• 6 commenti
  • 19/08/2022 17:00

Ora è ufficiale: Serena Mammini sarà candidata alla Camera dei deputati

Ora è ufficiale: Serena Mammini sarà candidata alla Camera dei deputati per la coalizione di centrosinistra nel Collegio uninominale che include Lucca, la Piana, la Valle del Serchio tutta ed una significativa parte del territorio pistoiese.” – ad annunciarlo in una nota è Patrizio Andreuccetti, Segretario Territoriale del PD lucchese- “Siamo soddisfatti che il partito regionale e nazionale ci abbia ascoltati: Serena è una delle quattro, autorevoli candidature che avevamo espresso dal territorio, quindi può al meglio rappresentare il legame con la nostra gente che il Partito Democratico ed il centrosinistra tutto ha sempre dimostrato di avere nei nostri comuni. Voglio ringraziare chi, insieme a me, si era messo a disposizione, Andrea Bonfanti e Roberta Menchetti: tutti saremo uniti al fianco di Serena.


Con Andrea Marcucci candidato al senato in un collegio che comprende anche parte della Provincia e Anna Graziani, candidata nel nostro collegio al senato, può ora iniziare al meglio la nostra campagna elettorale, che sarà fatta casa per casa, paese per paese, per condividere con le persone idee e proposte concrete per il futuro. Molto importante sarà anche il lavoro che faremo insieme al PD pistoiese ed ai candidati nel plurinominale, con cui abbiamo già iniziato a condividere un percorso insieme.”

I commenti

Tettoia.

Anonimo - 25/08/2022 14:20

questo il concetto di meritocrazia nel pd attuale: perdi clamorosamente le elezioni comunali dove hai governato attivamente negli ultimi 10 anni .... quindi ti candido nell'uninominale dove più che altro conta la persona

Anonimo - 22/08/2022 09:55

Forza Pd con il pelato pisano e tutti i suoi amici faranno la fine di altri partitelli di sparire

ANONIMO LUCCHESE - 20/08/2022 17:59

Ritengo che in questi anni il PD sia stato l'asse portante della politica italiana. Ma in questa campagna elettorale Letta non ha indovinata una. Per almeno tentare di dar vita ad una alternativa alla destra sarebbe stato necessario formare un'alleanza con Calenda, Renzi, Piu' Europa e Di Maio. Capisco che avendo alle mani un "piturnioso" come Calenda, che rompeva l'anima su Di Maio, questo non fosse facile, ma almeno si poteva tentare. Invece il pisano pelato ha fatto le sue vendette bambinesche su Renzi e si è alleato con una sinistra verde e post comunista che non ha voti né futuro. Un disastro. Questa candidatura della Mammini è sbagliata. Si ripropone un altro ex personaggio della giunta Tambellini. Tra le altre cose questa signora non ha il profilo culturale per fare il parlamentare; ma questo è il meno, in quanto di soggetti non adatti al compito ce ne sono anche altri in tutti i partiti. Il problema è che la Mammini è il secondo candidato sballato di seguito (dopo Spadino Raspini). Si prepara un cappottone storico. La destra vincerà tutti i collegi o quasi. Spero ciò segni la fine politica del pisano pelato.

Anonimo - 20/08/2022 02:31

Lei ride. Ha ragione: riderei anch'io…

Anonimo - 19/08/2022 19:19

Dopo aver perso il mio voto alle amministrative, ora lo perdono anche alle politiche

Riccardo - 19/08/2022 17:44

Gli altri post della sezione

L'eredità di Tambellini

Ho trovato queste foto su ...

I tricicli di Bove

Non servono a nulla. Vende ...

10 anni senza idee

Alessandro visto che torni ...

NON SE NE POLE PIU’

Basta basta veramente ques ...

Marione 1 Alessandrino 0

Ha accesso più Alberi di ...