Il Piano Strutturale Intercomunale dell’Unione Comuni Garfagnana alla IV Rass...

Il Piano Strutturale Intercomunale dell’Unione Comuni Garfagnana alla IV Rassegna Urbanistica Regionale della Regione Toscana
Un’occasione unica a livello regionale per mettere a confronto i processi di pianificazione, i programmi, i progetti e le politiche urbane

Dopo il successo riscontrato a Riva del Garda alla VII Rassegna Urbanistica Nazionale (RUN), il Piano Strutturale Intercomunale dell’Unione Comuni Garfagnana sarà nuovamente oggetto di presentazione in occasione della IV Rassegna Urbanistica Regionale (RUR) della Regione Toscana preso a come modello di esperienza valida a livello regionale e non solo.
Si tratta infatti del primo adottato in Toscana per un vasto ambito territoriale, sulla base della nuova legge regionale sul governo del territorio, la Legge Regionale 65/2014. La Regione ha sostenuto con forza, la strada dei piani intercomunali: una strada che punta a ridurre il numero dei piani, a semplificare la pianificazione territoriale ed urbanistica ma soprattutto a creare sinergie fra i Comuni per dare soluzioni adeguate ai problemi ed alle scelte che superano la dimensione di un singolo Comune.
L’evento, dedicato al dibattito, alla riflessione e allo scambio di esperienze per le amministrazioni pubbliche, gli operatori, i progettisti, gli studiosi impegnati sui temi del governo del territorio, si terrà dal 17 al 19 ottobre, presso la sede della Fondazione Architetti a Firenze e sarà un’occasione unica a livello regionale per mettere a confronto i processi di pianificazione, i programmi, i progetti e le politiche urbane in atto, nella loro molteplice e complessa interrelazione con la programmazione comunitaria, nazionale e regionale in materia di ambiente, paesaggio, economia, territorio. Il Presidente dell’Unione Andrea Tagliasacchi esprime la propria soddisfazione per i risultati raggiunti dal territorio, essendo la prima Unione, peraltro composta da un numero elevato di Comuni, che completa il percorso in base alla nuova normativa urbanistica vigente, e ringrazia i Sindaci dei comuni componenti l’Unione per aver creduto nell’accorpamento della gestione della programmazione urbanistica nella unica vera dimensione, quella della funzione associata in Unione del Comuni, presupposto per nuove politiche di sviluppo che la Garfagnana sta sviluppando anche nell’ambito della strategia nazionale per le aree interne.”

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=74862
Stampa Post