• 0 commenti
  • 02/08/2022 15:06

Cristian Monti in un concerto per piano solo a Real Collegio Estate



In programma anche l'autore lucchese del Settecento, Francesco Xaverio Geminiani


Un concerto per apprezzare le ampie possibilità espressive del pianoforte, lo strumento che per diffusione, autonomia, vastità e qualità del repertorio può a tutti gli effetti essere considerato il principe della musica. È questo l'intento dell'appuntamento organizzato da Animando per sabato (6 agosto) alle 21 sul palco di Real Collegio Estate, nel chiostro di Santa Caterina, quando il pianista Cristian Monti proporrà all'ascolto brani di epoche diverse, dal Settecento di Geminiani e Händel fino all'Ottocento con Schubert, Chopin e Franck.


Si parte con un esempio di trasposizione dal clavicembalo al piano, i Pièces de clavecin di Francesco Xaverio Geminiani (1687-1762), una delle glorie musicali lucchesi, attivo soprattutto in Inghilterra.


Seguirà un capolavoro della letteratura pianistica ottocentesca, il Prélude, Choral et Fugue di César Franck (1822-1890), organista di origini belghe vissuto quasi sempre in Francia, che con questa nota composizione paga il suo tributo a Bach, al dominio della forma e alle grandi costruzioni polifoniche.


Il concerto proporrà quindi due brani di altrettanti maestri delle istanze romantiche di rinnovamento e rottura con le forme musicali classiche: la sognante Barcarolle op. 60 di Fryderyk Chopin (1810-1849), e l’Impromptu, op. 142, n. 3 di Franz Schubert (1797- 1828), che fa seguire una serie di variazioni suggestive a un tema ricorrente nel percorso del compositore.


La chiusura è affidata a un pezzo della letteratura settecentesca per clavicembalo eseguito al pianoforte: la Suite n. 2 in fa maggiore HWV 427 di Georg Friedrich Händel (1685-1759), composta nel 1720, più simile a una sonata ben strutturata in quattro movimenti che a una libera successione di danze come il genere richiederebbe.


Un'interessante prova pianistica per Cristian Monti, diplomato in pianoforte e composizione sotto la guida di Konstantin Bogino, Carlo Palese e Pietro Rigacci ai Conservatori di Lucca e Padova. Un giovane talento che si è perfezionato con Françoise Thinat all’Ecole Normale de Musique di Parigi. In veste di solista e camerista, ha tenuto concerti alla Salle Cortot a Parigi, all’Auditorium Pollini a Padova per gli Amici della Musica, all’Aula Magna dell’Università Roma 3, alla Sala Donatoni a Milano, alla Salle de l’Institut a Orléans, al Salone dei Cinquecento a Firenze per il World Bach Festival. Nel 2021 ha inciso un album dedicato alle Pièces de clavecin di Geminiani e a due Suites di Händel per Galaxie-Y a Parigi, che sarà trasmesso il 29 agosto prossimo su France Musique, nel programma En Pistes con Émilie Munera e Rodolphe Bruneau-Boulmier.


Ingresso da via della Cavallerizza. Si possono acquistare i biglietti on line usufruendo degli sconti (5 per i soci di Animando, 7 euro per tutti gli altri, entro le 12 di venerdì 5 agosto), seguendo il link: https://oooh.events/evento/concerto-per-pianoforte-solo-biglietti/. Si può acquistare il biglietto anche in loco, prima dell’inizio dell’evento, con un piccola maggiorazione (7euro per i soci, 10 euro per tutti gli altri).


Gli altri post della sezione

Cluster in Friuli

Grande successo ha avut ...