Il cittadino chiede il Comune risponde. Risponde .... ?

Sono arrivate negli ultimi tempi in 'redazione' queste foto fatte da gente comune che, come noi e come tutti vedono il pattume per le strade forse come o più di prima, è rimasta indignata dallo spettacolo, ed insieme alle foto ci mette anche i propri commenti e suggerimenti. Partendo proprio da queste domande e suggerimenti cerchiamo di fare il punto per capire il motivo per cui la gente lascia il pattume per strada accanto ai cassonetti invece che dentro gli stessi.

1) i lucchesi sono dei 'sudici' come spesso qualcuno scrive prendendosela con i cittadini tutti. Mi rifiuto di credere che noi lucchesi siano fatti così, che non si curino delle loro case tenendole pulite e, di riflesso, non tengano alla città. Se c'è un'abitudine nella testa quella resta anche dopo. Ovviamente qualcuno c'è ma sono casi isolati e percentualmente irrilevanti (credo e spero)

2) spesso quando arrivano al cassonetto lo trovano pieno e, non avendo voglia o tempo per andare ad un altro (che potrebbe essere comunque ugualmente pieno) preferiscono lasciare il sacchetto accanto alla colonnina reputandolo il male minore. Sbagliando!

3) molti non hanno la tesserina perché sono residenti fuori deal CS pur abitando in centro e quindi dovremmo capire quanti e chi sono. In questo caso l'aiuto della gente che vede lasciare i sacchetti fuori dalla colonnina sarebbe importante, magari facendo una foto e inviandola alla Polizia Municipale che dovrebbe istituire una pattuglia specifica per questo lavoro (un investimento di milioni merita una maggior attenzione e tutela)

4) quelli che non hanno ritirato la tesserina: perché non l'hanno ritirata ? è possibile incrociare i dati di queste persone con l'Enel per individuare le case vuote e sfitte trovando, con i consumi saltuari quelle che vanno ai turisti (magari a nero) ?

5) Perché i contenitori sono così piccoli? In un condominio di dieci appartamenti sarebbero pieni in poco tempo. Ogni quanto tempo vengono svuotati?

6) non era meglio fare più isole interrate che sono più capienti, discrete e igieniche?

7) veramente sono stati spesi più di 3 milioni di euro per questa soluzione? e da chi è partita l'idea? in quali altre città è stata applicata e soprattutto qualcuno è andato sul posto a verificare se è un sistema che funziona veramente prima di attuare questo percorso ?

8) il personale in esubero che era incaricato della raccolta porta a porta in CS adesso cosa fa ? potrebbe essere utilizzato per pulire meglio le strade ?

Ci sarebbero ancora molte domande da fare ma temo che anche questa volta non ci saranno risposte. Fosse materia della Assessore Mercanti (che è l'unica, pare, che sappia leggere e scrivere) qualche speranza in più l'avremmo ma siamo abituati ai silenzi degli altri assessori e del sindaco.

C.Cristofani

Questo post ha 3 commenti

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=78159
Stampa Post