Covid e malafede

E''apparsa sui giornali la notizia che presso uno dei piu''famosi locali della movida in Versilia c'e stata la frequentazione di una ragazza rivelatasi poi positiva al Covid.

Che la discoteca sia pericolosa per i contagi ce lo siamo detti tante volte e che i gestori di discoteche e barini dove si fa musica e si balla, abbiano dimostrato sempre una scarsa sensibilitÓ al problema, preoccupati di riempire i locali con ragazzi incoscienti e fessacchiotti che sottovalutano il rischio, e''cosa nota.
Ma qui siamo all'eccesso, e se vogliamo anche al reato.
Circola su facebook una smentita sul sito del locale dove si afferma che nessun caso e''stato segnalato e che il locale fa rispettare ed ottempera a tutte le prescrizioni vigenti.

A seguire, su vari social, varie smentite di ragazzi presenti sabato sera nel locale, che dicono di non essere stati controllati ed identificati all'ingresso e che nessuno faceva rispettare distanze e mascherine, addirittura spunta anche un altro positivo pure lui.

Non indico il locale, ma basta fare un ricerca su internet e poi chi ha un figlio tra i 15 e i 25 sicuramente lo conosce.

Che dire? come esempio a questo sfacciato gestore io qualche grattacapo, fossi la procura, glielo darei.

Questo post ha 5 commenti

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=81090
Stampa Post