Per le campane della nostra Pieve

Filecchio 19.10.2018 Prosegue l’impegno della Pro Loco di Santa Maria Assunta per la valorizzazione della splendida pieve medievale di Loppia. Dopo il partecipato convegno dell’ 8 settembre scorso promosso in collaborazione con le sezioni barghigiane dell’Istituto Storico Lucchese e dell’Unitre, il seguente appello pubblico rivolto alle istituzioni competenti per una presa in carico della cura di questo monumento-simbolo di fede e cultura della Valle del Serchio e le quasi 300 firme di solidarietà raccolte in un solo fine settimana, il consiglio direttivo ha deciso d’abbracciare e fare propria un’iniziativa di raccolta fondi destinata al ripristino delle campane della pieve.
Intorno all’inizio del 2018 infatti l’impianto che le azionava automaticamente si è pesantemente danneggiato a seguito di un brutto temporale che s’abbatté sulla zona. Da mesi quindi Loppia ed i paesi vicini si trovano orfani dei rintocchi che da anni ormai scandivano il passare della giornata per tante famiglie del fondovalle.
Questa causa è stata recentemente sposata da un gruppo di parrocchiani che si è fatto promotore di un sempre più fitto passaparola volto alla raccolta dell’ingente cifra necessaria per il ripristino dell’impianto danneggiato tanto che la stessa pro loco, d’intesa con l’unità pastorale e le principali associazioni di volontariato di Filecchio, ha deciso di far la propria parte promuovendo una serata di solidarietà destinata proprio al raggiungimento di questo nobile obiettivo.
“Per le campane della nostra Pieve” è lo slogan coniato per pubblicizzare infatti un pizza party che si terrà il prossimo sabato 17 novembre presso i locali parrocchiali del paese a partire dalle ore 20,00. Quindici euro a persona - tutto gratis per i bimbi fino agli otto anni – è il costo necessario per prender parte all’iniziativa per la quale è richiesta una prenotazione ai numeri di telefono: 3403845209 (Franco) – 3409357455 (Monica) – 3493793416 (Nicola) entro e non oltre il prossimo giovedì 15 novembre.
Ospite d’onore della serata sarà il nuovo pievano di Loppia, e titolare dell’unità pastorale del fondovalle barghigiano, Don Giovanni Cartoni; alla bella iniziativa di solidarietà s’aggiungerà quindi il primo atteso momento conviviale di conoscenza fra il nuovo parroco ed i fedeli dei paesi di Filecchio, Loppia e Pedona.

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=67776
Stampa Post