• 1 commenti
  • 18/04/2024 19:21

CULTURA. FONDI MIC, 25 MILIONI DI EURO ALLA TOSCANA, 3,8 MILIONI DI EURO IN PROVINCIA DI LUCCA

AMORESE E FANTOZZI (FDI): CULTURA. FONDI MIC, 25 MILIONI DI EURO ALLA TOSCANA, 3,8 MILIONI DI EURO IN PROVINCIA DI LUCCA. L’IMPEGNO DEL GOVERNO MELONI PER VALORIZZARE OGNI PARTE DEL TERRITORIO ITALIANO

Quasi 236 milioni di euro a favore del patrimonio culturale italiano. È questa la notizia arrivata in queste ore dal ministero della Cultura dopo la pubblicazione di un decreto

firmato dal ministro Gennaro Sangiuliano. I fondi riguardano il triennio 2024- 2026 e interessano i settori dei beni archeologici, a cui sono riservati circa 15 milioni, delle belle arti e il paesaggio, che ricevono 27,2 milioni di euro, e dei

musei, a cui arrivano quasi 12,5 milioni. A questi, si aggiungono gli archivi con 3,7 milioni e le biblioteche con 5,4 milioni di euro. Tutto il territorio nazionale sarà interessato dagli interventi, con la Toscana che riceve 25 milioni di euro e si aggiudica il terzo posto (insieme al Piemonte) della classifica delle regioni più finanziate dal MIC.

I progetti che riceveranno i fondi sono 138-

"Nonostante la narrazione della sinistra vorrebbe fare credere il contrario, il Governo Meloni continua a finanziare opere sull'intero territorio nazionale- affermano il deputato Alessandro Amorese e il consigliere regionale Vittorio Fantozzi, entrambi di Fratelli d'Italia-. Fra i territori beneficiati dai finanziamenti la Toscana e, al suo interno, anche la Provincia di Lucca. Sono molti i progetti che potranno trovare applicazione pratica grazie a questi contributi, con grande vantaggio per la cultura e le tradizioni del territorio"

 

Per quanto riguarda la Provincia di Lucca, arriveranno 3.815.000 euro per finanziare questa serie di interventi:

 

SETTORE ARCHEOLOGIA:

800.000 euro per un intervento di somma urgenza per la salvaguardia beni di importante interesse antropologico e archeologico a grave rischio di perdita sul convento di San Nicolao (XVII-XVIII sec.) di Lucca fra archeologia e bioarcheologia

 

SETTORE BELLE ARTI E PAESAGGIO

 

89.324,95 euro per Intervento di somma urgenza sulla Chiesa di S. Giacomo Apostolo di Fabbriche di Vallico,

280.000 euro per la Pieve di S. Maria Assunta a Villa Basilica:

restauro e valorizzazione del patrimonio scultoreo medioevale

385.000 per Chiesa di S. Michele in Foro a Lucca:

Campane medioevali e campanile

520.000 per Rocca di Lucchio a Bagni di Lucca (LU):

recupero e restauro di una fortificazione di confine

600.000 per descialbo e restauro degli affreschi delle

sale del piano nobile e del loggiato di Palazzo Guinigi a

Lucca

 

SETTORE MUSEI

 

160.000 per interventi urgenti di messa in sicurezza

del Museo Nazionale di Palazzo Mansi

 

SETTORE BIBLIOTECHE

 

830.000 per interventi vari di manutenzione, restauro, impiantistica alla Biblioteca Statale di Lucca

150.000 per restauro e digitalizzazione libri alla Biblioteca Statale di Lucca.

 

"Come si vede- concludono Amorese e Fantozzi- si andrà a intervenire in molti ambiti diversi, per opere dal grande valore storico e artistico


I commenti

Bellissimo segnale il notevole investimento sulla Biblioteca Statale di Lucca, un vero e proprio tesoro di valore europeo che meriterà ulteriori attenzioni in futuro.

Anonimo - 19/04/2024 01:39

Gli altri post della sezione

Qualcosa non torna!

Ieri ho qui letto l'artico ...

Un bel bagnetto

Non e’ ancora arrivata l ...