Gesam GAS & LUCE dona al 118 di Lucca tre defibrillatori speciali

Gesam GAS & LUCE, per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, dona al 118 di Lucca tre defibrillatori speciali in grado di rilevare i parametri vitali e ed inviare alla centrale operativa un tracciato elettrocardiografico in tempo reale.

230mila euro raccolti per il sistema sanitario dal gruppo Canarbino, proprietario della società lucchese

Gesam Gas & Luce, società di riferimento per la fornitura di gas ed energia elettrica a Lucca e provincia con oltre 60 mila clienti, annuncia, insieme ai suoi dipendenti, la donazione di tre defibrillatori speciali a favore del 118 della provincia di Lucca per sostenere concretamente l’emergenza Coronavirus.

I dispositivi, oltre alle normali funzioni svolte da un defibrillatore, consentono la rilevazione dei parametri vitali (ECG, NIBP, SpO2) e, mediante la presenza di un dispositivo di rete interno, effettuano l'invio del tracciato elettrocardiografico alla centrale operativa 118. Il segnale viene visualizzato su una centrale di monitoraggio e valutato per l'eventuale indirizzamento del paziente verso il più vicino centro di Emodinamica.

La donazione è funzionale a dare un supporto tangibile a una rete territoriale di emergenza in funzione da circa 20 anni, al personale di medici, infermieri e tutti gli operatori sanitari che stanno combattendo in prima linea questa battaglia, al fine di rendere più efficace il loro intervento e migliori le loro condizioni di lavoro.

Con questa donazione Gesam Gas & Luce conferma di avere da sempre un legame indissolubile con il territorio, facendo della vicinanza con esso e con i clienti uno dei plus distintivi aziendali ed è orgogliosa della dedizione con cui tutta la sanità toscana sta facendo fronte all’eccezionalità della situazione sanitaria.

Per questo motivo ha deciso di dare il proprio concreto contributo a chi è più vicino ai suoi cittadini, sentendo, ora più che mai, questo forte senso di appartenenza e identità con il territorio.

Tale donazione rientra in una più ampia iniziativa messa in campo dalle società partecipate e controllate del Gruppo Canarbino, di cui Gesam Gas & Luce fa parte, che prevede un sostegno economico del valore complessivo di 230.000 euro, a favore, oltre che della Regione Toscana anche delle altre regioni più colpite, attraverso le società che operano nei singoli territori.

Il Gruppo ha inoltre stanziato un fondo a favore dei suoi dipendenti per tutte le criticità che conseguiranno a questa emergenza e sta mettendo in piedi altre iniziative per i propri clienti.

Questo post ha 1 commenti

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=78464
Stampa Post