• 2 commenti
  • 22/06/2024 11:51

Il caso politico della GEAL

Caro Raspini vorrei esporle il caso Geal e in particolare la dichiarazione di Baldini che dichiara la contrarietà del suo partito ( PD) a salvare il servizio idrico di Lucca. Se questa è solo una ripicca tanto per contrastare chi si dà da fare per salvare GEAL le posso dire che sarebbe il colmo. Voglio invece sperare che lei da persona intelligente quale è deponga l'ascia da guerra e si unisce a chi sta facendo di tutto per il bene della cittadinanza. Farebbe anche una bella figura davanti a tutti dimostrando che in politica non devono esistere contrasti personali, quando è in gioco il bene comune. La ringrazio

I commenti

Sembrate tutti vispe Terese!!! Ma da dove venite? Da Marte? Mercurio? Urano?? Spero da Venere, almeno lassù, sul pianeta della dea dell'amore, ci saranno molte cose piacevoli!! Ma non vi siete accorti che in Italia, ormai da trent'anni, è in atto un processo di accentramento che espropria progressivamente i territori della gestione delle risorse e dei compiti amministrativi?? Non vi siete accorti che Lucca, in questo processo è un vaso di coccio tra i vasi di ferro??? Ve ne siete accorti che a Lucca l'ASL, la Camera di Commercio, il servizio 118, la sede del Consorzio di Bonifica ecc., ecc. non ci sono più??? Ebbene ora salterà GEAL e poi salteranno anche GESAM e Sistema Ambiente. Voi parlate a vanvera di "salvare"....... Ma per salvare qualcosa ci voleva innanzitutto di essersi mossi a livello centrale e regionale da trent'anni a questa parte. Ci voleva un movimento dal basso dei territori contro il regionalismo. CI volevano politici lucchesi con le palle capaci di fare del casino contro l'assetto pisano fiorentino. Già a livello centrale, trent'anni fa, tutti si prostravano davanti a Bossi e alle cazzate della Lega. Il cosiddetto centro sinistra fece una riforma costituzionale che dette un potere enorme alle regioni. Oggi il gioco continua e con la cosiddetta "autonomia differenziata" le suddette regioni diventano bodde gonfie di potere, così gonfie che presto i loro presidenti (i cosiddetti "governatori") domineranno sul governo nazionale. Vuoi scommettere che se ci sarà il referendum i pecoroni italiani non andranno a votare e mancherà il quorum??? Concludendo, Geal sarà assorbita da GAIA, volente o nolente la città di Lucca il cui parere, ormai, non conta un cazzo. Un cazzo!

anonimo - 23/06/2024 00:57

Si da da fare a salvare Geal? Ma chi? Baldini o chi? Il PD? Pardini? Ma chi? Non s'è mosso nessuno! NESSUNO! Ne di destra ne di sinistra, i politici fanno solo discorsi per dire "Oh io c'ho provato eh! Tenetemi di conto alle prossime elezioni!", sto aspettando ancora qualcuno di voi in lacrime (finte) incatenato alla Pupporona che urla e piange, il che almeno sarebbe divertente da vedere :) Mi dispiace ma fate veramente tutti rece come si dice a Lucca e lucrate sui lavoratori inermi, che fortunatamente sono tutelati da un accordo (per la riassunzione) ma comunque non si sa cosa gli succederà, magari qualcuno sarà messo a Pontremoli, qualcuno a Giuncugnano e qualcuno a Viareggio! E vi prendete giuoco anche della cittadinanza inerme pure quella e vi ricordo che a Lucca la cittadinanza è abituata ad avere un servizio rapido ed efficente e con tariffe, seppure sopra la media nazionale, basse!
Ora io vorrei porre alcune domande ai nostri 'politici'':
per la sx: in regione comandate voi: che si dice? Siete li che strombazzate in giunta ma che dicono i vostri padroncini a Firenze?
per la dx: al governo ci siete voi! Baldini sta sbandierando questa "proposta di legge", a che punto siamo? Si sbandiera... sbandiero anch'io e faccio pure l'aeroplanino con il bisch... Pardini sembra messo li a fare le risatine e a pensare alle cavolate come cambiare il nome alle partecipate "Per sfidare il futuro" come se un cambiare un nome cambiasse tutto! Io da domani mi chiamerò Giorgio invece che Luigi e non avro' piu' problemi!
La Geal la potevate salvare ma avete preso talmente tanto tempo che siamo arrivati ad una settimana dalla soglia del burrone! E guardate bimbi che sono LEGGI ITALIANE, non è che arriva il primo sindaco o il primo politico che da domani ti puo' dire che rubare è legale o urinare nei vicoli è buona pratica! Per cambiare le leggi ci vuole tempo, TANTO TEMPO e TANTO IMPEGNO!
Fumo fumo e nient'altro che fumo! Vi state facendo burla di tutti! L'acqua è un bene essenziale! Fate vobis, fosse per me non ci dovrebbe essere nessuna s.p.a. pubblica o meno a gestire un bene come l'acqua e indirettamente i reflui! Ma direttamente degli enti pubblici. Altrimenti tanto vale la sanità privata, acqua quotata in borsa etc. etc. tutto privato! Draghi docet, tanto in Italia le tasse ve le farebbero pagare ugualmente anche se fosse tutto in mano a multinazionali e potentati e non ci fossero le pensioni da pagare!

Il Gealista - 22/06/2024 13:07

Gli altri post della sezione

Difendere Lucca=CasaPound

Il tesseramento a CasaPoun ...