• 0 commenti
  • 02/10/2022 20:23

Bcl – Basket Cecina 70/75

La corazzata ha vinto, ma non di forza. Il Cecina Basket ha fatto sua la prima di campionato. Il Bcl si è dovuto piegare se pur di misura, ad un Cecina, Bruni dipendente, un giocatore che ha rispettato appieno le aspettative, che sa come andare a canestro o come mandarci i compagni.

Il Basketball Club Lucca ha fatto un’ottima partita, spesso conducendola, segnata purtroppo dall’espulsione di Nalin che ha inevitabilmente dato uno shock negativo alla squadra. 

 

 



19/14 – 32/32 – 53/56 – 70/75

 

 

Basketball Club Lucca

Lippi 6, Piercecchi 3, Tempestini 10, Russo 1, Succurto 1, Del Debbio 12, Barsanti, Simonetti 7, Landucci 2, Burgalassi 15, Pierini 12, Cattani 1

All. Nalin, Ass. Giuntoli

 

Basket Cecina

Pellegrini, Mezzacapo, Guerrieri 14, Fattori 6, Bruni 20, Puccioni 6, Bracci 4, Pistillo, Turini 9, Pistolesi 16

All. Da prato, Ass. Corbinelli

 

 

Primo possesso per gli ospiti e primi due punti a firma Bruni, poi raddoppia Pistolesi per lo 0/4.

La risposta bianco/rossa non si fa attendere, Del Debbio da tre, Simonetti, Pierini e Tempestini per un contro break da 9/0 a tre minuti dalla sirena.

Difesa, difesa, difesa, transizioni e contropiedi, questo l’ordine di scuderia che Nalin sembra aver dato ai suoi ragazzi, formula che permette al Bcl di chiudere il primo tempino sul 19/14

 

La partita riprende con maggior vigore, con continui ribaltamenti di fronte, fino a cinque minuti dal riposo quando il Basket Cecina riporta il naso avanti di una lunghezza, 24/25 il parziale.

L’inerzia della partita è passata agli ospiti che provano a scappare portandosi avanti di tre possessi.

Ospiti che grazie al bonus si portano sui liberi, allungando ulteriormente, mentre i ragazzi di Nalin vengono spesso fermati dal ferro.

E’ Burgalassi che riaccende la miccia, infiammando il Palatagliate, con una stupenda tripla, poi è Del Debbio a dare lezioni, dagli oltre 6 metri è ancora tripla per il 32/32 di fine quarto.

 

Ad aprire le danze della ripresa è Pierini, poi Burgalassi regala alla sua squadra altri tre importantissimi punti per riconquistare la testa dell’incontro.

Cecina che affida a Bruni le sorti dell’incontro, che da sfoggio delle sue indiscusse doti siglando in rapida successione tre canestri.

La risposta dei bianco/rossi non si fa attendere, ancora Burgalassi e ancora Del Debbio castigano dalla distanza gli ospiti, a cinque minuti dalla terza sirena sul tabellone si legge 46/48.

A undici secondi dalla sirena il fattaccio, il Bcl rimane senza guida, l’arbitro espelle coach Nalin.

 

Ultimo quarto con  il Bcl che dovrà scuotersi dalla doccia fredda dell’espulsione del suo allenatore e recuperare un gap di meno cinque, con Cecina che mantiene inalterata la sua pressione a tutto campo, calando leggermente ogni qualvolta Bruni va in panca a riprendere fiato.

E’ un finale di partita decisamente caldo con gli ospiti sempre più Bruni dipendenti che riesce a guadagnare nove lunghezze di vantaggio, mentre il Bcl sembra aver accusato l’assenza del loro coach.

Poco più di due minuti al termine ed un punteggio di 63/72, Pierini accorcia a 66, poi Burgalassi a 68 con 50 secondi netti ancora da giocare.

Ad uscire dal campo questa volta è Del Debbio dopo aver dato quanto aveva in corpo, reo di aver accumulato cinque falli.

Lippi sui liberi accorcia ancora, ma non c’è più tempo, 70/75 il finale 

Gli altri post della sezione

Bcl – Mensana

Decima di campionato per ...