• 3 commenti
  • 03/10/2022 15:38

Ritiro denunce al comitato San Concordio, il plauso di Difendere Lucca: "Promessa mantenuta"

Lucca, 3 ottobre - Difendere Lucca esprime il suo apprezzamento per l'annuncio, da parte del Comune, di ritirare le denunce contro i membri del comitato di San Concordio. "L'amministrazione ricuce così uno strappo con i suoi cittadini"

"La denuncia da parte dell'ex sindaco Tambellini - continua la nota - nasceva dalle critiche ai progetti sbagliati con cui è stato cementificato il quartiere. Invece di coinvolgere i cittadini nelle decisioni, il centrosinistra ha calato dall'alto maxi strutture e, davanti alla reazione dei residenti, li ha pure denunciati".

"Avevamo promesso a marzo - continua Difendere Lucca - che, se fossimo stati al governo della città, quella denuncia sarebbe stata ritirata. Coerentemente avevamo inserito questo punto fra quelli su cui abbiamo basato il nostro appoggio al ballottaggio a Mario Pardini. Possiamo dire di avere trovato una comune unità di intenti, insieme alla voglia di discontinuità rispetto al passato, a partire dal dialogo con i cittadini, mancato negli ultimi dieci anni".

"I progetti del quartiere social a San Concordio - conclude Difendere Lucca - restano una scelta sbagliata che ha portato nuovo cemento, distruggendo alberi e verde senza una reale motivazione. Il Comune dovrà capire quali margini abbia per mitigarne gli effetti, ma in ogni caso il ritiro delle denunce contro i membri del Comitato di quartiere segna già un passo necessario che la città aspettava".

I commenti

Caro signore, il progetto approvato dalla Giunta, organo politico decisionale, non prevedeva l'abbattimento dei cedri del libano, né il dimezzamento della grande aiuola che c'era in piazza Moro. Non avrebbe potuto, una determina del dirigente, atto esecutivo, modificare l'atto della giunta, e decretare l'abbattimento dei cedri. I tanti, non solo la signora, che quel giorno entrarono nel cantiere, che peraltro era aperto, per fermare l'abbattimento dei grandi cedri del libano, stavano difendendo la legittimità dell'azione amministrativa. Le consiglio di informarsi e studiare gli atti, prima di scrivere.

Anonimo - 05/10/2022 09:35

Adesso per coerenza il Comune dovrebbe avere il coraggio di presentare le denunce verso Tambellini & C per aver leso l'immagine del Comune stesso ed aver speso inutilmente soldi per imbastire la questione, pagando i legali.

Anonimo - 04/10/2022 09:33

Il populismo di Difendere Lucca e soci sancisce la libertà di dire qualsiasi cosa per contestare un progetto. Fossi stato io al posto del comune avrei denunciato anche quella che entrò abusivamente nel cantiere del cedro. Un reato restato impunito. Roba da pazzi!

Anonimo - 04/10/2022 02:43

Gli altri post della sezione

Le Luci sulla Città

Questa sera sono venuto al ...

Complimenti per le luci

Complimenti all amministra ...

Non ce la fate proprio

Io centro di accoglienza t ...