Anche Skype e Whatsapp per contattare il Comune di Pescia

Il comune di Pescia introduce nuovi sistemi di comunicazione con il cittadino: a breve si potrà interloquire con gli uffici via Skype e Whatsapp

Giurlani “Accorciamo ulteriormente le distanze fra ente e cittadini, la tendenza era in atto da tempo, come ad esempio per le iscrizioni ai servizi scolastici e non solo, anche prima dell’emergenza sanitaria, che ha aumentato la velocità di nuovo forme di comunicazione diretta, sicura e veloce.






Ecco quindi che si sono moltiplicate le conferenze con tanti utenti collegati dalla loro abitazione, oppure le videochiamate e comunque sono stati attivati i nuovi metodi di condivisione delle chiamate, soprattutto quelle in video.






Per capitalizzare queste nuove conoscenze e fare un salto di qualità nella fase “smart” della pubblica amministrazione, la giunta municipale di Pescia ha adottato un provvedimento che rappresenta una vera e propria rivoluzione nell’ambito dei rapporti fra cittadini e comune.






A breve, infatti, sarà possibile chiamare gli uffici e i singoli referenti attraverso le piattaforme Whatsapp e Skype, parlarci quindi in videochiamata e esporre quindi problematiche o richieste in modo molto veloce e snello.






I dettagli, dopo l’approvazione da parte della giunta municipale guidata da Oreste Giurlani, sono in via di definizione, ma saranno almeno 37 le utenze raggiungibili per questa nuova forma di servizio, con 30 telefoni e 7 tablet.






“Visto che quanto è successo ha sviluppato oltremisura questi sistemi di comunicazione – dice il primo cittadino pesciatino- abbiamo ritenuto utile e importante ampliare la gamma dei servizi offerti dall’ente introducendo questo nuovo modo di comunicare. La prima fase sarà comunque sperimentale e non sarà facile stabilire tempi e modi di comunicazione, che dovranno ovviamente avvenire in orario di lavoro. E’ certamente una sfida e questa emergenza sanitaria ci ha insegnato a essere pronti ad avere dei piani alternativi credibili e efficaci. Resterà, quando sarà possibile riattivarlo, la possibilità di ricevimento dei cittadini, ma svilupperemo sempre di più queste forme che fanno risparmiare tempo e sono vantaggiose anche per l’ambiente, perché limitano spostamenti e inquinamento”.

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=79489
Stampa Post