Nicky Russo campione italiano paralimpico. Giovani atleti Virtus in evidenza al meeting di Firenze

Nicky Russo campione italiano paralimpico. Giovani atleti Virtus in evidenza al meeting di Firenze

LUCCA. La Virtus Lucca continua a stupire. Dopo una stagione fortemente condizionata dai disagi legati alla pandemia, la società biancoceleste ha saputo, con pazienza e spirito di sacrificio, tornare al centro della scena dell’atletica leggera italiana macinando risultati importanti e prestazioni formidabili, così come confermato ancora una volta dalle uscite dell’ultimo fine settimana. 
L’acuto più importante arriva da Concesio dove, ai Campionati italiani assoluti paralimpici, Nicky Russo, al termine di una straordinaria gara in crescendo, vince il titolo tricolore con la misura di 13.42 - raggiunta al quinto lancio - che gli vale anche il record italiano. Una medaglia d’oro frutto di grande impegno e di lavoro intenso per l’atleta lucano che, dopo la conquista del bronzo europeo in Polonia, continua la propria corsa nella specialità del lancio del peso categoria F35 piazzandosi, con le ultime prestazioni, al settimo posto al mondo per il 2021. 
Medaglia d’argento invece per Marcell Jacobs impegnato nei 100 metri al Bauhaus-Galan di Stoccolma nella quinta tappa della Diamond League, il massimo circuito mondiale itinerante di atletica leggera. Lo sprinter, allenato da Paolo Camossi, ha chiuso la gara in 10”03, con 1.08 di vento contrario, a soli due centesimi dallo statunitense Ronnie Baker, uno dei candidati alla vittoria olimpica. 
Buone prestazioni arrivano sabato 3 luglio anche nel meeting assoluto di Firenze dove, al Campo Bruno Betti, si registrano l’ottimo terzo posto dell’Allieva Diana Amabile che ha corso i 100 ostacoli in 16”20 sfiorando di un soffio il pass per i campionati italiani di categoria. Negli 800 bene le altre due Allieve Viola Bartolini ed Emma Puccetti. Nei 100 ostacoli buon risultato anche per Martina Guidotti con 17”38. Negli 800 maschili da segnalare le buone prestazioni dell’Allievo Andrea Leonetti piazzatosi al settimo posto e di Paolo Marsili, Davide Bertoli e Leonardo Quilici. 
Domenica 4 luglio, al meeting assoluto tenutosi all’Asics Firenze Marathon Stadium, i migliori risultati portano la firma dello Juniores Gabriele De Luca che, nel lancio del giavellotto, raggiunge la misura di 45.77 che gli vale il personal best e dell’Allievo Marco Pardini, sul secondo gradino del podio nel salto in lungo con 5.57. Nella stessa gara, buone prove anche per Gabriele Giannotti, sesto, e di Leonardo Pierotti. Nella gara dei 1500 bene Melaku Lucchesi e Walid Hallami. Nei 400 maschili e femminili spiccano le prestazioni di Daniel Galligani e di Matilda Opisso.
Ancora un podio per Aurora Massaglia che, nel salto in lungo, centra il terzo posto con 4.99 mentre alle sue spalle si piazzano le altre virtussine Elena Abetini, Bianca Pellini, Chiara Franceschini, Giulia Maurelli e Veronica Landucci. Soddisfazione anche nel salto triplo per Matilde Balducci ed Elisa Fontana mentre nel lancio del peso ancora una buona performance di Gicel Turri. 

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=87257
Stampa Post