Amici della Fortezza delle Verrucole

Le origini della Fortezza - gli interventi del Commissario di Ercole I

Cari Amici della Fortezza delle Verrucole,
la passione per la storia, la ricerca e la divulgazione ancora ci anima, senza interruzione.

Torniamo quindi a condividere con voi pillole di storia, notizie e fatti che riguardano il nostro fortilizio rinascimentale.

Il rinvenimento di un fascicolo del XV secolo, conservato in Archivio di Stato di Lucca, probabilmente sottratto in Rocca a Castelnuovo nel 1512, ci fornisce informazioni nuove sul Governo e sullo stato delle Rocche, fra cui Verrucole.

Il Commissario Nicolò Pendaglia fu uno degli artefici dei lavori di completamento della Fortezza, realizzati a Verrucole sotto Ercole I d'Este, che probabilmente dettero la conformazione più vicina all'attuale forte.

Anche in Archivio di Stato di Modena sono rimaste tracce documentali che confermano questi lavori, del 1489, sotto la direzione del Commissario Pendaglia (che probabilmente era anche ingegnere), con il contributo dimostrato di maestranze comasche:



'Illustrissimo Signore mio, Iune proximo passato io andai a Camporegiano et ho facto la provixione di quel lavorero de la rocheta e di torioni e del quarto muro castelano bixogna a quella rocha dovendola finire. Et che ho designato una caxa ov vero palazo da fabrichare lie ne la rocha et similmente sono stato alle veruchule et ho visto quel che gli bixognaria a finire dicto pogio di quel torione e muralie, ingrossandolo uno altro brazo appresso quel che glie et che dui brazi quel che di novo si convien fare, et tutte queste cosse mando a vostra celenzia per li aligati sfoglii a la qual humelmente e di continuo me aricomando. Ex arce Castelli Carfagnane XVI July 1489'



Con i nostri più sentiti saluti.



Amici della Fortezza delle Verrucole


Vibbiana di San Romano in Garfagnana - Lucca

Questo post ha 1 commenti

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=62749
Stampa Post