Scomparsa di Ivan J. Houston il cordoglio del sindaco D'Ambrosio

Si è spento nella notte a Los Angeles il grande Ivan J.Houston, il veterano di 94 anni della Buffalo Division americana che aveva contribuito alla liberazione di Lucca e del nostro territorio dai nazifascisti nel settembre 1944.

Lui, afroamericano, liberava il nostro popolo, il nostro paese insieme ad altri afroamericani. Lottavano e rischiavano la vita per la nostra libertà e lo facevano da cittadini americani che vivevano sulla propria pelle l’orrore della segregazione, la non libertà in cui li aveva di fatto relegati il loro paese.
Credo che questa sia stata la lezione più bella che ci ha regalato Houston: battersi per una giusta causa, per un diritto universale e inalienabile e farlo sempre, farlo comunque, farlo a prescindere, per te stesso e per gli altri, anche se - ingiustamente - non puoi goderne.

Da cittadina libera, da italiana, da sindaco sono onorata di aver conosciuto questo gigante. E sono fiera e orgogliosa di averlo invitato ad Altopascio, nel settembre scorso, per festeggiare insieme la Liberazione del nostro paese.
La giunta, il presidente del consiglio comunale, Sergio Sensi, l'intera amministrazione comunale, tutta la nostra comunità esprimono profondo cordoglio per la scomparsa del caporale Ivan J. Houston e si stringono ai familiari e ai tanti amici in questo momento di grande dolore.

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=77476
Stampa Post