Baldini, Lega: La crisi sta esplodendo

Baldini, Lega: La crisi sta esplodendo, non possiamo perdere tempo, quanto fatto dalla giunta Del Ghingaro non basta.
Approviamo subito le proposte delle categorie economiche gia' nel consiglio comunale di lunedi' 30 marzo.

Il documento che contiene le proposte avanzate all'unisono da parte di tutte le categorie economiche all'Amministrazione Comunale ed a tutti i Gruppi Consiliari trova il nostro partito perfettamente d'accordo come ho gia' avuto modo di far presente nel corso della Commissione Risorse del 27 marzo dove ho fatto mettere a verbale lo stesso documento.
Ma e' urgente provvedere, non si puo' aspettare, le difficolta' economiche delle nostre attivita', del mondo del lavoro tutto, mordono ogni giorno di pił e per questo motivo, questa mattina, a nome del Gruppo Consiliare della Lega, ho inviato una nota alla Presidente del Consiglio Comunale affinche', anche in deroga al Regolamento del Consiglio Comunale e con il consenso di tutti i Gruppi e del Sindaco, quelle proposte economiche siano poste all'ordine del giorno del Consiglio Comunale di lunedi' 30 marzo per essere discusse e votate.
Cosi' interviene Massimiliano Baldini, Capogruppo della Lega 
Le nostre attivita', le nostre imprese, i nostri lavoratori si aspettano risposte immediate perche' il momento e' drammatico e la crisi sta gia' esplodendo coinvolgendo anche tutte le famiglie che stanno dietro ogni singola azienda.
Le proposte comunicate dal Sindaco non bastano, i meri rinvii non bastano perche' chi non lavora non avra' denaro oggi ma nemmeno domani ed anche i pochi annullamenti previsti debbono partire gia' dalle scadenze di questo mese e non da quelle dei mesi successivi.
Sia chiaro - continua il Capogruppo della Lega - siamo ben consapevoli e l'abbiamo detto per primi che gli Enti Locali non possono farcela da soli e devono essere aiutati da Regione e Governo ma e' altrettanto vero che va fatto ogni sforzo possibile ed anche oltre il possibile perche' se le aziende non avranno liquidita' per ripartire non solo non pagheranno i tributi richiesti che rimarranno carta straccia e residui attivi anche per il Comune ma la crisi economica sara' ancora pił drammatica e le chiusure, i fallimenti ed i licenziamenti trasformeranno la crisi economica in crisi sociale.
Allora, consapevoli di questo, cominciamo noi a fare la nostra parte, diamo un segnale forte gia' dal Consiglio Comunale di lunedi' 30 marzo - conclude Massimiliano Baldini - e diamolo tutti insieme approvando all'unanimita' il documento inviatoci dalle categorie economiche. 

Questo post ha 2 commenti

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=78230
Stampa Post