Le stelle rosa della Virtus brillano in Italia

Vittorie di Idea Pieroni, Elisa Naldi e Clementine Mukanganda

LUCCA. Brillano le stelle Virtus in questa calda estate e a splendere ancor di più sono le stelle rosa della squadra lucchese. A cominciare da Idea Pieroni che a Udine vince il meeting giovanile di salto in alto Gemona Jump Development con 1,84. La giovanissima atleta barghigiana conferma così di essersi attestata stabilmente intorno a questa misura, con l’obiettivo di salire gradualmente, con regolarità, su altezze superiori. Discorso molto simile per Elisa Naldi che a Orvieto vince a mani basse la gara di lungo con la misura di 6,15. Erano gli inizi di luglio quando Elisa saltava i 6,19 migliorando di 13 centimetri il personale. Il 6,27 di metà luglio ha confermato la grande crescita della saltatrice biancoceleste; il 6,15 di Orvieto conferma che le misure di questo strepitoso luglio non sono un caso, ma il risultato di un lavoro che promette ancora soddisfazioni. Il fantastico trio tutto rosa della Virtus si chiude con Clementine Mukanganda. La mezzofondista virtussina vince la Dieci Miglia sul Lago di Garda coprendo i 4,8 km di percorso con l’ottimo tempo di 15’49”.
Nel settore maschile a Orvieto le gioie maggiori arrivano dalla velocità. Nei 100 metri ottimo 11”13 di Lorenzo Dumini che vale il quinto posto assoluto. In crescita Francesco Cordoni con 11”17 e Mirko Romano con 11”67. Bene anche Luca Cattaneo con 11”81. Nel mezzofondo, invece, splendida gara di Fabio Pizzo nei 3.000 metri con il primo tempo tra i senior: 10’40”85; negli 800 metri Saverio Messina nono assoluto con 2’02”.
Chiusura sugli ennesimi personali dei giovani Virtus. In un TAC disputato a La Spezia, Clarice Gigli chiude gli 800 metri in 2’25; il giovanissimo Davide Bertoli migliora di 5” il proprio personale con il tempo di 2’11”59.

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=80947
Stampa Post