• 0 commenti
  • 01/09/2022 10:23

QUINDICI ANNI SENZA GIUSEPPE PERA: IL RICORDO DELLA FONDAZIONE A LUI DEDICATA


L’istituzione lancia l’invito ad arricchire il fondo archivistico



LUCCA, 1 settembre 2022 - Quindici anni senza il professor Giuseppe Pera: a ricordare il giuslavorista lucchese è proprio la Fondazione a lui dedicata. Nell’occasione dell’anniversario, la Fondazione Giuseppe Pera invita chiunque sia in possesso di documenti, scritti, lettere o fotografie del professor Pera a partecipare all’ampliamento del fondo archivistico costruito in questi anni.

«Sono trascorsi 15 anni da quel 31 agosto 2007, giorno della morte del professor Pera - lo ricordano dalla Fondazione -. Quindici anni durante i quali la Fondazione e i suoi allievi hanno custodito e promosso la sua memoria con tante iniziative dedicate al diritto del lavoro, all’approfondimento, allo studio, alla divulgazione del pensiero e del metodo del maestro lucchese. Ne sono un esempio le Conversazioni di San Cerbone, nate in occasione del quinquennale della morte del professore. Ma anche l’Autumn School, la scuola di alta formazione che tornerà il 29 e 30 settembre e il 1° ottobre nella Casa diocesana di Arliano, inaugurata dal dialogo tra il professor Oronzo Mazzotta e Gino Scaccia, in programma il prossimo 23 settembre». «Un tributo costante - proseguono -, un ricordo affettuoso che si è tradotto anche nella creazione del Fondo che comprende, al momento, oltre 4000 lettere: documenti che testimoniano la vivacità del giuslavorista, i suoi punti di vista, lo stretto legame che aveva intessuto con colleghi, amici e collaboratori e anche l’umanità del professore. Il lavoro di riordino è giunto alla fase conclusiva, a breve partirà un progetto ricerca e sul sito della Fondazione è possibile accedere ad alcune lettere particolarmente significative. Ma la raccolta non è di certo ultimata: per poter approfondire e comprendere al meglio il pensiero del professore, vorremmo poter accogliere nel nostro archivio, in originale o in copia, scritti, lettere, fotografie presenti tra le carte private dei suoi corrispondenti». «Per questo invitiamo coloro che hanno avuto rapporti epistolari con il professor Pera, a considerare la possibilità di donare i documenti in loro possesso, depositarli o fornirne una copia da inserire nel Fondo. I materiali verranno organizzati lasciando memoria del donatore e trattati secondo quanto previsto dalla normativa in materia di tutela della privacy e di quella di tutela della proprietà intellettuale».

Per informazioni e per seguire le attività della Fondazione Giuseppe Pera: www.fondazionegiuseppepera.it, Tel. 0583. 462043, segreteria@fondazionegiuseppepera.it.

Gli altri post della sezione

l'avevo detto !!!!

Beatrice Venezi scelta dal ...

La fucina del racconto

IL RACCONTO DEI RACCONTI  ...

NIDO DI VIPERE

Il prossimo appuntamento ...

La fucina del racconto

La fucina del racconto Ve ...