• 5 commenti
  • 18/09/2022 16:42

PD: lo scontro di potere nella nuova amministrazione

“Ritengo che sia un bravo ragazzo, ma che ciò non basti per fare politica e per governare”. Questo il giudizio non proprio lusinghiero su Pardini espresso da Barsanti in una intervista di poco precedente il primo turno delle elezioni comunali. Tutti sappiamo come è andata. Il bravo ragazzo è diventato Sindaco proprio grazie ai voti di chi non lo riteneva adatto a fare politica e a governare la città. Ma si sa: Parigi val bene una messa. Con l’accordo anche Barsanti è diventato “un uomo di potere”, o meglio un Assessore che ha il compito di curare gli interessi della città nell’ambito della delega ricevuta dal “bravo ragazzo”. Ma a Barsanti, evidentemente, questo non basta e si avventura in analisi politiche di scarsissimo valore. Affermare che l’Amministrazione di centrosinistra ha governato abusivamente la città per dieci anni è una falsità inaccettabile. Nel 2012 e nel 2017 in maggioranza i lucchesi hanno scelto il centrosinistra, così come pochi mesi fa hanno legittimamente optato per la maggioranza guidata da Pardini. Un normale processo democratico che evidentemente Barsanti riesce ad accettare solo quando volge a suo favore. Tralasciando il politologo Barsanti, abbiamo una considerazione da rivolgere a Pardini. Lei è certamente persona garbata e mite, ma è anche Sindaco e, in quanto tale, deve tutelare l’intera comunità e le istituzioni che la governano evitando che il suo silenzio finisca per avvalorare strampalate teorie. Per governare una città occorre che una maggioranza di cittadini, anche se esigua come nel suo caso, si sia espressa in modo univoco. Pertanto chi vince non è mai “abusivo”. Avvalorare questa idea significherebbe offendere le istituzioni, oltre che la verità. Lei è il Sindaco, Barsanti un suo Assessore. Tocca a Lei ribadire il rispetto della verità messo in discussione dal suo Assessore. Lei ha il potere e il dovere di difendere le Istituzioni, in primo luogo quella che Lei incarna con la sua persona. Restiamo in attesa.

I Segretari dei Circoli PD del Comune di Lucca

I commenti

Povero Barsanti, però io non me la prenderei troppo. Dovrebbe imparare a non aprire bocca su cose che non capisce, ma non ce la fa: sembra che debba sempre lanciarsi nelle interpretazioni storiche. Detto questo, potrà essere un buon amministratore. Ma va capito: tutti rimaniamo affezionati a ciò che abbiamo sperimentato da bambini. Anche io, alla mia età, riguardo con piacere il Corriere dei piccoli. A lui piace parlare di fascismo? E lasciatelo fare…

anonimo - 20/09/2022 19:54

Se il Barsanti si avventura in analisi politologiche è quasi assicurato che possa dire cose assai discutibili. Non è però compito del sindaco discutere le uscite politiche dei suoi assessori. Semmai starebbe ai responsabili degli altri partiti che sostengono la Giunta confutare le disquisizioni del Barsanti.

Anonimo - 20/09/2022 00:51

Fate tutti veramente pena.
Quelli del PD, che della politica ne fanno un mestiere e non un servizio per i cittadini che li votano e voi di destra che vi sputtanate uno con l'altro con la vostra aggressività tesa solo a proteggere quello che avete e tentare di imporre regole che mettono in difficoltà i piu' deboli, per meglio arricchirvi.
Barsanti non spicca per intelligenza, basta che apra bocca, Pardini bravo ragazzo , a parte un passato da piccolo imprenditore, ancora deve dimostrare cosa e' in grado di fare. Voi del PD mi ricordate la Juventus, un allenatore incapace ed arrogante ( Pisa-Livorno in fondo non sono distanti) , giocatori allo sbando, nessuno schema tante chiacchiere e fallimenti, uno dopo l'altro.
La Mammini ? adesso scrivo a Chi l'ha visto.......

Anonimo - 19/09/2022 09:15

Non ci si crede proprio: dopo 10 anni di appropriazione del potere e spartizione di prebende il Pd ha pure il coraggio di impancarsi e di emettere sentenze sull'altrui operato. Barsanti, lo dico da elettore di sinistra schifato dal Pd, fa il suo gioco. Adopera la sua ideologia "d'antiquariato" per ottenere voti e consensi, poi in pratica agisce da vecchio democristiano. Pazienza: meglio lui che altri cinque anni di cricca e di politiche spartitorie. Occupazione "abusiva" di palazzo Orsetti? Mi autoproclamo anch'io fine politologo ed esegeta del pensiero di Barsanti. Forse il buon vecchio Barsanti voleva dire che, pur legittimata dal volto popolare, precedente giunta ha manifestato una preoccupante tendenza alla gestione speculativa dei beni pubblici (Manifattura, ricorda qualcosa?), ignorato le istanze dei cittadini arrivando persino a minacciare azioni legali (pagate con soldi pubblici) nei confronti di chi si è permesso di esprimere dubbi o dissenso rispetto all'operato della politica. Quello sarà fascista, e vabbè, ma quegli altri pure…

Anonimo - 18/09/2022 21:20

Parole dette per dividere ma cui non crede nessuno. Parole che vengono da un partito che ha candidato la Mammini alla Camera! LA MAMMINI ALLA CAMERA!!!!! che valore possono avere? In ogni caso Tambellini non ha sempre fatto quello che Lattanzi prima e Bertocchini dopo gli dicevanon di fare? cosa dite? pensate a salvare la vostra di pelle che dopo il tradimento dell'alleanza con i 5S sarete abbandonati. Panchieri si è pensionato oppure avete pensato che sia impresentabile dopo che ha difeso il trio lescano Tambellini, Mammini Raspini fino ogni limite del ridicolo. Guardate cosa succede in casa vostra che è meglio

Anonimo - 18/09/2022 17:10

Gli altri post della sezione

Il pulpito

"" “Non mi sembra un buo ...

Cosa farà ora Marcucci?

La non rielezione del ex s ...

Io ho votato

Poter esprimere liberament ...