• 6 commenti
  • 09/04/2024 08:52

IL BUCO NERO

Intendiamoci, a Lucca il patrimonio edilizio monumentale è enorme e ci sono altri casi di incuria. Evito l'elenco. Palazzo Ducale però, per molti motivi è un sito importante sia sotto il profilo artistico che sotto quello simbolico. Il palazzo infatti è stato sede del governo dello stato di Lucca dal XIV al XIX secolo. Il palazzo era il cuore dello stato e vi hanno operato architetti importantissimi, da Giotto all'Ammannati, al Samminiati, allo Juvarra, al Pini, fino al Nottolini. Nonostante i restauri fatti all'epoca di Tagliasacchi l'incuria ha sempre regnato sovrana. Oggi ci sono transenne, biciclette vecchie, catene sganciate e lasciate per terra, automobili, persiane in restauro appoggiate ai muri... di tutto! Uno schifo. Poi, con il Summer Festival arriveranno anche i cessi chimici a completare l'opera. Sarebbe necessario: 1. togliere le rastrelliere e porre il divieto di parcheggio per le biciclette. Si faccia un garage per biciclette in qualche cantina o stanza del piano terreno e si liberino i cortili. Ogni venerdì pomeriggio si rimuovano le biciclette abbandonate e le si riconsegni solo dietro pagamento della multa 2. Si ritinteggino le volte e i muri in Cortile Carrara 3. Si abbattano i cedri che sono in Cortile Carrara e che vennero piantati in modo incauto. I cedri non dovrebbero star lì e impediscono la vista delle architetture 4. Si proibisca il parcheggio in Cortile Carrara. Lo si proibisca sempre mettendo appositi pilastrini alle porte che impediscano fisicamente alle automobili di passare.

I commenti

Meglio il truciolato che come lei il vuoto assoluto. Della serie se non si dicono cazzate non si passa la giornata, e se la dici uno si sente realizzato.Bravo!

Anonimo - 10/04/2024 07:04

Come si potrebbe fare a "non esibirlo"??? A me pare che sia lì, bello grosso, su piazza Napoleone e via Vittorio Emanuele. Si vede anche senza volerlo guardare! Pensa vada demolito?? A parte il fatto che se a Lei non piace, a molti altri (a moltissimi) piace.

anonimo - 09/04/2024 18:56

1. Troppo facile...ex Manifattura Tabacchi
2. Ex Caserma Lorenzini
3. Sede (veramente indegna) di Lucca CREA
4. Chiesa del Crocifisso dei Bianchi in via del Crocifisso (una vergogna, ci parcheggiano davanti alla porta, all'interno gli affreschi rischiano di collassare)

Queste mi vengono in mente al volo. Poi ci sono quelle di cui si suppone stia per partire il restauro. Non le ho messe perché, giustamente, mi si potrebbe rispondere che il problema sarà risolto a breve. Roba come San Romano che ha i discendenti intasati da anni che impregnano d'umido i muri laterali.

Poi ci sono le cose private e io ho messo volutamente solo cose pubbliche e una chiesa (che non è pubblica, ma che è percepita come bene collettivo e in ogni caso non paga IMU o altre tasse)

Poi ci sono le chiese sempre chiuse, che spero non abbiano altri problemi. Due le voglio indicare. Sant'Alessandro Maggiore che, anche se i turisti non ci vanno (chissenefrega dei turisti!!) è una delle architetture più importanti della città e non solo. San Simone e Giuda (via Guinigi).


anonimo - 09/04/2024 18:53

Anche lei uno di quelli che pensa che se un bene non è un'attrazione turistica è consigliabile che vada in malora?
Ma che avete nella testa, truciolato?

Anonimo - 09/04/2024 16:21

puoi elencare tutte le altre incurie??

ehi - 09/04/2024 10:09

Queste proposte sono da folli, in primis ricordando che questo bussolotto enorme, brutto , sproporzionato non è assolutamente un 'attrazione per i turisti, quindi meglio non esibirlo e toglierlo anche dalle guide turistiche.

Amonimo - 09/04/2024 10:07

Gli altri post della sezione

E qui ?

Dopo anni vorrei sapere a ...

Stanno Marcendo !!!

Sono già in pessime condi ...