Open studios 02

Open studios 02, l’ambizioso progetto che ti porta a conoscere gli artisti nel luogo a loro più caro: lo studio dove lavorano!

Lucca, 22 settembre 2020 – L’ultimo appuntamento di settembre è dedicato alla proiezione di documentari sull’arte. Venerdì 25 settembre alle ore 17:00, il MuSA presenta Open studios 02, il progetto realizzato tra il 2010 e 2011 dal Centro di Cultura Contemporanea Strozzina all’interno del bando “toscanaincontemporanea2010”, promosso dalla Regione Toscana.

Trenta artisti che vivono e lavorano in Toscana hanno accolto visitatori nei loro luoghi di lavoro per mostrargli la propria ricerca artistica e condividere la propria storia. In un viaggio tra gli spazi altrimenti inaccessibili, il pubblico curioso e attento ha potuto scoprire approcci e modalità diverse di fare arte: dalla pittura, alla scultura, passando attraverso l’installazione e la performance.

Nel corso della proiezione, che è inserita nel ciclo di incontri dedicato al documentario sull’arte “L’arte messa in quadro”, il regista Gianluca Paoletti e il coordinatore del progetto Martino Margheri racconteranno la storia di Open studios 02 attraverso una selezione di video realizzati durante le visite ai laboratori artistici, dedicati agli artisti Raffaele Di Vaia, Caterina Sbrana e Stefano Tondo.

L’ingresso, come tutti gli eventi in programma al MuSA è gratuito. Per consentire un corretto svolgimento e nel rispetto delle misure anti-contagio, è necessaria la prenotazione che potrà essere effettuata compilando il form pubblicato sul sito MuSA o dalla pagina Facebook.

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=81813
Stampa Post