I nuovi progetti e le iniziative in programma per gli Istituti Scolastici della Valle

I nuovi progetti e le iniziative in programma per gli Istituti Scolastici della Valle per l'anno scolastico 2019-2020
Tagliasacchi: Unione impegnata su diversi fronti per il settore scolastico di cui il PEZ rappresenta l’intervento attualmente più significativo con finanziamento di oltre 100mila euro

Si è tenuto presso la sede dell’Unione Comuni Garfagnana l’incontro con i Dirigenti scolastici e gli insegnanti per l’illustrazione dei progetti e delle iniziative in programma per l’anno scolastico appena iniziato. Erano presenti anche gli Istituti superiori e comprensivi della Media Valle poiché alcune attività vengono gestite dall’Unione a livello di Conferenza Zonale dell’Istruzione. Ad aprire i lavori il Presidente dell’Unione Andrea Tagliasacchi che ha confermato l’impegno dell’Amministrazione nei confronti della scuola prospettando un più ampio ventaglio di possibilità e collaborazioni in linea con i percorsi dell’Ente. L’Unione Comuni Garfagnana rappresenta infatti per le scuole del territorio un punto di riferimento per la promozione, la gestione ed il coordinamento di vari progetti e iniziative.
Anche per quest’anno la Conferenza Zonale per l’Istruzione della Valle del Serchio ha confermato l’Unione Comuni Garfagnana quale Ente capofila del Piano Educativo Zonale (PEZ) della Valle del Serchio assegnandole, relativamente alle attività in ambito scolastico, la somma di Euro 71.541,16 del finanziamento regionale, a cui si aggiunge il cofinanziamento dei Comuni e delle Unioni di Comuni per Euro 29.179,00. Inoltre, in ottemperanza alle indicazioni regionali che chiedono un unico soggetto capofila, l’Unione risulta assegnataria anche di Euro 30.000,00 di fondi da spendere per le esperienze educative e di socializzazione durante i periodi di sospensione del tempo scuola. I Progetti Educativi Zonali, concepiti come risposta integrata ai bisogni dei territori, permettono la realizzazione da parte dei Comuni di attività rivolte ai bambini e ragazzi in età scolare per prevenire e contrastare la dispersione scolastica, promuovendo l’inclusione di disabili e stranieri e l’orientamento, contrastando il disagio scolastico. Particolare importanza riveste l’orientamento scolastico a cui sono destinati 10.155 euro per iniziative destinate sia agli studenti che alle famiglie.
Altro punto sono state le iniziative di formazione degli insegnanti che riguarderanno vari temi quali comunicazione e relazione, gestione delle classe, letteratura per ragazzi, educazione all’immagine e bisogni educativi speciali. Sull’educazione ambientale è stata illustrata l’iniziativa che si terrà il prossimo 7 ottobre presso il Centro la Piana di Camporgiano con visita al vivaio forestale e alla Banca Regionale del Germoplasma per le classi quinte delle scuole delle scuole primarie della Garfagnana con lo scopo di offrire loro un percorso di conoscenza e tutela della specificità del nostro territorio, attraverso un’attività didattica utile anche per acquisire consapevolezza e nuovi interessi. Confermate le iniziative di Progetto Cinema che proseguirà con appuntamenti dedicati agli istituti della Garfagnana per conoscere il cinema di qualità con l’intervento di critici cinematografici e avvicinare i giovani agli innumerevoli aspetti e interpretazioni del linguaggio filmico e suggerire agli insegnanti indicazioni e nuove piste di lavoro. L’Unione sosterrà le classi che intenderanno organizzare l’esperienza di Settimana Bianca presso gli impianti sciistici del territorio valorizzandone le potenzialità locali e favorendo l’attività sportiva nei ragazzi.
“L’Unione Comuni Garfagnana si sta evidentemente impegnando su diversi fronti per il settore scolastico di cui il PEZ rappresenta l’intervento attualmente più significativo a cui verranno destinati oltre 100mila euro a cui si aggiungono altri significativi progetti e attività come la Banca dell’Identità e della Memoria, la Banca Audiovisivi e lo sportello a disposizione per insegnanti e studenti su materiali e informazioni” - afferma il Presidente Andrea Tagliasacchi – “Nel suo complesso si tratta di un sistema integrato di azioni che ha suscitato molto interesse per ogni progetto, ciascuno dei quali verrà ulteriormente approfondito in incontri specifici per la definizione di programmi più dettagliati”.

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=74516
Stampa Post