Giulia Natali è una nuova cestista del Basket Le Mura Lucca

Importante innesto per il Basket Le Mura Lucca che rinforza il proprio roster con una delle giocatrici più interessanti del panorama nazionale. Sarà Giulia Natali, classe 2002 e fresca campionessa d’Italia con la maglia della Reyer Venezia, la guardia titolare a disposizione di coach Luca Andreoli, per quella che sarà la dodicesima stagione consecutiva in Serie A1 per il club del presidente Rodolfo Cavallo. Al PalaTagliate Natali ritroverà, oltre al giovane tecnico bolognese, anche Maria Miccoli, la coetanea e compagna di mille battaglie in nazionale e con il club Caterina Gilli ed il direttore generale biancorosso Ennio Zazzaroni, vero regista di questa operazione, con cui aveva lavorato in quel di Vigarano. Proprio nel club ferrarese, infatti, la cestista emiliana aveva debuttato nel massimo campionato italiano all’età di 15 anni. Natali ha voluto fortemente vestire la maglia biancorossa, sebbene avesse ricevuto delle offerte dalla gran parte dei team militanti nella prossima Serie A1. Una bella dimostrazione di intenti che farà sicuramente piacere ai supporter del Basket Le Mura, pronti a tornare a riempire le tribune del palasport di casa dopo un anno e mezzo veramente complesso.
Alta 1,76, Giulia Natali ha compiuto tutta la trafila nel vivaio della Pallacanestro Vigarano, facendo il suo esordio in Serie A1, sotto la guida proprio di Andreoli, nella stagione 2017-2018. Nelle successive annate la classe 2002 ha rivestito un ruolo sempre più importante nei meccanismi tattici emiliani chiudendo l’ultima stagione in terra emiliana (2019-2020 nda) con 9 punti (52% da due e 38,5 da tre) e 2,3 rimbalzi di media. Nel torneo appena trascorso, invece, con l’Umana Reyer Venezia, dove il parco delle esterne era di livello eccelso con le varie Anderson, Attura e Carangelo solo per citarne alcune, la classe 2002 ha sciorinato 2,8 punti (57% da due e 39% da tre) e 1,1 assist di media fornendo il suo contributo al tricolore di marca lagunare e al secondo posto in Eurocup.
Guardia dal grande impatto fisico, Giulia Natali sa esaltarsi nel gioco a campo aperto ed ha nell’arresto e tiro, sempre eseguito con buone percentuali, uno dei suoi cavalli di battaglia. Molto migliorata nella conclusione dall’arco e dotata di un’ottima visione di gioco, la cestista ferrarese sa farsi apprezzare anche in fase difensiva in virtù di una grande intensità impressa negli 1vs1 e nel saper reggere il confronto fisico anche con rivali di una stazza differente. Caratteristiche che si sposano alla perfezione con quelle di Sydney Wiese e Blake Julia Dietrick all’interno di un sistema di gioco che Natali conosce alla perfezione. Ci sono tutti gli ingredienti affinchè la storia tra la guardia ferrarese e il Basket Le Mura Lucca possa produrre ottimi risultati.
Ricco di soddisfazioni, inoltre, il percorso compiuto da protagonista nelle varie nazionali giovanili azzurre. Oltre ad aver partecipato ai Mondiali Under 17 a Minsk nel 2018, Giulia Natali vanta nel suo palmares i due ori Europei nelle categorie Under 16 nel 2018 ottenuto a Kaunas e nell’Under 18 in quel di Sarajevo nell’estate successivo e la medaglia di bronzo nel 2017 a Bourges sempre nella competizione riservata all’Under 16.

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=87201
Stampa Post