Nuovi gruppi dirigenti per i Fratres Filecchio e la Misericordia di Loppia

Filecchio 02.01.2018 Il nuovo anno ha portato con sé grandi novità nel mondo del volontariato filecchiese. Con le elezioni dello scorso 22 dicembre si sono profondamente rinnovati i consigli direttivi delle storiche associazioni di volontariato del paese: i Fratres di Filecchio e la Confraternita di Misericordia di Loppia.
Tantissimi sono stati i giovani scesi in campo e largamente premiati – ben 10 su 13 eletti - dagli iscritti delle due associazioni gemelle, vere portabandiera del volontariato sociale del paese.
A guidare il gruppo Fratres per il prossimo quadriennio sarà il ventiseienne Maicol Mazzanti, di Filecchio, dipendente della Comind Meccanica S.R.L. di Porcari, mentre nuovo governatore della Misericordia di Loppia è stato eletto Francesco Passini, anche lui filecchiese doc, trentunenne, dipendente presso la Brico-Io di Fornaci di Barga.
Assegnati ad altri neo-eletti anche i principali incarichi di responsabilità dei due sodalizi: il giovanissimo - diciotto anni - Matteo Castelli è il nuovo vice-governatore della Misericordia, Fabio Santi e Riccardo Rocchiccioli tesorieri rispettivamente di Fratres e Misericordia, Luca Dinucci nuovo capogruppo dei Fratres mentre la segreteria delle due associazioni sarà affidata congiuntamente a Leonardo Rossi e Nicola Lunatici.
Proprio Lunatici insieme a Paolo Mazzoni e Valter Marganti rappresenteranno all’interno dei direttivi l’elemento di continuità fra il vecchio ed il nuovo; a loro si aggiungeranno gli altri tre neo-eletti: Sebastian Santi, Leonardo Mazzoni e Samuele Pucci.
Le elezioni dello scorso 22 dicembre sono state anche l’occasione per un bilancio degli anni appena trascorsi: le due associazioni godono di buona salute e sono reduci da un 2018 molto positivo che ha visto – oltre ad un significativo incremento delle donazioni di sangue da una parte – 166 alla fine di dicembre - e tanti nuovi associati – 265 iscritti - alla misericordia dall’altro. Sempre nella parte finale dell’anno è stato siglato un comodato d’uso gratuito fra i Fratres ed il comune di Barga per l’utilizzo degli storici locali di via comunale in questi anni sempre più utilizzati, oltre che come sala riunioni per associazioni e cittadini, anche quale punto di socialità dei più giovani.
Alla grande soddisfazione per il brillante risultato ottenuto si registra ora in tutto il paese altrettanta curiosità circa quello che riusciranno a mettere in campo questo bel gruppo di facce nuove che con coraggio ed intraprendenza hanno assicurato continuità e futuro alle due associazioni campioni del volontariato a Filecchio.

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=69281
Stampa Post