ULTIMI INCONTRI PER IL TEATRO DI VERZURA

BORGO A MOZZANO, 5 settembre 2017 – Ultimi appuntamenti per il Teatro di Verzura, al giardino dell’ex Convento delle Oblate. Giovedì 7 settembre, ancora calcio con Roberto Pruzzo, storico bomber degli anni Settanta e Ottanta. Il calciatore presenterà la sua autobiografia “Bomber. La storia di un numero 9 normale (o quasi)” (edizioni IBS), mentre venerdì 8 il vaticanista Gianfranco Svidercorschi parlerà di Papa Francesco con il libro “Francesco l’incendiario”.



A commentare l’undicesima edizione interviene l’assessore Nino Puddu: «Il Teatro di Verzura è un appuntamento imprescindibile. Anche questo anno siamo riusciti a coinvolgere il pubblico più diverso. Abbiamo iniziato con gli adolescenti e con uno dei loro idoli, lo youtuber Luciano Spinelli, e proseguito con i temi di maggior attualità. Argomenti che dividono, che invitano al dibattito e al confronto. Abbiamo parlato di calcio, perché è parte fondamentale della nostra storia, e abbiamo rievocato la vicenda, drammatica, di Enzo Tortora. Con il Verzura vogliamo aprire una finestra sul mondo che ci circonda e raccontare storie vere, per capire meglio la società, la politica, l’economia».



Pruzzo, attualmente allenatore delle giovanili del Genoa, ha militato nella squadra genovese, nella Roma e nella Fiorentina, totalizzando 138 gol, conquistando 3 volte il titolo di capocannoniere e vincendo 4 volte la Coppa Italia. Una vita intera dedicata al calcio, che tornerà a raccontarsi con le sue ombre, luci, ricordi e nostalgie.



Svidercoschi, invece, presenterà “Francesco l’Incendiario, un pontificato tra resistenza, contaddizioni e riforme”, la storia di Papa Bergoglio, raccontata dall’interno della rivoluzione pastorale e missionaria che il pontefice sta compiendo.



Tutti gli incontri sono a ingresso libero, con inizio alle 21. Per restare aggiornati sulle iniziative è possibile consultare la pagina Facebook Teatro di Verzura.


Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=59293
Stampa Post