• 2 commenti
  • 05/01/2024 22:03

Stalin e la gallina

"Stalin e la gallina” è un aneddoto sul dittatore che circola in rete da tempo. Non sappiamo se sia vero o falso, ma non importa: ciò che insegna è la dura realtà. Per questa ragione lo divulghiamo, pregando che le persone riflettano e si rendano conto di cosa siamo noi, popolo, per i potenti della terra. “Lo fanno per noi! Per proteggerci!” Sì, come no… Smettiamo di credere alle favole e guardiamo in faccia la realtà. Buona – breve – lettura. In una delle sue solite riunioni, Stalin chiese che gli venisse portata una gallina: la prese e la strinse forte con una mano mentre con l’altra iniziò a spennarla. La gallina urlava dal dolore e tentava di scappare in ogni modo senza riuscirci, la presa era troppo forte per lei. Stalin riuscì a toglierle tutte le piume senza grandi problemi e una volta terminato disse ai suoi aiutanti: “Adesso guardate cosa accade”. Mise la gallina per terra e si allontanò da lei, andò a prendere del grano mentre i suoi collaboratori la osservavano meravigliati mentre, dolorante e sanguinante, correva da lui che tirava delle manciate di grano per terra facendo il giro della stanza. Ad ogni passo di lui ne corrispondevano altrettanti della gallina che non si allontanava. A questo punto Stalin si rivolse ai suoi aiutanti, sorpresi di ciò che stavano osservando e disse: “Così – facilmente – si governano gli stupidi. Avete visto come la gallina mi inseguiva nonostante tutto il dolore che gli ho procurato. La maggior parte dei popoli sono così, continuano a seguire i loro governanti e i politici nonostante tutto il dolore che gli provocano, con il solo scopo di ricevere un regalo da niente o semplicemente un po’ di cibo per qualche giorno”. I tempi evolvono, il progresso corre ma la base delle miserie umane non cambia perché i padroni sono sempre quelli, i servi pure. “Se non ci fossero i servi non esisterebbero i padroni”

I commenti

Siete in grado di passare le giornate senza nessuna delle cose offerte dal consumismo? Io sì: cucinare, usare la fantasia per inventare storie, fare tonnellate di sesso, pescare, passeggiare, meditare e scrivere poesie. Ma nulla più. Per molti sarebbe riduttivo. Sareste capaci di non rivolgervi mai alle Forze dell'Ordine, vivendo senza farvi nemici e risolvendo con le parole (o con le mani) i pochissimi alterchi che proprio non riuscite ad evitare? Io sì, ma è per pochi. Sareste in grado di vivere una vita tranquilla, dove usate pochissime medicine e non vi rivolgete mai al Servizio Sanitario Nazionale? Io sì, ma molti proverebbero ansia all'idea. Staccarsi dai Governi non è facile.

Anonimo - 06/01/2024 23:46

bellissima metafora

pop - 06/01/2024 00:28

Gli altri post della sezione

CaSSaPound Lucca

CaSSaPound Lucca La Giu ...

Coincidenze?

https://www.luccaindiretta ...

La sanità a Lucca

....E' certo che la sanit ...

“CAPANNORI CAMBIA”

Una buona Amministrazione ...

Il responsabile Sanità

Ogni tot settimane il resp ...

Partiti tutti uguali

Tutti i partiti assegnano ...

Turismo e Lucca

Se Lucca non vuol fare la ...