Chi è Davide Vona

Il Basketball Club Lucca aggiunge al suo roster una importante pedina, un ala, piccola/grande ma anche un centro all’occorrenza, si tratta di Davide Vona,, originario di Latina, nato nel 1998, adesso è un bel ragazzone alto 196 cm per 80 kg di peso



Le voci che lo precedono sono tutte molto positive, ovunque è stato ha lasciato segni indelebili nel pubblico e nelle società di appartenenza, il suo approccio con la serie C è iniziato da giovanissimo, ha esordito in C Gold a diciassette anni, poi il salto in B con il Campli Basket e di nuovo in C Gold lo scorso anno è approdato alla Farnese, dove insieme ai suoi compagni ha conquistato la promozione in C Gold, a lui però va data buona parte del merito di questo successo, dal momento che nei play off, con i suoi canestre ha letteralmente messo a tacere i suoi avversari, 25 punti su 67 nella prima gara, 30 su 62 nella seconda e 11 su 89 nella terza ed ultima gara.



Il suo box score riporta ben 1111 punti in 196 gare, una media 5,7 punti a partita e un best da 30 punti, medie che si sono notevolmente alzate nell’ultima stagione facendo registrare su 20 partite una media molto importante di ben 11,3 punti a gara.



In attesa delle indicazioni precise sulla data del primo raduno, abbiamo pescato Davide ancora in vacanza sulle coste sarde, pochi minuti in una disturbatissima telefonata, ma sufficienti per capire che Davide darà del sano filo da torcere alle avversarie del Basketball Club Lucca e sarà molto utile a Tonfoni per spingere la squadra per quanto possibile verso le posizioni più in alto della classifica



Davide come è andata questa cosa, sei contento ?

Sono molto felice di questa opportunità, quando sono venuto per fare un test al palazzetto ho trovato una buona accoglienza, società e dirigenti molto disponibili e soprattutto con una buone dose di ambizione che a me piace tanto.



E dei ragazzi che hai trovato che ci dici ?

La squadra che ho visto e con cui mi sono allenato mi sembra decisamente valida, il coach lo conosco, tempo fa quando allenava a Montecatini ci vedemmo per un provino.



Arrivi a Lucca dopo quelle belle partite di playoff contro la Torre Spes, dove ha fatto scintille, un bel biglietto da visita.

Beh si è andata bene, in quelle partite ho dato quanto potevo dare, ci giocavamo la promozione, poi per me era anche un riscatto dopo lo scorso anno, mi ha dato molta carica e non vedo l’ora di iniziare.

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=88074
Stampa Post