PUGILATO luglio un mese da incorniciare per la Pugilistica Lucchese

La Pugilistica Lucchese sulla breccia con i suoi pugili impegnati in questo mese di , luglio nei match validi per i campionati italiani, interregionali e speranze di maglia “azzurra “.
--Un mese pieno - spiega dallo staff tecnico della Pugilistica Lucchese, Maurizio Barsotti - rispetto alle passate stagioni (non considerando il 2020 dove l’attività estiva era ferma del tutto) che vedevano un rallentamento dell’attività agonistica. Luglio ’21 invece è decisamente ricco di programmi per i nostri pugili lucchesi a cominciare da Alessandro Gatti che dal 7 al 11 Luglio è stato impegnato a Cascia (Perugia) per la prima edizione dei Campionati Italiani Under 22 maschili e femminili nella categoria Elite dei 60 kg partendo dagli ottavi di finale dove è stato sconfitto ai punti dal rappresentante delle Fiamme Oro Andrea De Santis, ancora una volta la relativa esperienza del pugile lucchese non lo ha supportato nel tenere il ring contro un avversario decisamente sgusciante che con mestiere ed esperienza lo ha imbrigliato alla corta distanza. Gatti passato Elite al decimo incontro deve ancora farsi il giusto bagaglio tecnico e tattico maturando esperienza con il passare dei match (adesso il suo record parla di 8 vittorie , 2 pari e 7 sconfitte)>>.
Sabato 10 a Barberino del Mugello è salito invece sul ring Lekhal Achraf accompagnato da coach Giulio Monselesan nell’interregionale ufficiale Toscana – Veneto (il 24 Luglio vi sarà il ritorno) ed al termine di tre riprese ben condotte ha vinto ai punti superando Abdel Khaldouni (Boxe Cavarzere Chioggia) al peso di 66 kg.. Motivato e determinato il giovane pugile lucchese Lekhal ha vinto contro un avversario fino ad allora imbatutto (5 vittorie e 1 pari) riscuotendo anche consensi per le sue indubbie qualità tecniche e speriamo che salendo sul ring con assiduità riesca ad eliminare i cali di concentrazione che in alcune occasioni ha denotato in questa stagione. Lekhal, youth al 1° anno, ha tutte le carte in regola per poter ambire a qualcosa di importante non ultimo una chiamata ad uno stage tecnico con le squadre azzurre.
A proposito dei colori azzurri, arrivano buone notizie dalla Fedrazione, perché Lorenzo Frugoli è stato nuovamente convocato in allenamento con la nazionale Youth a Pompei (Napoli) dal 12 al 19 Luglio e potrebbe anche debuttare con la maglia azzurra nei 75 kg perché è previsto un dual match contro la Polonia. Altra convocazione anche per Sasha Mencaroni chiamato invece con la nazionale schoolboy ad Assisi presso il Centro Tecnico Federale di Pugilato da sabato 17 fino a sabato 24, anche per lui in ballo la possibile chiamata come titolare nei 40 kg in un dual match e poi la partenza ad inizio agosto per i prossimi Campionati Europei Schoolboy a Sarajevo nella prima decade di agosto.
--Il maestro Monselesan - conclude Barsotti - ha lavorato intensamente con i suoi allievi e questo Luglio potrebbe regalargli ulteriori soddisfazioni in attesa del 23 Luglio quando tornerà sul ring anche il professionista lucchese Marvin Demollari a Siena in una grande serata di Boxe che vedrà anche la presenza delle telecamere di rai Sport>>.

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=87486
Stampa Post