• 0 commenti
  • 28/03/2024 09:33

Gallarate Basket – Bcl 79/75

Gallarate Basket – Bcl

 

24/20 – 38/42 – 52/58 – 79/75

24/20 – 14/22 – 14/16 – 27/18

 

 

Gallarate

Ghezzi, De Bettin 11, Moscatelli 5, Passerini, Hidalgo 10, Antonelli 5, Basso, Mercante 3, Molteni 23, Clerici, Milovanovic 11, Fioravanti 14

All. Mazzetti, ass. Besio

 

Bcl

Burgalassi 11, Barbieri 7, Lippi 2, Barsanti 17, Simonetti 12, Tempestini 10, Del Debbio 3, Brugioni, Pierini, Trentin 11

All. Olivieri, ass. Giuntoli

 

Match iniziato sotto il segno di Del Debbio che sblocca lo score, immediata la replica del Gallarate, seguono una serie di contropiedi con il punteggio che sale in modo uniforme fino a tre minuti dal termine, quando i padroni di casa sfruttano una palla persa per involarsi a canestro e replicare subito dopo fino ad arrivare sul 19/12.

Barsanti accorcia dai liberi, ma Gallarate colpisce duro e replica da tre con Moscatelli per il 24/14 a 90 secondi dalla prima sirena.

Barsanti di nuovo in lunetta per un due su due, poi Simonetti in un coast to coast per altri due punti chiudendo il primo quarto sul 24/20

 

Tempestini apre il secondo quarto con un gioco da tre per il meno uno poi ancora Tempestini dagli oltre sei metri per il nuovo vantaggio del Bcl 24/26.

Burgalassi attacca il canestro per un nuovo gioco da tre, realizzando il 24/29, ma il Gallarate non è certo arrendevole va a canestro recuperando due lunghezze, Trentin replica prima da tre poi fa due su due dai liberi per il 28/34.

E’ un momento favorevole ai ragazzi di Olivieri che potrebbero avere l’occasione per provare a scappare, Gallarate ha però ripreso fiducia e guadagna 4 lunghezze, riassorbite prima da Del Debbio e poi da Barsanti con una delle sue bombe per il 32/38 a poco più di due minuti dalla seconda sirena.

Padroni di casa ancora assolutamente temibili, provano a recuperare, ma il Bcl c’è, alla sirena del riposo lungo il tabellone riporta 38/42.

 

Ripresa che inizia a ritmi più alti con il Gallarate deciso a far valere il fattore campo, lotta e recupera punti, tornando a condurre per un paio di lunghezze, prontamente recuperate dai biancorossi poi sui liberi, il vero motore del Gallarate, Milovanovic impatta sul 50 pari, poi pero Barsanti da sfoggio di gran classe infilando due triple consecutive per il 52/58 alla terza sirena.

 

Il quarto ed ultimo periodo parte con Barbieri da tre, ma Gallarate non cede e si riporta a tre lunghezze, di un match che fa intravedere un finale da cardiopalma, dove alla fine tutto si giocherà in quei due, tre minuti finali.

63/64 e sei minuti da giocare, dove ancora può succedere di tutto, Molteni la mette da tre ed è il nuovo pareggio, 66/66 poi il sorpasso ad opera con Antonelli 68/66 rendendo la situazione per il Bcl un po' più difficile da sbrogliare.

71/68 per Simonetti dai liberi che certo non è stato aiutato dalla fortuna, la sua palla si è fatta due giri sul ferro prima di uscire.

A due minuti dal termine una palla persa a centrocampo stava per trasformarsi in una mannaia per i biancorossi, intanto di nuovo Simonetti in lunetta per il meno due, poi è il Gallarate a fare un giro sui liberi per il più tre ed è ancora Simonetti in un finale davvero convulso che va ai liberi e porta il Bcl a meno uno.

Quello che si prospetta è un finale amaro, 42 secondi da giocare e i padroni di casa sono sui liberi con un vantaggio di tre lunghezze che diventano cinque.

Palla in mano ai ragazzi di Olivieri in quella che ormai si potrebbe definire una – mission impossible – il match si chiude con una tripla a firma Molteni per l’82/73.

Gli altri post della sezione

Povera Lucchese

Allenatore vai a casa bast ...

Lo sport a Lucca

lucca ha un bacino di uten ...