• 0 commenti
  • 04/10/2022 15:06

MATTIA VITA CORRE LA ROK SUPERFINAL 2022?


Il pilota lucchese a bordo di un kart a emissioni zero per la gara di importanza mondiale.
Accanto a lui il fiduciario sportivo Massimiliano Bosi.


LUCCA, 4 ottobre 2022 - Mattia Vita, giovane pilota lucchese, scalda i motori del suo kart a impatto zero per la Rok Superfinal 2022, la gara mondiale che lo vedrà impegnato a Lonato (Brescia). Già vincitore dello Shifter Rok nel 2020 per la Rok Cup Italia, Vita sarà impegnato dal 19 al 22 ottobre sul circuito South Garda Karting per le prove e per la finalissima di questa prestigiosa competizione internazionale.

Mattia Vita, classe 1996, cresciuto in mezzo alle auto e alle piste: corre con il kart dall’età di 4 anni e, nel corso della sua carriera motoristica, si è trovato a scontrarsi in diverse occasioni con piloti del calibro di Charles Leclerc e Max Verstappen, oggi protagonisti della Formula 1, riuscendo, in alcuni casi, ad avere la meglio su di loro.

Vita è accompagnato nelle sue avventure a quattro ruote da Massimiliano Bosi, fiduciario sportivo di Aci Lucca e vera e propria “guida” che ha facilitato il rapporto di Mattia con le aziende del settore della carbon neutrality e dell’high technology. Il pilota Vita, infatti, ha scelto un percorso a zero impatto ambientale: il kart guidato da Mattia sarà il primo ad essere “carbon neutral” nella disciplina, grazie alla partnership avviata con Forever Bambù, holding della green economy e leader europeo nella piantumazione del bambù gigante. Un impegno costante, quello del pilota lucchese, diventato anche ambasciatore del progetto Forever Zero CO2: grazie alla collaborazione con questo partner, Vita ha deciso di azzerare le proprie emissioni di CO2 e diventare carbon negative per tutte le sue gare, da oggi e per i prossimi dieci anni.

A Mattia Vita e al suo team vanno le congratulazioni e l’in bocca al lupo della grande famiglia di Aci Lucca: “Vita - commentano Luca Gelli e Luca Sangiorgio, rispettivamente presidente e direttore dell’Automobile Club lucchese - rappresenta una delle stelle più luminose del firmamento motoristico lucchese. Una testimonianza di come il nostro territorio sia davvero casa e culla di grandi professionisti. In bocca al lupo a Mattia, al nostro grande Max Bosi e a tutta la squadra”.


Il pilota. Classe 1996, Mattia è una giovane promessa che ha esordito nel kart a quattro anni, vincendo la sua prima gara a nove, meritando l'ingresso nella Ferrari Driving Academy. Dopo essersi confrontato con molte delle attuali stelle della F1 in kart (Verstappen, Leclerc, Ocon ed altri) ha corso in Formula3 e Formula Indy per poi esordire nei Rally. È recentemente rientrato nel mondo Kart dalla porta principale classificandosi primo in competizioni di livello mondiale. Nei Rally si è già messo in mostra su palcoscenici internazionali, chiudendo al quarto posto nel Campionato Europeo 2018. Accanto ha un navigatore di razza, Max Bosi, istruttore federale ACI Sport, con esperienze nazionali e internazionali dal 1993.

Gli altri post della sezione

Bcl – Mensana

Decima di campionato per ...