Discriminati i commercianti italiani nel silenzio dell’amministrazione comunale di Sinistra

Lucca, Fantozzi-Martinelli (Fdi): “Discriminati i commercianti italiani nel silenzio dell’amministrazione comunale di Sinistra”
“Veri e propri bazar etnici in barba al decoro urbano, mentre bar e locali sono costantemente nel mirino con controlli e sanzioni”


Lucca 27/09/2021 – “I commercianti italiani sono discriminati a Lucca nel silenzio dell’amministrazione comunale di Sinistra”. Lo dichiarano il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia. Vittorio Fantozzi, vicepresidente della Commissione Sviluppo economico, e del capogruppo Fdi in Consiglio comunale a Lucca, Marco Martinelli.


“Veri e propri bazar etnici espongono i prodotti fuori dai propri locali in barba al decoro urbano e nel silenzio degli amministratori mentre bar e locali sono costantemente nel mirino con controlli e sanzioni. E nessuno prende provvedimenti nei confronti di questi bazar. Non c’è rispetto per tutti quei commercianti che lavorano e producono osservando le regole, la città in mano alla Sinistra sta sprofondando nel degrado. Senza dimenticare l’indegno spettacolo, a cui devono assistere cittadini e turisti, dei rifiuti abbandonati per le vie della città: non tanto per colpa dell’azienda Sistema Ambiente quanto per la mancanza di una vera e propria politica ambientale dell’amministrazione. È necessario un nuovo aggiornamento sulla gestione della raccolta dei rifiuti nel centro storico” fanno notare Fantozzi e Martinelli

Estratto da www.lavocedilucca.it/post.asp?id=88739
Stampa Post