• 0 commenti
  • 29/09/2022 13:04

ALLA LIBRERIA UBIK LUCCA UN INCONTRO CON DANIELE D’ARRIGO

ALLA LIBRERIA UBIK LUCCA UN INCONTRO CON DANIELE D’ARRIGO, FORMATORE ED ESPERTO DI COMUNICAZIONE.

 

Appuntamento da non perdere alla libreria Ubik Lucca, venerdì 30 settembre alle ore 18:00 dove è in programma un incontro con Daniele D’arrigo, esperto di comunicazione e professionista nel campo della formazione e del coaching.

Durante l'incontro, D’arrigo presenterà il suo ultimo libro “Diario di un minotauro”, dodici racconti raccolti nel volume edito da PerQuod.

Dialogheranno con l'autore, Elisa Bertoni, Prof.essa del Liceo Scientifico Vallisneri e Francesco Meucci, Caporedattore de La Nazione. (In allegato la locandina dell'evento).

 

Si tufferà Moschino dal suo scoglio? Si capiranno Giorgia e Pincio? Quanto durerà l'amore di Dru nel fuoco della vita? E il Minotauro, saprà salvarsi ? Moschino, Giorgia, Dru, il Minotauro: alcuni dei protagonisti de Il diario del Minotauro, dodici racconti raccolti in quattro arcipelaghi: Sangue, E questo amore, Case, Slittamenti. Storie tutte che germogliano da un seme di vero e ci catturano con la violenza di un pugno o il soffio di una carezza. Pagina dopo pagina, si affonda con mani e piedi nella vicenda umana: all'incandescenza dei legami di sangue e d'amore a quelli con la casa, luogo psichico-materiale di felicità o drammi, nel mutare di ogni esistenza. Sono tutte storie vicine nel loro orizzonte di senso, florilegio di registri espressivi che per stile e lessico aderiscono come un calco naturale ai mondi narrati, in una polifonia capace di penetrare il profondo di emozioni e sentimenti, illuminando ora il mistero e l'incanto dell'adolescenza, ora la disperazione e la gioia adulta, ora il guizzo imprevedibile della vita quando si fa destino.

L' intreccio dialogante di voci, tempi e spazi compone il caleidoscopio dolceamaro di quel reale in cui le vicende interrano il loro seme, e i personaggi, allora, seppur nella varietà delle singole trame, si prendono per mano, fratelli di un'unica, sola avventura che conduce il lettore là dove tutto accade per restituire, alla fine, sorpresa e spaesamento.

Se il Minotauro ci ricorda il monstrum che abita in noi, i racconti luminosamente lo svelano.

Gli altri post della sezione

Che belle luci

Una città davvero illumin ...

Le luci di Natale

Delicate, belle e soprattu ...