Pugilistica Lucchese in azzurro: Sasha Mencaroni sul ring di Sarajevo

Pugilistica Lucchese in azzurro: Sasha Mencaroni sul ring di Sarajevo per i campionati europei Schoolboy

Continua a tingersi sempre più di azzurro la squadra della Pugilistica Lucchese: dopo le convocazioni in nazionale di Miria Rossetti Busa, chiamata lo scorso anno a rappresentare l’Italia ai Campionati Europei Junior, e di Lorenzo Frugoli, già stato testato su ring internazionali e principale indiziato per rappresentare l’Italia nella sua categoria di peso ai Campionati Europei Youth, anche Sasha Mencaroni è stato selezionato dalla nazionale nella categoria Schoolboy (13/14 anni) 40kg.

Sale quindi a tre il numero di pugili formatisi nel vivaio della società lucchese che sono poi entrati nel giro della nazionale. Come gli altri, anche Mencaroni aveva già avuto modo di distinguersi durante il periodo del settore giovanile, conquistando nel 2014 il titolo italiano nella categoria Cuccioli e nel 2019 in quella degli Allievi. Nello stesso anno, dopo il salto di categoria, inizia già a figurare anche nel settore dell’agonismo, conquistando una medaglia di bronzo ai campionati italiani Schoolboy nei 37,5 kg.

Adesso, dopo aver passato due settimane in ritiro presso il centro federale di Assisi a prepararsi con gli altri ragazzi della nazionale italiana Schoolboy, il giovanissimo pugile lucchese è partito insieme alla squadra in direzione Sarajevo, Bosnia, dove si raduneranno i migliori prospetti pugilistici del continente per i campionati europei.

Non resta che attendere per i sorteggi, che si terranno nella giornata di mercoledì 11, in base ai quali verrà stabilito il giorno del primo incontro di Mencaroni. Con ogni probabilità il primo match del pugile nostrano andrà in scena solo giovedì 12, e sarà possibile seguirlo in diretta sul canale YouTube EUBC Schoolboy and Schoolgirl.



Questo post ha 1 commenti

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=87970
Stampa Post