitarli. E l'Italia, come ha annunciato compiaciuto Guerini, sarà “tra i pochi paesi al mondo ad avere una portaerei con caccia di quinta generazione”, insieme a Stati Uniti, Gran Bretagna e Giappone. Nel Mediterraneo, in particolare, soltanto Israele dispone di questi caccia “invisibili”, e la Cavour potrà schierarli in tutte le aree di crisi ritenute vitali per gli interessi nazionali: come l'Iraq e la regione del Golfo, appunto.

Il Bolscevico

Redazione - inviato in data 06/03/2021 alle ore 10.39.14 - Questo post ha 2 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
         
COMMENTI
- SI NOTI CHE LA TRIESTE... - da Anonimo - inviato in data 07/03/2021 alle ore 0.01.58
Oltre che portaerei è anche nave anfibia. Può dunque rilasciare in acqua unità più piccole con mezzi e truppe atte allo sbarco. Sulla nave c'è poi un grande ospedale. In sostanza la Trieste permetterà l'intervento di notevoli masse di truppe in qualsiasi teatro di operazioni e curare i feriti.

---------------------------------------
- ESERCITO POTENTE - da Anonimo - inviato in data 06/03/2021 alle ore 23.56.56
L'italia ha ormai un esercito piccolo, ma molto potente. Con l'entrata in servizio della portaerei Trieste (230 m di ponte di volo, più grande della Cavour) saremo in grado di colpire in qualsiasi parte del modo. Uno strumento militare raffinato come quello italiano è fatto per essere usato e non per marcire nei porti, negli aeroporti e nei depositi. Basta che sia usato con giudizio.

---------------------------------------
Gli altri post della sezione : Home page

Vaccini

Ma il traguardo delle 500000 vaccinazioni?qui ci prendono in giro senza ritegno,questa famosa svolta.......
Anonimo - inviato in data 20/04/2021 alle ore 20.42.20

A scuola di sostenibilità per la Terra ..

Per la Giornata Mondiale della Terra, Ecol Studio e ISI Barg.......
Redazione - inviato in data 20/04/2021 alle ore 19.38.22

Manifattura cascano pezzi di intonaco

Ci si preoccupa di cosa fare della manifattura, coima fondaz.......
Anonimo - inviato in data 20/04/2021 alle ore 17.10.33

A Pieve a Nievole la scuola è cardio-p ..

Diolaiuti “Grazie al personale che ha fatto in massa il cors.......
Redazione - inviato in data 20/04/2021 alle ore 12.26.24

Tour Lucca a Luci rosse 25 aprile

Il tour 'Lucca a luci rosse' è una passeggiata per i vicoli.......
Redazione - inviato in data 20/04/2021 alle ore 12.20.30

Presentazione del libro sulle mostre o ..

Giovedì 22 aprile alle ore 17 Presentazione online del li.......
Redazione - inviato in data 20/04/2021 alle ore 12.04.06

Rallye Elba soddisfacente per MM MOTOR ..

Il team lucchese, impegnato sulle strade dell’appuntamento d.......
Redazione - inviato in data 20/04/2021 alle ore 12.00.10

Mallegni – Forza Italia, affronteremo ..

Mallegni – Forza Italia: “Con il Responsabile Regionale Baro.......
Redazione - inviato in data 20/04/2021 alle ore 11.52.38

Bicentenario dell’arrivo di Maria Luis ..

Ultimi giorni per inviare i lavori al concorso per le scuole.......
Redazione - inviato in data 20/04/2021 alle ore 11.48.11

Ripartenza ad Altopascio: suolo pubbli ..

Ripartenza ad Altopascio: suolo pubblico aggiuntivo e spazi .......
Redazione - inviato in data 19/04/2021 alle ore 19.48.27 (Ricevuto 1 commenti)

Ospedale Valle del Serchio, Carenza ca ..

Ospedale Valle del Serchio, Carenza cardiologi, Puppa (Pd) p.......
Redazione - inviato in data 19/04/2021 alle ore 19.36.50 (Ricevuto 1 commenti)

L’amministrazione comunale di Pescia v ..

L’amministrazione comunale di Pescia vuole incentivare la ri.......
Redazione - inviato in data 19/04/2021 alle ore 14.43.16

Boom di ascolti per lo streaming delle ..

Il concerto sarà trasmesso anche da NoiTv domenica prossima<.......
Redazione - inviato in data 19/04/2021 alle ore 14.40.15

Rudy Michelini con la Volkswagen Polo ..

Rudy Michelini e la Volkswagen Polo R5: ufficiale il ritorno.......
Redazione - inviato in data 19/04/2021 alle ore 13.25.15

POTERE AL POPOLO!: AMMINISTRATIVE DI L ..

C'è una Lucca che da anni si mobilita perché ha a cuore il f.......
Redazione - inviato in data 19/04/2021 alle ore 12.45.27

Manutenzione totem Mura

Se non vengono mantenuti inutile averli. Invece di fare c.......
Anonimo - inviato in data 19/04/2021 alle ore 11.42.50 (Ricevuto 1 commenti)

Rifondazione di Lucca sul mondo dello ..

Il ministro Franceschini – e il governo Draghi – invece di p.......
Redazione - inviato in data 19/04/2021 alle ore 10.44.05

Il PSI replica a Lucca Civica

Il comunicato di Lista Lucca Civica in risposta alla presa d.......
Redazione - inviato in data 19/04/2021 alle ore 10.32.34

LA PROSPETTIVA DELLA EX MANIFATTURA TA ..

Prima di entrare nel merito alla prospettiva della ex Manifa.......
Redazione - inviato in data 19/04/2021 alle ore 10.24.28 (Ricevuto 10 commenti)

sul parco Fluviale,A cosa servonos

Sono all'interno del Parco Fluviale e non servono a nulla. E.......
Anonimo - inviato in data 19/04/2021 alle ore 10.00.48 (Ricevuto 2 commenti)

rivalorizzare l'Ozzeri

Abbiamo un grande luogo, da valorizzare e trasformare in att.......
Anonimo - inviato in data 18/04/2021 alle ore 21.05.47 (Ricevuto 2 commenti)

Manifattura e Partecipazione. La Lega ..

'Le ultime rivelazioni sul progetto per la Manifattura Sud t.......
Redazione - inviato in data 18/04/2021 alle ore 15.19.30 (Ricevuto 1 commenti)

Inchiesta sugli accordi criminali in T ..

Ledo Gori, il capo di Gabinetto di Giani indagato per corruz.......
Redazione - inviato in data 18/04/2021 alle ore 15.13.29 (Ricevuto 3 commenti)

TOSCANA: 'NDRANGHETA, EUROPA VERDE 'NECESSARIA TASK FORCE ARPAT'

'Il 'ciclone' politico e giudiziario che si e' scatenato sui rifiuti del sistema conciario risc.......
Anonimo - inviato in data 18/04/2021 alle ore 13.10.32 (Ricevuto 3 commenti)

Fermiamo la Piazza coperta

Al cantiere in via Consani della Piazza Coperta aspettavamo .......
Redazione - inviato in data 18/04/2021 alle ore 12.38.39 (Ricevuto 11 commenti)

Rifondazione di Lucca sulla decisione ..

La decisione del governo di riaprire il 26 aprile, come se a.......
Redazione - inviato in data 18/04/2021 alle ore 10.50.23 (Ricevuto 2 commenti)

Italia dei Valori: “Ndrangheta”- le ..

Italia dei Valori: “Ndrangheta”- le mafie continuano a far.......
Redazione - inviato in data 18/04/2021 alle ore 10.46.43 (Ricevuto 2 commenti)

Manifattura Tabacchi: una grande occas ..

Italia Viva è intervenuta più volte sul progetto Manifattura.......
Redazione - inviato in data 18/04/2021 alle ore 10.42.47 (Ricevuto 2 commenti)

17/04/2021 Assurdo tenere parcheggi a pagamento dentro le Mur...
(Ricevuto 8 commenti)
17/04/2021 Ingozzati di pizza col covid
17/04/2021 Caos anche oggi
(Ricevuto 6 commenti)
17/04/2021 Lucca Summer Festival, dieci concerti a settembre ...
(Ricevuto 8 commenti)
17/04/2021 Un polmone verde ad Altopascio con 2000 nuovi albe...
(Ricevuto 1 commenti)
17/04/2021 Vaccinazione anti-Covid: il Comune di Coreglia sup...
17/04/2021 Senza tetto, prosegue senza sosta l'attività dei v...
17/04/2021 Cna, fattore tempo fondamentale per la Perini Navi
17/04/2021 Uniti per la Manifattura: No alla privatizzazione ...
(Ricevuto 3 commenti)
17/04/2021 Manifattura, la Giorgi: 'Un porto nelle nebbie che...
(Ricevuto 4 commenti)
17/04/2021 Comune di Lucca e Fondazione CRL: non è più tempo ...
(Ricevuto 2 commenti)
17/04/2021 Focolaio e morti per Covid all'ospedale di Barga
(Ricevuto 3 commenti)
17/04/2021 Difendere Lucca, il consigliere Barsanti oggi a Po...
17/04/2021 A Pieve a Nievole un nuovo spazio per gli animali ...
17/04/2021 Arriva un nuovo servizio per i cittadini di Pescia...
17/04/2021 26 aprile riaperture!!!
(Ricevuto 3 commenti)
17/04/2021 E''permesso spostarsi anche in zone rosse per part...
16/04/2021 Bene i controlli in centro
(Ricevuto 3 commenti)
16/04/2021 I ristoratori non sono fuori di senno ma fuori di ...
(Ricevuto 5 commenti)
16/04/2021 Porta San Pietro. Che la pagliacciata continui
(Ricevuto 4 commenti)
16/04/2021 Marchini ex assessore intervenga sulla manifattura
(Ricevuto 2 commenti)
16/04/2021 Imprese in crisi di liquidità
16/04/2021 Manifattura, importante e consistente intervento d...
(Ricevuto 8 commenti)
16/04/2021 No ringhiere sulle Mura, domani tornano i banchett...
(Ricevuto 1 commenti)
16/04/2021 Corso di word press
(Ricevuto 2 commenti)
16/04/2021 Pescia , approvate le tariffe dei servizi a domand...
16/04/2021 Un'intelligente mossa per il Sindaco per uscirne: ...
(Ricevuto 5 commenti)
16/04/2021 Musica inglese tra Settecento e Novecento
(Ricevuto 2 commenti)
16/04/2021 Cardiologia Castelnuovo Garfagnana
16/04/2021 NDM TECNO IN EVIDENZA A SANREMO CON LA RENAULT CLI...
16/04/2021 Luis Sepulveda lo scrittore che ci ha insegnato a ...
16/04/2021 Turismo: I Sindaci di Firenze e di Venezia un deca...
16/04/2021 Pescia Cambia chiede la modifica del parere Asl “V...
16/04/2021 Oh sudici!!...mozziconi di sigarette a terra
(Ricevuto 8 commenti)
15/04/2021 Lucca come è stata promossa in giro per l'Italia e...
(Ricevuto 5 commenti)
15/04/2021 torna sabato il mercato ambulante a Pescia e domen...
15/04/2021 Pieve a Nievole : approvato il bilancio di previsi...
15/04/2021 FBML - cordoglio per la scomparsa del professor Fr...
15/04/2021 Fuori la verità, subito!
(Ricevuto 5 commenti)
15/04/2021 Un museo del fumetto in attivo e all'altezza della...
(Ricevuto 1 commenti)
15/04/2021 Fdi, Riccardo Giannoni è il nuovo Presidente provi...
15/04/2021 IL MUSEO DEL FUMETTO ESISTE GIA''A LUCCA !!!!!
(Ricevuto 7 commenti)
15/04/2021 Lucca in Azione: è necessario fare il punto sulle ...
15/04/2021 Manifattura: salta il banco.... !?
(Ricevuto 1 commenti)
15/04/2021 Astrazeneca vietato alle forze dell'ordine
(Ricevuto 8 commenti)
15/04/2021 Tutela e rilancio del sistema produttivo, Confindu ...
15/04/2021 Il PSI si dissocia da questa amministrazione
15/04/2021 Cantieri, Fdi: “Non siamo contrari ai lavori che m ...
15/04/2021 Difendere Lucca incalza Tambellini: “Questa ammini ...
15/04/2021 'Castelnuovo Garfagnana: pesante carenza di cardio ...
15/04/2021 TIM: Al via il progetto ‘Smart District’ per la di ...
(Ricevuto 1 commenti)
15/04/2021 PSI scarica Lucca Civica, che non rappresenta più ...
(Ricevuto 1 commenti)
15/04/2021 Si faccia manutenzione programmata
(Ricevuto 2 commenti)
15/04/2021 Tragedie, oltre che comiche
(Ricevuto 3 commenti)
15/04/2021 15 aprile.54° anniversario della morte di Antonio ...
15/04/2021 La manifattura e la bontà dei lucchesi
(Ricevuto 2 commenti)
14/04/2021 Pd e Tambellini alla comiche
(Ricevuto 2 commenti)
14/04/2021 Il Consigliere Ceccarelli su viabilità a Tassignan ...
14/04/2021 Inps: tentativo di truffa tramite phishing
(Ricevuto 1 commenti)
14/04/2021 Lucca Crea è roba di politica e non di merito
(Ricevuto 3 commenti)
14/04/2021 Il balbettio del Sindaco sulla Manifattura
(Ricevuto 3 commenti)
14/04/2021 Asessore Raspini ora sta a Lei risolvere la schifo ...
(Ricevuto 2 commenti)
14/04/2021 Manifattura: 'Tambellini si dimetta, ha taciuto su ...
(Ricevuto 11 commenti)
14/04/2021 Pescia Cambia “ Nessuna berlina da parte di una op ...
14/04/2021 Covid: Lucca, la riapertura all’aperto salva 200 a ...
14/04/2021 Osservare le leggi e non aprire a caso
(Ricevuto 4 commenti)
14/04/2021 Manifattura: il Sindaco si dimetta
14/04/2021 Ddl Zan e Odg Consiglio comunale
14/04/2021 Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro
14/04/2021 Manifattura: 'Il sindaco smetta di prendere in gir ...
(Ricevuto 3 commenti)
14/04/2021 PD: sulla Manifattura tenere bassi i toni è meglio ...
(Ricevuto 8 commenti)
14/04/2021 si multano i cittadini ma il comune può fare quell ...
14/04/2021 “Proroga scadenza bando, progetto STEp-IN-UP”
14/04/2021 Lucchesi Jr. e HP Sport RRT sul gradino più alto n ...
14/04/2021 Esoneri contributivi, Confagricoltura: finalmente ...
14/04/2021 Un ricordo per Gianni Rodari
14/04/2021 TROIAIO LEVATO, MA ORA CAMBIARE
(Ricevuto 3 commenti)
13/04/2021 Webinar 'La disciplina dell’infortunio sul lavoro ...
13/04/2021 Laghetti del balilla
(Ricevuto 2 commenti)
13/04/2021 Enrico Rossi indagato per falso.
(Ricevuto 3 commenti)
13/04/2021 Finalmente anche a Lucca un bel outlet in pieno ce ...
(Ricevuto 13 commenti)
13/04/2021 Via del Campaccio rimarrà privata: la maggioranza ...
(Ricevuto 1 commenti)
13/04/2021 Marchini ex assessore può rispondere....?
(Ricevuto 5 commenti)
13/04/2021 Sovraffollamento e malati psichiatrici nel carcere ...
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it