Premio Adolfo Betti, vince ├tma Quartet: concerto a Bagni di Lucca

Le quattro musiciste si sono aggiudicate il riconoscimento
nell'ambito del festival Virtuoso & Belcanto


Torna il concerto con il quartetto d'archi vincitore del premio intitolato ad Adolfo Betti messo a disposizione da Animando. Venerdý (30 luglio) alle 21, nel giardino del municipio di Bagni di Lucca, si esibiranno le quattro musiciste dell'├tma Quartet.
Sono Katarzyna Gluza (primo violino), Paulina Marcisz (secondo violino) Karalina Orsik (viola) ed Edyta Słomska (violoncello) ad essersi aggiudicate il riconoscimento lo scorso lunedý (26 luglio) al termine del concorso di Virtuoso & Belcanto. Le quattro musiciste, originarie della Polonia, eseguiranno tre perle della produzione cameristica classica.
Si parte con Franz Joseph Haydn e il quinto dei sei Quartetti russi dell'Opera 33. Una composizione pubblicata nel 1782 che rappresenta, con l'equilibrio della perfetta forma classica, il punto di svolta nella storia del genere.
L'├tma Quartet omaggerÓ quindi Krzysztof Penderecki, autore polacco scomparso nel 2020 consacrato alla fama mondiale dalla scrittura di colonne sonore di film cult come L'esorcista e Shining. Al pubblico di Bagni di Lucca sarÓ proposta la composizione per quartetto d'archi Pages of an unwritten diary, n. 3.

Le vincitrici del premio Adolfo Betti, infine, eseguiranno lo String Quartet Op. 56 n. 2 di Karol Szymanowski, compositore polacco vissuto tra il 1882 e il 1937 che trasse molta ispirazione sia dai ritmi dell'area mediterranea, sia dalla musica folklorica del suo paese: come il suo connazionale Chopin, infatti, scrisse numerose mazurche per pianoforte.
La serata in memoria di Adolfo Betti Ŕ organizzata da Animando con la collaborazione del Comune di Bagni di Lucca, dell'associazione Lucchesi nel mondo, della Fondazione culturale Michel De Montaigne e della Croce Rossa di Bagni di Lucca.

Crediti fotografici: Anita Wąsik-Płocińska

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=87759
Stampa Post